Ghostbusters: Il Videogioco Remastered - recensione

E chi chiamerai... ancora?

Le poche immagini disponibili in rete e il mini teaser di Ghostbusters 3 mostrato qualche tempo fa sono bastati per riaccendere in tutto il mondo la voglia di caccia al fantasma. Nintendo presto dirà la sua con il ritorno di Luigi's Mansion, gli altri devono (per ora) accontentarsi della versione Remastered di Ghostbusters: Il Videogioco, uscito ormai la bellezza di 10 anni fa. All'epoca riuscimmo a frenare il nostro "fanboysmo" nei confronti del capolavoro cinematografico di Ivan Reitman assegnando al gioco un voto non esaltante ma neanche pessimo. Il passare del tempo si è rivelato impietoso o l'opera di restauro ha mantenuto intatto quanto di buono rilevato allora? Se al momento non siete mestruati seguiteci per scoprirlo.

Inserendo il gioco nella vostra console avrete subito una sorpresa non esattamente gradevole: per ora è disponibile unicamente l'avventura single-player in quanto il multiplayer (coop e competitivo) verrà integrato in un secondo momento con un aggiornamento immaginiamo bello corposo. La storia inizia con il reclutamento (e successivo svezzamento) di un quarto Ghostbuster, scelto da Venkman, Stantz, Spengler e Zeddemore dopo un inaspettato e rilevante innalzamento nell'attività ectoplasmatica della città.

Il tutto viene raccontato con un ottimo taglio cinematografico, segno che il gioco originale era tutt'altro che un progetto messo insieme "alla buona" per raccattare più soldi possibili dai fan. La struttura è quella classica degli action in terza persona "alla Uncharted" ma stavolta al posto di pistole, mitragliatori e bombe a mano troviamo gli iconici zaini protonici e tutta una serie di "giocattoli" più o meno inediti che vi permetteranno di affrontare l'orda di fantasmi che vi attende fuori dall'altrettanto famosa ex-stazione dei pompieri divenuta nel primo film base operativa dei Ghostbusters.

Esplorazione, ricerca, individuazione, caccia e cattura. La vostra nuova vita come Acchiappafantasmi seguirà questi semplici cinque passi. Dovrete seguire le tracce ectoplasmatiche lasciate in giro dai fantasmi, individuarne la posizione e solo allora armare i vostri zaini che con il procedere dell'avventura potranno e dovranno essere potenziati in quanto avrete a che fare con una fiumana sempre più pressante di spettri, che includeranno ovviamente anche alcuni boss particolarmente ostici. Per questi dovrete usare delle tattiche un po' più raffinate rispetto al canonico "venimmo, vedemmo e lo in***ammo" in quanto i bestioni più pericolosi hanno pochi punti deboli che devono essere sfruttati per garantire la cattura.

Fin qui nulla di nuovo insomma, ma da una remastered uscita così tanto tempo dopo ci si aspetta qualcosa in più di un semplice lifting. Esteticamente si nota un lieve miglioramento nella resa delle texture e nell'illuminazione ma Ghostbusters: Il Videogioco ha mantenuto intatti molti dei problemi di gameplay che affliggevano il titolo originale. Tra questi troviamo un sistema di telecamere non esattamente impeccabile, un Intelligenza Artificiale dei nemici altalenante. La fluidità dell'azione è fortunatamente migliorata anche se di tanto in tanto è ancora possibile notare qualche rallentamento.

Ghostbusters_01
La storia del gioco è stata scritta da Dan Aykroyd e Harold Ramis. In origine doveva essere la base per il terzo capitolo della saga cinematografica.

La nostalgia canaglia ci spingerebbe a dare un voto più alto a questa remastered, ma purtroppo dobbiamo confrontarci con la realtà. Il gioco uscito 10 anni fa era divertente, perfetto per i fan della saga, ma non convinceva fino in fondo e ovviamente non lo fa neanche questa versione uscita 10 anni dopo. Non basta una tinteggiata alle pareti per aspirare all'eccellenza.

Il lavoro fatto dal team che si è occupato di questa remastered non è il peggiore che abbiamo testimoniato in questa generazione hardware particolarmente dedita alle riedizioni di "vecchi" titoli, tuttavia si poteva fare molto di più per dare lustro ad una saga che in ambito videogiochi non ha mai avuto molta fortuna.

Se siete in astinenza da Acchiappafantasmi questo è l'unico modo che avete per placare la vostra fame, almeno fino all'uscita del terzo film. Fortunatamente questo è periodo di saldi per i refill protonici e lo stoccaggio di bestie erranti di quinta classe, ciò significa che per portarvi a casa Ghostbusters: Il Videogioco Remastered vi basteranno tre pezzi da 10... forse anche meno se aspettate qualche settimana.

6 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Asgard's Wrath - recensione

La prima vera killer app per Oculus Rift.

Indivisible - recensione

L'unione fa la forza, specialmente se devi salvare il mondo.

Ghost Recon Breakpoint - recensione

Chi ha paura dei fantasmi?

The Surge 2 - recensione

Il ritorno delle macchine assassine

Articoli correlati...

Bayonetta e Vanquish arrivano su PlayStation 4 e Xbox One a febbraio

Con uno speciale bundle in una SteelBook da collezione.

Asgard's Wrath - recensione

La prima vera killer app per Oculus Rift.

Resident Evil 5 e 6 (Switch) - recensione

La saga è quasi completa anche sulla portatile di Nintendo.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza