Creative Live! CAM Connect HD - review

Creative punta all'alta definizione.

Il prodotto che andiamo a recensire oggi è una webcam dalle dimensioni contenute con tutte le caratteristiche per essere un prodotto interessante, almeno sulla carta. Si tratta della Creative Live! CAM Connect HD, dedicata alla fascia intermedia di mercato.

Ergonomicamente la Live! CAM Connect HD è molto compatta e pensata per essere posizionata sulla cornice del monitor, che sia fisso o quello di un portatile, con un'ottica centrale circolare e un LED rosso al suo interno che ci segnala quando la webcam è attiva. Il tutto è contenuto in una piccola confezione dove oltre alla webcam troveremo il CD di installazione della suite di creative.

La qualità video dovrebbe essere garantita dal sensore in grado di registrare a 720p con 20 fotogrammi al secondo utilizzando un codificatore video hardware H.264 (lo stesso dei noti file video MKV). La messa a fuoco automatica e continua sul soggetto permette inoltre l'utilizzo di alcune funzionalità speciali dei programmi forniti a corredo.

1
Ergonomicamente molto compatta, la webcam ha un grosso obiettivo centrale e il microfono posto alla sua sinistra.

Il sensore della webcam, oltre alle riprese video, è in grado di scattare foto fino a un massimo di 8 MP attraverso l'elaborazione software. La webcam è inoltre dotata di un microfono con riduzione del rumore, così da poter garantire conversazioni VOIP senza particolari disturbi.

"Basta collegare il cavo USB e la webcam è pronta per funzionare con qualunque sistema operativo"

L'installazione su un portatile è molto semplice: basta regolare la staffa sul monitor e scegliere l'orientamento giusto per il nostro viso, quindi collegare il cavo USB e la webcam è già pronta per funzionare. Inoltre è compatibile con qualunque sistema operativo Windows, Mac e Linux: su Windows 7 è bastato collegarla a una porta USB libera per vederla automaticamente riconosciuta e impostarla come predefinita,

Sul CD che troveremo nella confezione è presente il software Live! Central 3, installabile però solamente sull'OS di casa Microsoft. Se non vogliamo usare la suite di Creative è comunque possibile utilizzare la webcam con altri software che offrono la condivisione video come Live Messenger ma senza poter ovviamente utilizzare il flusso in HD certificato solo per Skype.

Il Live! Central 3 è impostabile in due modalità, una di cattura e una per la messaggistica istantanea. Nella prima avremo sulla sinistra un'ampia zona di preview della webcam mentre sulla destra il pannello delle impostazioni per la regolazione degli effetti. In modalità IM invece la parte di anteprima verrà nascosta, così da avere a portata di mano solamente le regolazioni occupando una parte inferiore dello schermo.

La cattura delle immagini è molto intuitiva e andando a regolare i parametri relativi a luminosità, gamma e contrasto si ottengono dei risultati più che accettabili, soprattutto fino alla risoluzione di 640x480; spingendosi oltre si vede l'uso abbondante dell'interlacciamento per la creazione di immagini a 1280x720.

2
La staffa è completamente snodata, e potete utilizzarla per appoggiarla alla scrivania oppure sul bordo superiore del monitor.

La registrazione a 720p HD non è però gratificante come ci si aspetterebbe: il sensore è in grado di catturare 30 FPS e abilitando la compressione video fornita dal chipset hardware H.264 si ha perdita dei dettagli e un rumore video sul contorno degli oggetti, viso compreso. Riducendo la risoluzione a 640x480, paradossalmente il video sembra essere migliore, nonostante i colori risultino piuttosto freddi.

"Si ottengono dei risultati più che accettabili fino alla risoluzione di 640x480"

Com'era già successo con la Creative Socialize HD, il software a corredo mostra delle pecche nella fase di cattura, con incertezze nel framerate anche su PC discretamente potenti, dato che nella finestra di anteprima il video è spesso fuori sincronia o ritardato di qualche secondo in modalità HD. Per fortuna il file generato al termine è privo di questi problemi, anche se diventa difficile in fase di registrazione capire se stiamo ottenendo il risultato prefissato; l'unica opzione possibile è visualizzarlo al termine e valutarne la qualità.

Nettamente migliore è invece il funzionamento della funzione di autofocus, in grado di tracciare i movimenti del viso o della figura intera anche a diversi metri di distanza, regolando anche la messa a fuoco in maniera dinamica.

Per fortuna il microfono funziona molto bene, permettendo di trasmettere un suono chiaro e privo di interferenze esterne, inoltre la soppressione del rumore di fondo evita che suoni costanti, come ad esempio il rumore delle ventole di un PC, vengano sentiti dal nostro interlocutore. Anche qui non è tutto rose e fiori in quanto, seppur di buona qualità, si tratta pur sempre di un flusso mono e non stereo.

5
L'interfaccia del programma Live! Central 3 che ci offre Creative, è molto semplice e intuitiva.

Per quanto riguarda gli effetti utilizzabili con il software si va dai classici cappelli alle maschere e a tutte le sovraimpressioni che seguono i nostri movimenti, dal cambio di sfondo ad animazioni video utili più per un pubblico di bambini che per un target di adulti.

Il software consente inoltre l'upload immediato su YouTube o i vari social network (Facebook e Twitter, per citarne alcuni); per una condivisione più rapida possibile e semplice sarà necessario indicare solamente i dati di accesso e a tutto il resto penserà il software.

"Il microfono funziona molto bene, permettendo di trasmettere un suono chiaro e primo di interferenze esterne"

La webcam non si comporta male nell'uso abituale come può essere una video chiamata tramite un qualunque programma che offra questa possibilità, ma per quanto riguarda gli aspetti di cattura, sia fotografica che video, ci si sarebbe aspettati qualcosa di più da un prodotto che pone l'accento sul sensore HD rispetto a una qualunque altra webcam presente sul mercato. Il prezzo di vendita di 55€ deve comunque far ponderare l'acquisto: se cercate un prodotto con una discreta qualità video ma una buona qualità audio per utilizzarlo prevalentemente per Skype, questa Creative Live! CAM Connect HD si propone come una spesa affrontabile.

Se invece cercate qualcosa di più perché volete diventare le nuove stelle di YouTube e avete la necessità di un'alta qualità video e audio, puntate su fasce di prezzo più elevate e a prodotti muniti di sensori di qualità migliore.

6 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Marco Ballabio

Marco Ballabio

Redattore

Adepto spirituale del Pastore fin dai tempi di TGM, è sempre alla ricerca dell’ultimo pezzo per completare il suo PC definitivo. Impresa, come quella di Dylan Dog e del suo galeone, infinita.

Contenuti correlati o recenti

Articolo20 anni di Resident Evil 3: Nemesis - speciale

Il Tyrant che ci ha fatto vedere le… S.T.A.R.S.

Digital FoundryControl per PC: una visione futuristica del rendering in real-time? - analisi comparativa

Ecco come il ray tracing trasforma un gioco già tecnicamente stupendo.

FIFA 20 Ultimate Team (FUT 20) Web App disponibile: come accedere e sbloccare il mercato

AGGIORNAMENTO DEL 22 SETTEMBRE: Nuovo premio di accesso e metodi per guadagnare crediti.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza