WRC: World Rally Championship

Un buon fuoripista per Milestone

Sono ormai diversi anni che i fan delle gare di rally sono rimasti orfani del gioco basato sulla licenza ufficiale WRC. Fortunatamente, grazie all'impegno di Codemasters, è stato comunque possibile derapare in allegria sulle console dell'attuale generazione con i vari Colin McRae DIRT.

Dopo tanti anni di esperienza nel campo dei giochi di guida, Milestone ha deciso di raccogliere una sfida veramente difficile con l'acquisizione dei diritti del World Rally Championship. Consci della monumentale concorrenza rappresentata dai giochi appena citati, i programmatori del più prolifico team di sviluppo italiano hanno comunque deciso di mettersi alla prova, passando dal confortevole asfalto dei circuiti all'infido sterrato delle competizioni rallistiche.

Il risultato è un titolo che mostra tutti i progressi fatti dalla compagnia italiana negli ultimi anni, in grado di offrire un gameplay di buon livello accompagnato a un modello di guida ancora migliorabile. La forza del titolo Milestone rispetto ai DIRT è, ovviamente, la licenza ufficiale, che permette a tutti gli amanti del rally di divertirsi con ben 78 circuiti, 18 auto e 60 piloti realmente esistenti.

1

Colori e livrea delle auto possono essere personalizzati durante la carriera. Gli sponsor si acquisiscono facendo risultati e garantiscono bonus economici.

Si tratta sicuramente di un elemento importante, che dona all'esperienza finale quel tocco in più su cui la saga Codemasters non può contare. Dopo aver caricato il gioco nella console si viene accolti da un menù semplice e intuitivo, che permette di scegliere quale modalità di gioco affrontare.

La carriera è divisa in vari livelli, ognuno contenente sei diverse prove da superare cercando di piazzare il miglior tempo del circuito. Ogni pista ha ovviamente caratteristiche differenti, sia in termini di difficoltà (complessità delle curve, posizionamento degli ostacoli naturali e via dicendo), che di condizioni del terreno.

Ogni singolo tracciato presenta una serie di obiettivi che, se soddisfatti, premiano il giocatore con una quantità maggiore di denaro da spendere per acquistare nuove auto, colori per la livrea e via dicendo.

La struttura di per sé è piuttosto semplice, ma si rivela comunque in grado di prendere per mano il pilota virtuale e accompagnarlo lungo un'esperienza piacevole e duratura. Ovviamente, come da tradizione, per ogni gioco di rally che si rispetti, prima delle gare è possibile (e consigliabile!) mettere mano alle impostazioni della vettura, regolando manualmente il rapporto delle marce, l'altezza delle sospensioni e diversi altri elementi utili a influenzare il comportamento dell'auto.

Il trailer di lancio di WRC.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

  • Caricamento...