Marvel's Iron Man VR - recensione

L'Endgame della prima generazione PSVR?

I possessori di PlayStation VR hanno già provato l'elettrizzante sensazione di vestire panni eroici con l'elettrizzante Batman: Arkham VR. Come dimenticare la discesa nella Bat Caverna e la prima volta che specchiandoci ci siamo visti con indosso il celebre costume da pipistrello. In Iron Man VR quella sensazione ritorna, se possibile ancora più forte in quanto l'immaginario cinematografico ci ha rifocillati più che abbondantemente con le iconiche scene di vestizione di Tony Stark, coadiuvate dalla fedele intelligenza artificiale J.A.R.V.I.S.

Piuttosto che appoggiarsi comodamente ad una delle avventure già viste al cinema, scelta che sicuramente avrebbe incontrato il favore di una buona fetta di pubblico, Iron Man VR racconta una storia inedita e introduce un nemico nuovo di zecca, affiancandolo a facce già note al grande pubblico. La minaccia questa volta è il Fantasma, non un classico ectoplasma fluttuante ma un abile hacker dallo spirito vendicativo, che ama modificare a suo modo le tecnologie delle Industrie Stark. Il suo obiettivo è all'apparenza nobile, sabotare le multinazionali brutte e cattive che pensano solo al profitto. In realtà il suo piano si traduce in un attacco all'impero stesso del buon Tony, che anche in questa timeline narrativa si è ritirato dalla produzione di armi su larga scala per dedicarsi alla difesa del pianeta Terra. Lo spettro non è l'unico villain che incrocerà la vostra strada, ma svelarvi troppi dettagli sarebbe scorretto quindi il racconto della trama si ferma qui.

1
Graficamente il gioco alterna buone cose ad altre decisamente sotto tono e anche il frame rate non è esattamente il più stabile di sempre.

Per sventare i piani criminosi che i ragazzi di Camouflaj hanno ideato per voi dovrete entrare nell'armatura di Iron Man e sfruttare parte di quei gingilli hi-tech che più di una volta ci hanno fatto sgranare gli occhi sul grande schermo. Per vostra fortuna non dovrete costruire o testare nulla, è tutto già pronto e funzionante. Vi basterà indossare il vostro caschetto PSVR e allacciare saldamente i due PlayStation Move, che in Iron Man VR diventeranno dei potenti jet repulsori, utili sia per stabilizzare le fasi di volo che per infliggere gravi danni ai bersagli nemici.

La vera chiave di volta per divertirsi con Iron Man VR è nascosta nell'assimilazione del suo sistema di controllo. Vi avvertiamo, non è semplice all'inizio quindi prima di gettarvi nella mischia cercate di farci l'abitudine, d'altronde replicare i movimenti a 360° del personaggio originale con due "lecca lecca" in mano non era per niente cosa facile, specialmente in un gioco il cui gameplay raggiunge in alcune fasi un ritmo decisamente alto. In sostanza i due PS Move saranno i vostri repulsori, potrete utilizzarli in combo per spostarvi ad alta velocità (avete presente la scena del primo film di Iron Man in cui Tony Stark letteralmente decolla dal garage di casa sua?) o concentrare il fuoco verso un bersaglio particolarmente coriaceo. In alternativa il loro uso può essere diversificato per volare e sparare allo stesso tempo o effettuare roll e cabrate utili a schivare i colpi nemici.

Inizialmente vi sembrerà tutto un po' confuso e trovandovi in un ambiente VR faticherete più del solito a prenderci la mano. Il consiglio che possiamo darvi è di iniziare dalle cose semplici, in questo il gioco vi aiuterà non catapultandovi subito in missioni particolarmente convulse, per poi azzardare manovre più complesse quando vi sentirete padroni "del mezzo". A quel punto potrete anche iniziare a fare veramente i Tony Stark, eliminando chi vi mette i bastoni tra le ruote in modo sempre più veloce e spettacolare... e il gioco vi ricompenserà per questo, dandovi in pasto potenziamenti e suppellettili vari che vi renderanno sempre più stilosi e letali. Forse non diventerete dei "geni, miliardari, playboy e filantropi" ma le soddisfazioni, credeteci, sono garantite.

A proposito, tra una missione e l'altra avrete anche la possibilità di visitare la lussuosa magione Stark, che non sarà affascinante e misteriosa come Villa Wayne, ma è il meglio in fatto di lusso e hi-tech. È qui che gli appassionati di fan-service troveranno le maggiori soddisfazioni e anche qualche piacevole sorpresa che ovviamente non saremo noi a svelarvi. Passateci quanto tempo volete, esploratela con calma standovene comodamente seduti, ma quando sarà il momento di passare all'azione vi consigliamo di fare spazio intorno a voi togliendo di mezzo il divano e qualsiasi altra cosa possa dare noia ai movimenti. Sì, perché Iron Man VR è forse il gioco più dinamico mai uscito su PSVR. In alcuni momenti avrete nemici che vi attaccheranno da ogni dove e girarvi in tutte le direzioni non sarà solo consigliato ma necessario.

2
Iron Man VR non supporta il DualShock 4, quindi per usare i vostri jet repulsori dovrete per forza procurarvi una coppia di PS Move.

Essendo mediamente più evoluto e dinamico dei giochi usciti su PlayStation VR nei suoi primi 3 anni di vita, il titolo Camouflaj tira inevitabilmente fuori i limiti dell'hardware Sony. Questi risiedono sia nella qualità grafica, che nelle ambientazioni più ampie ed articolate tira fuori magagne impossibili da ignorare, che nella fallace precisione dei controlli dovuta ad un sistema di tracking ormai impossibile da paragonare a quello degli altri visori in commercio. Nonostante i suoi limiti Iron Man VR è un prodotto affascinante e tutto sommato divertente, diretto chiaramente al pubblico più giovane cresciuto con il mito di Robert Downey Jr. e Chris Evans.

Un ultimo avvertimento per chi, come il sottoscritto, soffre di vertigini: digerire Iron Man VR non sarà per niente facile. Questo problema non ha nulla a che vedere con il motion sickness, il gioco infatti fa di tutto per mettere a proprio agio anche i giocatori alle prime esperienze con la Realtà Virtuale e i problemi di nausea sono davvero ridotti all'osso... ma se avete paura degli spazi aperti e delle grandi altitudini preparatevi a momenti davvero elettrizzanti. Se volete fare un rapido test prima di entrare nella vostra armatura Mark, su PlayStation Store è ancora disponibile una demo che vi darà un piccolo assaggio di ciò che vi aspetta.

7 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Hellpoint - recensione

Nello spazio nessuno vuole sentirti urlare.

Carrion - recensione

Stavolta il mostro siete voi

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza