Eurogamer.it

Panzer General: Allied Assault

Carte e strategia nella Seconda Guerra Mondiale.

Un altro gioco dedicato alla Seconda Guerra Mondiale, in formato Live Arcade e sotto forma di boardgame? Devo essere spudoratamente sincero: mentre attendevo il completamento del download mi chiedevo quanta noia/frustrazione avrei dovuto sorbirmi nel testare il titolo di Ubisoft. Il mondo dei videogiochi però continua a mantenere la capacità di riservare gradite sorprese, magari quando meno te lo aspetti e, per mia (e vostra) fortuna, il gioco sviluppato da Petroglyph Games rientra a pieno diritto nella categoria dei prodotti meritevoli d'attenzione.

Panzer General: Allied Assault è essenzialmente un gioco di carte in salsa strategica, ambientato nei furiosi giorni dello Sbarco in Normandia, che ci darà la possibilità di debellare per l'ennesima volta la minaccia nazista dal Vecchio Continente. Nonostante si combatta unicamente attraverso una scacchiera in cui disporre gli elementi del nostro deck, il gioco non si prende alcuna libertà, seguendo passo passo gli eventi più significativi del conflitto. Saranno perciò chiamati in causa i territori in cui si è combattuto realmente e tutti i veicoli e i mezzi militari impiegati dalle diverse forze armate.

Nella modalità in singolo ci si troverà così dalla parte degli Alleati. Il nostro scopo sarà scegliere le carte del mazzo in nostro possesso e disporle via via all'interno della griglia posta sul campo di battaglia. Ciascuna carta rappresenta una specifica sezione del nostro esercito con una breve descrizione e relative disposizioni d'utilizzo: fanteria, artiglieria, forze aeree, eccetera. Chiaramente, dovremo avere cura di posizionare con criterio le nostre truppe, in modo da poterci assicurare maggiori possibilità di vittoria nelle inevitabili battaglie con le forze avversarie.

1

Le forze nemiche stanno per essere sconfitte dagli Alleati: i dadi hanno giocato a nostro favore.

Prendere adeguata visione della griglia e della conformazione del terreno sarà una componente fondamentale per attuare strategie vincenti ed evitare possibili accerchiamenti, i quali condurranno quasi certamente alla prematura perdita dei nostri plotoni. Nonostante la predominanza della componente tattica, l'approccio alla struttura di gioco riesce comunque ad essere accessibile e graduale, grazie soprattutto a un tutorial confezionato con cura che vi illustrerà fin nei più minimi dettagli le regole e il comportamento delle carte nelle varie situazioni del conflitto.

Ogni qual volta riusciremo ad avanzare nella griglia acquisiremo punti Prestigio a seguito di ogni turno, mentre attraverso le carte relative a particolari abilità avremo modo di influenzare a piacere i parametri delle nostre unità, incrementandone l'attacco, la difesa o implementando poteri speciali da utilizzare in caso di serio bisogno. Giunti in prossimità del nemico potremo iniziare i combattimenti, che acquisiscono un sano tocco di imprevedibilità grazie al lancio di un dado, contenente valori da 3 a -3, che andranno a influire sulla portata delle nostre azioni.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!