Eurogamer.it

Xbox One X: prezzo, data d'uscita, specifiche, giochi e tutto quello che si sa sull'ex Project Scorpio - articolo

Quanto sarà potente la nuova console di Microsoft, come si comporta con Xbox One, con il gaming in 4K e molto altro.

Dopo l'immersione profonda del Digital Foundry all'interno delle specifice tecniche di Project Scorpio lo scorso aprile, abbiamo finalmente scoperto il nome definitivo della console, Xbox One X.

In questo articolo, vi parleremo dei dettagli che riguardano le specifiche di Xbox One X, i giochi, le periferiche, la retrocompatibilità e tutto quello che sappiamo sul prezzo di Xbox One X e la sua data d'uscita.

Microsoft la sta pubblicizzando come la console più potente di sempre e, come aveva già confermato il Digital Foundry, sembra proprio che lo sarà. Tenendo presente questo, passiamo a parlarvi di quello che sappiamo.

Le specifiche di Xbox One X: quanto è potente la nuova Xbox e quanto migliorerà l'esperienza di gioco?

A differenza dell'Xbox One S, che è più in linea con un tradizionale redesign slim, Xbox One X è un aggiornamento mid-gen dell'Xbox One.

All'E3 abbiamo potuto dare un primo sguardo alla scocca della console, pubblicizzata come la più piccola Xbox di sempre, più piccola persino della linea slim di Xbox One S dello scorso anno.

console

Qui sotto potete trovare le specifiche hardware, confrontate con quelle di PS4 Pro e dell'originale Xbox One:

  • CPU otto core customizzati con clock a 2.3GHz
  • Banda di memoria a 326 GB/s
  • GPU a 1172MHz con 40 unità computazionali personalizzate
  • 12GB di memoria GDDR5
  • HDD da 1TB
  • Lettore Blu-ray 4K UHD
  • Supporto al gaming in 4K
  • Supporto per la VR

Si tratta di una macchina dotata di una prestanza grafica di gran lunga superiore rispetto all'attuale Xbox One e spetta agli sviluppatori scegliere come sfruttare quei 6 teraflops di potenza della GPU. Se vi interessa sapere che cosa sia davvero un teraflop, il Digital Foundry se n'è già occupato.

Critica e pubblico parlano ormai lingue diverse? Tra simulazioni immersive e una qualità che non paga. Critica e pubblico parlano ormai lingue diverse?
4

Il Digital Foundry ci parla delle componenti principali di Scorpio e ci spiega come sono state inserite nel compatto sistema finale.

Tornando indietro all'E3 del 2016, il capo di Xbox, Phil Spencer, ha detto che gli utenti noteranno la differenza con i giochi che girano su Xbox One X soltanto se possiedono una televisione in 4K. "Scorpio è progettata come una console per il 4K, e se non avete una TV 4K, non potrete usufruire del vantaggio per cui è stata realizzata", ha dichiarato ad Eurogamer durante un'intervista all'E3, la situazione però è cambiata. Spencer infatti ha successivamente chiarito che "alcuni sviluppatori sfrutteranno quei 6 teraflop in modi diversi", ciò significa che non devono necessariamente utilizzare la potenza di elaborazione aggiuntiva per raggiungere il 4K, ma possono canalizzarla per ottenere una miglior esperienza di gioco a 1080p, che lo si faccia tramite il supersampling o altro.

Perciò, mentre l'aggiornamento mid-gen di Sony, PS4 Pro richiede agli sviluppatori di supportare una risoluzione a 1080p con la sua modalità Pro obbligatoria da ottobre, Xbox One X sarà leggermente meno rigida nel modo in cui gli sviluppatori potranno sfruttare le specifiche più avanzate e questa potrebbe essere una scelta giusta. Il nostro Richard Leadbetter si era già posto la questione se la rincorsa ad un numero di pixel più elevato rappresentasse il miglior utilizzo delle console mid-gen rispetto a frame rate più alti e stabili o ad esperienze di gioco più ricche.

Xbox One X vs PS4 Pro e alle console base PS4, Xbox One

Il Digital Foundry ha inizialmente prodotto un'analisi delle specifiche suggerita dalle possibili componenti che Xbox One X avrebbe potuto utilizzare, prima che svelasse in esclusiva la console.

Adesso conosciamo tutti i dettagli delle componenti all'interno della scocca. Per riassumere, possiamo aspettarci una GPU più veloce di quella presente in PS4 Pro (4.2TF rispetto ai 6TF di Xbox One X, che rappresenta ovviamente il punto più vantaggioso per le vendite della console), 12GB di RAM GDDR5 (9GB dei quali sono dedicati ai giochi e 3GB invece dedicati ad applicazioni e dashboard 4K) e una APU ad otto core customizzata ad un'incredibile frequenza di 1172MHz.

PS4 PS4 Pro Xbox One Xbox One X
CPU Otto core Jaguar con clock a 1.6GHz Otto core Jaguar con clock a 2.1GHz Otto core Jaguar con clock a 1.75GHz Otto core x86 customizzati con clock a 2.3GHz
GPU 18 unità di calcolo Radeon GCN a 800MHz 36 unità di calcolo Radeon GCN migliorate a 911MHz 12 unità di calcolo Radeon GCN a 853MHz 40 unità di calcolo customizzate a 1172MHz
Memoria 8GB GDDR5 a 176GB/s 8GB GDDR5 a 218GB/s 8GB DDR3 a 68GB/s e 32MB ESRAM a 218GB/s 12GB GDDR5 a 326GB/s

Ciò significa che, mentre Xbox One è stata superata dalle prestazioni di PS4, Xbox One X è in grado di superare notevolmente PS4 e PS4 Pro, con una grafica e delle capacità di memoria decisamente migliori e il supporto ad un gaming in 4K nativo.

Per citare il Digital Foundry, nell'analisi delle specifiche di Xbox Project Scorpio: "Si tratta di una notevole svolta. Una buona parte del successo di PlayStation 4 va attribuito al vantaggio delle sue specifiche rispetto a quelle di Xbox One, unita all'attenzione riservata agli hardcore gamer. Il vantaggio tecnologico di Sony se ne andrà con la nuova ondata di hardware".

Critica e pubblico parlano ormai lingue diverse? Tra simulazioni immersive e una qualità che non paga. Critica e pubblico parlano ormai lingue diverse?

I giochi, le periferiche e la VR di Xbox One X

Xbox One X è un aggiornamento mid-gen dell'Xbox One, per questo tutti i giochi e le periferiche che al momento girano su un'Xbox One funzioneranno sul nuovo sistema, inclusi i controller e il Kinect, allo stesso modo di servizi come la retrocompatibilità di Xbox 360 così come il cross-buy con Windows 10.

Inoltre, Microsoft ha detto che non ci sarà nessuna esclusiva per Xbox One X, nonostante all'inizio fossero arrivati dei messaggi contraddittori da parte di Shannon Loftis poco dopo l'annuncio della console, che però sono stati rapidamente corretti da Aaron Greenberg:

Tuttavia, alla Gamescom del 2016, il direttore del marketing di Xbox, Aaron Greenberg ha confermato che ci sarebbero stati giochi in VR in esclusiva per Xbox One X, dal momento che vedono la VR come qualcosa di separato dai tradizionali titoli per console.

Questo è stato leggermente accennato durante il video di annuncio di Project Scorpio con Todd Howard di Bethesda che dice: "Stiamo portando Fallout 4 in VR e abbiamo una console che può supportare la risoluzione e la velocità che vogliamo veramente raggiungere. Penso che sarà fantastico".

L'intervista a Phil Spencer non ha neppure escluso una compatibilità permanente per tutti i giochi che usciranno in futuro e anche Greenberg intravede un allontanamento dalla tradizionlae generazione di console per arrivare ad un modello di hardware iterativo dotato di una retrocombatibilità permanente, simile a quello che fa Apple su iOS

Come funzionerà il supporto al gaming in 4K e alla VR di Xbox One X?

Microsoft ha affermato che la potenza aggiuntiva di Xbox One X sarà particolarmente utile in due ambiti: per il gaming in 4K e per la VR "ad alta fedeltà".

Nell'editoriale e nell'analisi delle specifiche di Xbox One X, ci viene suggerito che, se i software, ovvero i giochi, sono abbastanza ottimizzati, "ci sono prove sufficienti ad affermare che le effettive prestazioni di Scorpio in 4K potrebbero essere paragonabili a quelle di prodotti come la GTX 1070 di Nvidia e le Fury X di AMD.

Analizzando approfonditamente la tecnologia di Scorpio, il Digital Foundry ha parlato dettagliatamente di quello che gli è stato mostrato nella demo speciale di Forza Motorsport che girava in 4K nativo a 60 fps, con potenza in avanzo. "Chiaramente questo è soltanto un esempio, ma il punto è che Scorpio non scalerà soltanto il motore di Xbox One in 4K. E, almeno per il motore di Forza, c'è ancora un grosso surplus di potenza".

3

Scorpio sfrutterà un sistema di raffreddamento a camera di vapore, simile a quello che si trova nelle schede grafiche per PC di fascia alta delle serie GTX 1080 e GTX 1080Ti.

Per quanto riguarda il supporto ad altri media 4K, secondo Richard Leadbetter, "Microsoft è sicura della qualità dello scaler integrato all'interno del processore per il controllo del display di Scorpio", che è stato potenziato rispetto a quello di Xbox One S "gestendo la banda e la qualità richieste dal 4K". Ovviamente, questo include il supporto ai dischi Blu-ray in Ultra HD, così come le applicazioni di streaming in 4K, come ad esempio Netflix e Amazon Prime Video. Se siete alla ricerca di una TV con un ottimo rapporto qualità/prezzo potete dare un'occhiata all'LG OLED B6

Così come per il supporto alla VR, non c'è nessun problema con le specifiche offerte dalla console, come sottolinea il Digital Foundry "una GPU Radeon da 6TF può superare la potenza base di una R9 290 e una GTX 970, dichiarate adatte alla VR su PC".

Vita senza 'tripla-A' I giochi di fascia media sono tornati... e riescono a divertire più dei blockbuster. Vita senza 'tripla-A'

L'altra domanda è come funzionerà la VR su Xbox One X. A differenza di Sony, Microsoft non ha il proprio headset VR e dovrà quindi chiedere aiuto alle terze parti. La scommessa più ovvia sarebbe puntare su Oculus, con cui c'è già in corso un accordo per fornire un controller Xbox One assieme ad ogni dispositivo venduto, così come per ottimizzare la meglio il visore per Windows, ma né Microsoft né Oculus hanno ancora rivelato niente al riguardo.

La retrocompatibilità di Xbox One X con i giochi Xbox One

Come la PS4 Pro, alcuni giochi Xbox One già usciti verranno ottimizzati dagli sviluppatori con degli aggiornamenti per Xbox One X, tra cui titoli first party come Gears Of War 4, Forza Horizon 3, Minecraft, Halo Wars 2, Killer Instinct e third party come Final Fantasy 15 e Rocket League. Alcuni di questi gireranno anche in 4K nativo.

Allo stesso tempo, alcuni giochi Xbox One già usciti "appariranno diversamente" e potrebbero "girare un po' meglio" su Xbox One X. Infatti, usando lo scaling dinamico di Halo 5 come esempio, il Digital Foundry ha anche analizzato come gireranno meglio i giochi Xbox One e 360 su Scorpio.

È qualcosa che già abbiamo visto con l'Xbox One S. Anche se questo sistema non è un aggiornamento mid-gen, a differenza di Xbox One X e PS4 Pro, offre piccoli miglioramenti delle prestazioni, che non sono stati pubblicizzati e arrivano fino a 9 frame al secondo in alcuni giochi, grazie all'aggiornamento della GPU per lo scaling in 4K e il supporto all'HDR.

In breve, Xbox One X offrirà probabilmente un certo numero di miglioramenti per i classici giochi Xbox, da prestazioni più fluide fino a risoluzioni più alte e migliori filtri delle texture, ma per citare Richard Leadbetter:

"In pratica, ciò implicherà che i giochi che non riescono a sostenere su Xbox One un frame rate stabile, avranno una buona possibilità di riuscirci su Scorpio. Per essere però chiari: non vedremo giochi a 30 fps girare a 60 fps. Il frame rate stesso del gioco ha un limite fissato e non ci sono funzioni atte a rimuovere questo limite. "

2

Forza Motorsport. 4K, 60 fps, la qualità al livello Xbox One con asset in 4K. L'utilizzo della GPU è al 66,19 percento. Ciò significa che c'è ancora parecchia potenza in avanzo per migliorare ulteriormente la qualità grafica.

Il prezzo di Xbox One X e la sua data di lancio

All'E3 2017, Microsoft ha confermato che la console uscirà sul mercato il 7 novembre in contemporanea in tutto il mondo, con un prezzo di €499 in Europa.

Il prezzo non è stato una grande sorpresa: il Digital Foundry aveva previsto una differenza di €100 con la PS4 Pro, che al momento a prezzo pieno costa circa €400.

Per citare per l'ultima volta i pensieri di Rich Leadbetter sull'hardware di Scorpio: "se dovessi tirare ad indovinare, e vi assicuro che quello che sto per dire non si basa su qualcosa che ho sentito nel corso della mia visita, Xbox One X verrà a costare all'incirca attorno ai $499".

Commenti (16)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!