Dance Central

L'ennesimo centro di Harmonix.

Continua il nostro viaggio attraverso la line-up di lancio per Kinect. Il cammino lungo la strada del total body control prosegue dunque con Dance Central, primo titolo Harmonix interamente pensato per la nuova telecamera Microsoft.

L'esperienza maturata dagli sviluppatori di Amplitude, Guitar Hero e Rock Band è una vera garanzia se si parla di giochi musicali, genere a cui Dance Central appartiene senza ombra di dubbio.

La differenza è che, rispetto agli altri titoli appena menzionati, questa volta il giocatore deve muovere l'intero corpo a tempo di musica per far salire il punteggio e ottenere le ambitissime cinque stelle.

Dance Central è la naturale evoluzione di titoli come Dance Dance Revolution o, per fare un paragone più recente, di quel Let's Dance che tanti fondoschiena ha fatto sollevare dai divani e agitare seguendo i ritmi più disparati.

Il balzo in avanti compiuto dalla tecnologia col nuovo hardware Microsoft forse non sarà in grado di influenzare più di tanto gran parte dei generi tradizionali, ma nel caso dei titoli di ballo rappresenta un vero e proprio salto generazionale.

Finalmente ogni singolo spostamento del corpo del giocatore viene registrato in modo preciso, e non ci si limita più a dover replicare sequenze di passi su grosse frecce colorate o ad agitare un telecomando preoccupandosi unicamente ai movimenti della mano.

La struttura di Dance Central ruota interamente attorno a questo concetto e si basa su una schermata chiara, pulita ed estremamente diretta. Grazie all'impostazione semplice e inconfondibile, chiunque è in grado di accendere la console, selezionare uno dei 32 brani della track list, e iniziare a ballare.

I primi 15 minuti di Dance Central.

Una volta avviata la canzone e scelto il livello di difficoltà, tutto ciò che bisogna fare è replicare i passi eseguiti dall'avatar poligonale su schermo, tenendo bene a mente che le sagome che scorrono sulla destra non sono altro che una schematizzazione della coreografia del brano, figura dopo figura.

Il primo approccio si basa interamente sulla capacità di replicare i movimenti che si vedono sullo schermo, ma il bello dell'esperienza offerta da Dance Central è che si evolve con la pratica, trasformandosi da un semplice gioco mnemonico a una sfida di ballo vera e propria.

Accedendo all'apposita modalità, infatti, è possibile studiare ogni singolo passo per impararlo alla perfezione, rallentando perfino il ritmo della spiegazione per facilitare il processo di apprendimento. In questo modo i giocatori più devoti saranno in grado di migliorare costantemente per mettersi alla prova con le sfide più avanzate e gareggiare a suon di punti con avversari sparsi per il mondo, attraverso le immancabili classifiche.

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...