Invizimals

La nuova frontiera dei Pokémon?

Il concept alla base di Invizimals è molto semplice ma al tempo stesso davvero affascinante. Ipotizzando che intorno a noi vi siano un’infinità di strane creature, invisibili all’occhio umano, gli sviluppatori hanno infatti realizzato un prodotto molto particolare che, sfruttando le potenzialità della telecamerina per PSP, cerca di mettere alla prova la fantasia dei giocatori in un modo del tutto unico.

Facciamo dunque finta che la nostra casa sia piena di piccole creature invisibili che si aggirano tra i nostri libri, nel nostro letto e sulle nostre console… come le individuiamo? Ma è ovvio, utilizzando la nostra PSP! Ponendo la piccola carta presente nella confezione del gioco su una qualsiasi superficie e poi inquadrandola con la telecamera, è infatti possibile individuare una determinata creatura per poi procedere alla sua cattura.

Sebbene si possa presupporre il contrario, la comparsa degli Invizimal non è però affatto casuale ma al contrario dipende dalle proprietà cromatiche delle superfici inquadrate.

1

Ogni combattimento consente di conquistare un certo quantitativo di esperienza utile per permettere alle proprie creature di rafforzarsi o addirittura di evolversi.

Il colore degli oggetti corrisponde infatti alla tipologia del mostro ottenuto, e ciò che ne consegue è che inquadrando ad esempio colori molto caldi si andrà a mettere le mani su una creatura di fuoco, così come inquadrando oggetti con gradazioni più fredde si otterranno Invizimal di ghiaccio. Sono presenti un totale di 123 creature, ma come avrete senz’altro capito, catturarle tutte non sarà certo una passeggiata!

Ampio spazio è dedicato ovviamente ai combattimenti che, al contrario di molti altri esponenti della categoria, non sono a turni, bensì in tempo reale. Tutti gli Invizimal dispongono infatti di tre diversi tipi di attacco (pesante, medio e leggero), ognuno dei quali determina la perdita di un determinato quantitativo di stamina; consumando le proprie riserve ci si espone completamente al nemico, e proprio per questo motivo è dunque necessario valutare attentamente la tempistica dei propri attacchi per evitare di ritrovarsi in serie difficoltà.

Il normale svolgimento dell’esperienza è inoltre impreziosito dalla possibilità di acquisire dopo ogni colpo inferto al nemico di turno un determinato quantitativo di scintille, ovvero la particolare valuta di gioco.

2

Una volta individuata la posizione della creatura, è necessario superare un breve processo di cattura che richiede il completamento di specifici mini giochi.

Questo “denaro”, se così vogliamo chiamarlo, può poi essere speso per l’acquisto di riserve di energia vitale o di stamina, o per attacchi speciali, come ad esempio il devastante terremoto. La raccolta delle scintille non sarà sempre comodissima ma sin dai primissimi minuti di gioco capirete di non poterne fare a meno.

Chiunque non reputasse l’IA del gioco abbastanza stimolante potrà inoltre dedicarsi al ricchissimo comparto multiplayer; oltre alla possibilità di scambiare creature, oggetti o scintille attraverso un profondo sistema di baratto, il titolo permette infatti di affrontare altri “allenatori di Invizimal” in avvincenti sfide sfruttando connessioni ad hoc o infrastruttura.

Invizimals è dunque un prodotto davvero originale, le cui funzionalità, impreziosite dall’utilizzo della piccola telecamera per PSP, saranno senz’altro in grado di stimolare la fantasia di videogiocatore grandi e piccini. Ad ogni modo è comunque importante sottolineare che quest’ultimi, proprio per questioni di età, saranno probabilmente gli unici in grado di godersi l’esperienza nella sua interezza. Le numerose variabili proposte dagli sviluppatori, specialmente in fase di cattura, saranno infatti una grande fonte d’interesse per chiunque voglia di intraprendere la sua personalissima caccia ai mostri.

7 / 10

Leggi la nostra guida al punteggio Invizimals Davide Persiani La nuova frontiera dei Pokémon? 2010-01-25T02:00:00+01:00 7 10

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...