Asus Cerberus: belle e possibili - review

Un paio di cuffie per (quasi) tutte le vostre periferiche.

Asus già da tempo si è dedicata alla realizzazione di periferiche specifiche per i gamer, considerandolo un settore fondamentale di mercato. Nel suo catalogo si trovano hardware fra il più disparati: dalle schede madri passando per i mouse, arrivando alle cuffie.

A quest'ultima categoria appartiene il prodotto di oggi, le Asus Cerberus, che spiccano per gli enormi padiglioni auricolari capaci di ospitare magneti al neodimio da 60 millimetri con frequenze di funzionamento dai 20 Hz ai 20 KHz e impedenza di 32 Ohm. Il tutto è rivestito da un morbidissimo cuscinetto da 100 millimetri di spugna e similpelle in grado di garantire confort anche alle sessioni più lunghe e un perfetto isolamento acustico.

La compatibilità con PC, Mac, PlayStation 4 e periferiche mobile è garantita, che siano cellulari o console portatili. Bisogna sottolineare però l'incompatibilità con le console di casa Microsoft che non vengono riconosciute automaticamente e quindi non sono utilizzabili.

1
Le Cerberus non verranno ricordate per la bellezza ma i grossi e super confortevoli padiglioni mettono in secondo piano l'estetica.

Caratteristica inusuale per un paio di cuffie da gaming, è la presenza di un doppio microfono: uno removibile da collegare direttamente su un padiglione caratterizzato da un'alta qualità di campionamento e uno posizionato sul filo che ricorda quello degli auricolari per cellulari, pensato appunto per l'uso in mobilità.

All'interno della confezione, oltre ovviamente alle cuffie e microfono, trovano posto un cavo di estensione per il collegamento al PC e un adattatore per alcuni smartphone, oltre a manuale e garanzia. Esteticamente le Asus Cerberus non colpiscono per la loro bellezza: si tratta di un design molto semplice, con un telaio composto da due barre curve che sostengono i padiglioni tramite dei supporti in plastica, il tutto collegato da una fascia elastica.

Il design semplice permette però alle cuffie di essere estremamente leggere e alla fascia elastica di regolarsi autonomamente e perfettamente alla forma della propria testa, restituendo una sensazione di confort riscontrata raramente in altri prodotti di questo genere.

I padiglioni sono molto grandi e inglobano completamente le orecchie al loro interno, mentre il rivestimento molto morbido permette anche a chi deve indossare gli occhiali di non sentire alcuna pressione laterale garantendo un ottimo isolamento dai rumori esterni. Il microfono è collegabile solamente al lato sinistro in quanto non è possibile ruotarlo verticalmente: in ogni caso il braccetto è estremamente flessibile così da poterlo orientare nella posizione desiderata.

Sul cavo, come abbiamo già detto, si trova anche l'altro microfono che, quando quello removibile è inserito, viene disattivato. Inoltre sono presenti anche il controllo del volume e l'interruttore per attivare o disattivare il microfono. La disposizione dei tasti è sufficientemente comoda e intuitiva e dopo poca pratica è possibile individuare i tasti continuando a mantenere lo sguardo verso il monitor.

2
Sul padiglione sinistro è possibile collegare il microfono removibile; data la posizione del connettore, non è possibile posizionarlo sul lato destro del viso.

Il cavo di collegamento senza adattatore è da 3.5 millimetri placcato in oro per migliorare la qualità del segnale, con una lunghezza non troppo eccessiva pensata appunto per il collegamento a dispositivi mobili. In ogni caso è presente una prolunga con splitter da lasciare sempre collegata al computer, così da non dover andare ad armeggiare sul retro del case ogni volta che è necessario collegarle al PC.

La qualità dell'audio è eccellente sia per quanto riguarda i giochi sia per l'ascolto della musica, con un suono ricco e bassi potenti; l'unica pecca è forse il volume non troppo elevato, anche se l'ottima insonorizzazione non lo rende il tallone di Achille di queste Asus Cerberus.

Abbiamo voluto testarle sia con un computer desktop, dove le abbiamo utilizzate per il gioco, l'ascolto di musica e la comunicazione tramite Skype. Le abbiamo usate anche in movimento con una console portatile, per la precisione una PlayStation Vita e un normale iPod.

Le Asus Cerberus si sono rivelate estremamente versatili e su computer è possibile ottenere la miglior configurazione possibile, anche se sia sulla Vita che su Ipod i risultati sono stati piacevoli e al livello delle aspettative. Il microfono removibile offre un'ottima qualità di registrazione e le chiamate che abbiamo effettuato con Skype confermano un segnale pulito e ben comprensibile.

Il prezzo di vendita è molto competitivo visto che è possibile trovarle in giro anche a meno di 45 Euro, un rapporto qualità/prezzo veramente notevole. La possibilità di usarle in mobilità, su PC e sulle console Sony permette di avere un solo prodotto anziché dover comprarne diversi per ogni periferica.

Per chi porta gli occhiali sono una delle migliori scelte in fatto di comodità tra i prodotti attualmente presenti sul mercato: sicuramente l'aspetto debole è l'estetica ma crediamo che non vada a inficiare più di tanto l'acquisto di un prodotto caratterizzato da molti più pregi che difetti venduto veramente a un prezzaccio.

9 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (28)

Riguardo l'autore

Marco Ballabio

Marco Ballabio

Redattore

Adepto spirituale del Pastore fin dai tempi di TGM, è sempre alla ricerca dell’ultimo pezzo per completare il suo PC definitivo. Impresa, come quella di Dylan Dog e del suo galeone, infinita.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGli inquietanti corridoi dei videogiochi - editoriale

Perché proviamo tanta ansia nei meandri di un corridoio di un videogioco? Il motivo è più complesso di quanto vi sareste aspettati.

Untitled Goose Game - recensione

Semplicemente, un'oca che decide di rovinare le giornate di un po' di persone a caso.

Razer Viper - recensione

Razer pensa ai mancini, e non solo.

Articoli correlati...

Commenti (28)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza