HTC Titan - review

Un serio concorrente per Apple?

Il mondo della telefonia mobile negli ultimi tempi è diventato caotico. Agli albori c'erano solamente Motorola e Nokia, poi man mano, si sono affacciati sempre nuovi brand sul mercato fino all'avvento di Apple e del suo iPhone, un oggetto diventato di culto e desiderato più o meno da tutti.

Recentemente la stessa RIM, produttrice dei Blackberry dedicati fondamentalmente al mondo business, ha cercato di conquistare fette di mercato consumer vendendo apparecchi con funzionalità social e adatti alla quotidianità. Questo è stato fatto "copiando" l'AppStore di Apple con un proprio AppWorld, e rilanciando l'offerta dell'iPad con un proprio Playbook, con risultati però non soddisfacenti.

Microsoft, fiutato l'affare che il mondo della telefonia mobile poteva garantire, ha deciso di creare anch'essa un sistema operativo che avesse l'interoperabilità fra PC e telefono e tutte le caratteristiche sociali che hanno decretato il successo di iPhone in questi anni, stringendo inoltre accordi con brand come Nokia e HTC per lo sviluppo di terminali che sfruttassero al meglio tutte le caratteristiche pensate dalla casa di Redmond.

1
Ecco la schermata principale del telefono. È semplice e intuitiva ma una personalizzazione maggiore non avrebbe guastato.

Oggi vi parliamo della nostra prova di dei più recenti dispositivi basati su Windows Mobile 7, l'HTC Titan. Il Titan è "titanico" già a partire dalle dimensioni: 13,15*7,07*0.9 cm, con un peso però di soli 160 gr, che gli permette di avere uno schermo touchscreen da 4.7" con risoluzione di 480*800 pixel (WVGA).

Sicuramente si poteva fare qualcosa di più dato che la concorrenza, con gli schermi Amoled che possiamo trovare sul Samsung S II o lo stesso Retina di Apple, supera abbondantemente questa risoluzione. A livello pratico la resa cromatica è comunque molto buona, perdendo in profondità per quanto riguarda solo il punto di nero, ma nel complesso la visualizzazione rimane comunque di alto livello.

"La qualità delle fotografie è eccellente grazie a un sensore da 8 MegaPixel con focale a 2.2, autofocus, e possibilità di fare foto di tipo macro."

Il display supporta ovviamente il multitouch, consentendo i classici comandi come lo zoom attraverso l'uso di due dita. Nella parte inferiore infine troviamo tre tasti di tipo softouch, sensibili allo sfioramento e retroilluminati: sono il pulsante Back, Home e Search e le funzioni rispettive sono quelle di tornare alla pagina o alla schermata precedente, aprire il menù principale ed effettuare ricerche sia testuali che vocali.

Sul lato destro sono stati posizionati la regolazione del volume e un pulsante per avviare la foto/telecamera, che funziona anche da otturatore, mentre dal lato opposto troviamo una porta micro USB con la duplice funzione di collegamento al PC e di ricarica del dispositivo. Infine, sulla parte superiore sono presenti il tasto di accensione/stand-by e il jack audio da 3,5 mm per il collegamento di cuffie o casse, mentre nella parte inferiore si trova il pulsante di sgancio della cover che permette di accedere all'alloggiamento della scheda SIM e della batteria.

La scocca posteriore in alluminio serigrafata con il logo HTC ospita la fotocamera con doppio flash a LED, sufficientemente potente da permettere di scattare foto di buona qualità in condizioni di scarsa luminosità ambientale, ovviamente su brevi distanze fra fotografo e soggetto: è presente anche una fotocamera frontale da 1.3 MegaPixel, così da consentire le video chiamate fra dispositivi compatibili.

La qualità delle fotografie è eccezionale grazie a un sensore da 8 MegaPixel con focale a 2.2, autofocus, e possibilità di fare foto di tipo macro: in pratica, con questo telefono potete tranquillamente lasciare a casa qualsiasi tipo di macchina fotografica compatta digitale. Inoltre, è possibile girare video in alta risoluzione da 720p a 25 FPS; ci saremmo aspettati di poter registrare filmati in FULLHD (1920x1080p) ma forse il processore a core singolo avrebbe superato i suoi limiti.

"Il processore Qualcomm Snapdragon da 1.5 GHz abbinato a 512MB di RAM permette il boot del telefono in circa 20 secondi"

Il processore Qualcomm Snapdragon da 1.5GHz, abbinato alla generosa quantità di RAM di 512MB, permette un boot del telefono estremamente rapido di circa 20 secondi. Al termine del caricamento ci troviamo davanti alla home con interfaccia MetroUI composta da Live Tiles completamente spostabili e personalizzabili sia per quantità, sia per l'aspetto cromatico. Lo spazio a disposizione è più che sufficiente con i suoi 16 GB onboard anche se effettivamente quelli a disposizione sono 13.

4
La vostra Gamer Tag verrà visualizzata insieme alla possibilità di vedere a cosa stanno giocando i vostri amici.

Molto interessante è il sistema di sincronizzazione con il Live di Microsoft già visto sui sistemi Android: collegandosi col proprio account avremo immediatamente email, contatti, calendario e documenti presenti su Sky Drive sincronizzati con il nostro dispositivo. Se allo stesso account è collegato un account Xbox, è possibile guadagnare punti da aggiungere alla propria Gamer Card con giochi dedicati ai terminali Mobile, funzione che farà gola dei malati degli Achievement a tutti i costi.

Per quanto riguarda le impressioni d'uso, si conferma l'idea che l'interfaccia Metro UI di Windows Mobile ha una caratteristica di spicco: o si ama o si odia. Microsoft ha riportato a un minimalismo quasi "sterile" il concetto di schermata principale del dispositivo, con le icone delle funzionalità molto semplici e rigorosamente tutte uguali ad eccezione dei widget come il meteo, che ci mostrerà direttamente condizioni climatiche e temperatura.

Il telefono, ancora giovane, ha bisogno però ancora di alcuni miglioramenti: manca una funzionalità di task manager ormai presente ovunque, oppure la possibilità di creare un'icona delle funzionalità del telefono, per cui al momento bisogna affidarsi a soluzioni di terze parti prelevate dallo store online. Oltre a questo, per chiudere un'applicazione bisogna premere ripetutamente il tasto indietro fino a tornare alla schermata principale, nell'anno di grazia 2012 una soluzione ormai obsoleta che meriterebbe di essere rivista in modo più funzionale.

L'HTC Titan utilizza una batteria da 1.600 mAh, che permette di avere autonomia pari a una giornata intera con un utilizzo moderato del telefono. Nel caso siate dei giocatori accaniti, la durata verrà drasticamente ridotta e una batteria con capacità maggiore sarebbe stata sicuramente gradita.

"Nel caso vi siate dei giocatori accaniti, la durata verrà drasticamente ridotta. Una batteria con capacità maggiore sarebbe stata gradita"

I pregi, fortunatamente non mancano: le funzionalità di navigazione su Internet sono le migliori che potrete trovare su qualunque telefono in commercio di qualunque piattaforma: Internet Explorer 9 mobile è velocissimo nel render delle pagine web anche se non è supportato il Flash, che ricordiamo non verrà sviluppato neanche per Android. In questo caso troviamo il supporto ad HTML5, standard futuro di tutta la rete.

La caratteristica sicuramente migliore è quella di impostare il browser in due versioni: Mobile o Desktop. La prima, come dice il nome, sceglierà dove possibile la versione mobile del sito, utile per la navigazione in 3G per evitare di consumare eccessivamente i dati del nostro piano tariffario; la seconda invece ci offrirà la possibilità di visualizzare il sito come se fossimo davanti a un computer. Una funzione che abbiamo trovato utilissima per i siti dei maggiori quotidiani italiani che hanno eccessive restrizioni nelle loro versioni mobile.

Un'ulteriore punto a favore del sistema operativo è la presenza nativa della suite Office integrata: la presenza di tutti gli applicativi del pacchetto Microsoft, con pieno supporto sia in lettura che in modifica, non fa altro che aumentarne la praticità. Insomma , se siete alla ricerca di un dispositivo veloce, che vi permetta di lavorare anche in metropolitana mentre state andando al lavoro, con la possibilità di sbloccare qualche punto per la vostra Gamertag Xbox e scattare foto e video di ottima qualità, non potete non tenere in considerazione questo prodotto HTC.

Di contro, una serie di difetti non gli permettono di centrare voti più alti, in particolar modo per l'assenza di uno slot di espansione MicroSD (13 GB sono pochini), la durata della batteria e la citata assenza del task manager.

8 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (11)

Riguardo l'autore

Marco Ballabio

Marco Ballabio

Redattore

Adepto spirituale del Pastore fin dai tempi di TGM, è sempre alla ricerca dell’ultimo pezzo per completare il suo PC definitivo. Impresa, come quella di Dylan Dog e del suo galeone, infinita.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza