Nike+ Kinect Training - review

Si torna a faticare... stavolta con lo sponsor!

Eurogamer di nuovo al lavoro sul fisico in attesa delle abbuffate natalizie. Addominali, dorsali, tricipiti, quadricipiti... tutti i muscoli del vostro corpo saranno messi alla prova in Nike+ Kinect Training!

Versione provata: Xbox 360

In principio furono i giochi musicali della serie Dance Dance Revolution. Successivamente arrivò Nintendo con la sua Balance Board e da allora il mondo del “fitness virtuale ma neanche tanto” è cambiato per sempre e i titoli che promettevano di rimettere in forma anche i giocatori più pigri si sono moltiplicati come neanche un Gremlin bagnato con l'acqua.

Quando si tratta di fare la voce grossa e di scegliere partner blasonati, Microsoft è quasi sempre un passo avanti alla concorrenza e in questa occasione il marchio selezionato è forse il più noto nell'ambito dell'abbigliamento sportivo.

Pochi sanno che Nike è la personificazione mitologica della vittoria nella mitologia greca, ma non esiste praticamente nessuno che non conosca lo Swoosh, il famoso logo che da sempre identifica la nota marca statunitense. Proprio quel “baffo” è anche il simbolo di questo nuovo titolo creato appositamente per allenare come si deve i possessori di un Xbox 360 corredato da Kinect.

Come ci si aspetterebbe da un titolo che porta un nome così blasonato ed elegante, l'aspetto estetico della produzione è sicuramente più curato rispetto a quello di altri “giochi” simili. L'impressione che si ha fin dall'inizio è di trovarsi dentro una di quelle palestre californiane frequentate solo da VIP, nelle quali la sola consulenza di un personal trainer costa qualche centinaio di dollari.

1

Nel gioco è ovviamente possibile tenere traccia di una lunga serie di statistiche legate agli allenamenti.

Sono proprio due personal trainer ad accompagnare il potenziale atleta durante il suo ingresso nel variegato e faticoso mondo del fitness. L'impronta Nike si vede fin dall'inizio, ma si nota ancora di più quando si inizia a fare qualcosa in più che esplorare dei menù e delle opzioni. Dopo aver scelto il vostro allenatore, inserito un po' di parametri “vitali” e intrapreso un piccolo test per far capire al programma il vostro stato di forma (evito di descrivere il mio risultato per non farvi svenire dalle risate), dovrete scegliere quale tipo di fitness avete voglia di intraprendere.

Preferite un riscaldamento leggero tanto per togliere un po' di ruggine e polvere dai muscoli, qualcosa che accresca la vostra massa muscolare o un allenamento per tonificare quanto di buono fatto in precedenza? Qualsiasi sia la vostra scelta, al resto penserà Nike+ Kinect Training, mettendo insieme un programma di allenamento apparentemente bilanciato e adatto alle vostre esigenze.

"L'impressione che si ha fin dall'inizio è di trovarsi dentro una di quelle palestre californiane frequentate solo da VIP"

Ho scritto “apparentemente” perché per quanto riguarda il sottoscritto, lo sforzo richiesto sin dalla prima lezione è stato un po' troppo sbilanciato verso l'altro. Il programma ha forse sopravvalutato le mie condizioni oppure sono riuscito a mascherare piuttosto bene il fatto di non aver fatto alcuno sport negli ultimi 15 anni!

La sequenza di esercizi iniziali, a meno di interventi “manuali” da parte del giocatore, viene ripetuto con cadenza settimanale per verificare i progressi fatti. Nel caso non si riescano a rispettare le scadenze fissate, Nike+ Kinect Training provvederà a riprogrammare il tutto: so cosa state pensando in questo momento, ma non temete, è anche possibile impostare allenamenti piuttosto brevi.

2

È anche possibile affrontare sessioni di 5 minuti, con quattro esercizi casuali... ma non aspettatevi grandi risultati.

La quantità di prove a disposizione è inferiore a quella proposta da prodotti appartenenti allo stesso genere, primo fra tutti quel Your Shape Fitness Evolved 2012 che io stesso recensii all'incirca un anno fa. Oltre al normale allenamento scelto insieme al vostro personal trainer (che “bloccherà” le opzioni non disponibili nei giorni in cui non sono state programmate) è possibile misurarsi in due categorie: quella che include la resistenza, la flessibilità e la forza, e quella che comprende velocità, tempi di reazione e agilità.

"La quantità di prove a disposizione è inferiore a quella proposta da prodotti appartenenti allo stesso genere"

Da ognuna di queste categorie si ottiene un risultato che ovviamente dovrà essere confrontato con il passare dei giorni e dei test. Fin da questi primi esercizi si nota una precisione nella risposta alle sollecitazioni nella media, con alcuni sporadici ma sensibili ritardi nella riproduzione dei movimenti su schermo da parte del nostro alter ego virtuale.

Come accennavo poco fa, nel caso non si abbia voglia di seguire il programma impostato è possibile affrontare sessioni di allenamento più o meno veloci, che rappresentano in un certo senso la versione fitness delle partite rapide di un FPS. In questo caso le categorie sono Forza, Peso e Cardio ed è possibile scegliere i livelli di difficoltà Facile, Medio, Difficile e Intenso... il tutto selezionando una durata variabile da 15 a 60 minuti.

Che ci crediate o no, Nike+ Kinect Training comprende anche una modalità multiplayer, rappresentata dagli allenamenti di gruppo: in fondo anche quando andate in palestra non siete esattamente soli, giusto? La sostanza è semplice: si possono fare gli stessi esercizi del single-player insieme ad un'altra persona online.

3

Il gioco è in grado di interfacciarsi con altre realtà della serie Nike+, compresa la pagina Facebook ufficiale.

C'è anche un'altra opzione che in teoria dovrebbe consentire di confrontarsi con tutti gli altri atleti del mondo, ma non faticherete molto a immaginare quanto in questo periodo sia difficile trovare qualcuno disponibile sui server di questo gioco... che chissà quanto ancora rimarranno aperti.

Se state cercando il miglior modo per allenarvi senza dover spendere un capitale in palestre e personal trainer, magari rimanendo davanti alla TV, sicuramente Nike+ Kinect Training non è la migliore scelta che potete fare. Altre uscire precedenti, appartenenti allo stesso genere, garantiscono risultati migliori e una varietà di discipline più ampia, a costi ormai nettamente inferiori.

6 / 10

Leggi la nostra guida al punteggio Nike+ Kinect Training - review Daniele Cucchiarelli Si torna a faticare... stavolta con lo sponsor! 2012-11-08T10:00:00+01:00 6 10

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...