iPhone Roundup 2

Space Deadbeef, Topple, MazeFinger, Dr.Awesome, Tap Tap Revenge.  

Non passa giorno senza che qualche Euroredattore non passi dall'ufficio raccomandando un nuovo gioco per iPhone a qualcun altro e, se quell'altro non c'è, gli si manda una mail tanto per gradire. E dato che ormai questi giochilli costano più o meno come un pacchetto di sigarette, non è affatto raro che vengano immediatamente comprati. L'ultima volta abbiamo dato un'occhiata ai titoli di un certo peso, almeno dal punto di vista del publisher alle spalle e recentemente abbiamo stanato anche il buon Solid Snake, con un Metal Gear Solid Touch che ha segnato l'esordio della serie sul gioiellino Apple. Oggi abbiamo cinque dei più convenienti e più interessanti giochi realizzati da publisher e sviluppatori specializzati su iPhone, titoli che costano molto, ma molto meno di un pacchetto di sigarette (addirittura) e che fanno decisamente meno male.

Space Deadbeef

  • Sviluppatore: Yuji Yasuhara
  • Prezzo: Gratis
  • Download: 11.3MB

Se Space Deadbeef vi può interessare, l'iPhone risulta una piattaforma più che capace per ospitare shoot'em up bidimensionali a scorrimento. La grafica in finto 3D, le tinte pastello delle nuvole e le ricche esplosioni che lo caratterizzano appaiono davvero in tutta la loro gloria sul piccolo schermo del melafonino e dimostrano che il genere ha decisamente un futuro. E che il nome di Yuji Yasuhara è chiaramente da ricordare per i mesi a venire.

In più, Space Deadbeef è gratis e sarebbe davvero un peccato se non gli deste un'occhiata, anche se, per dirla tutta, la reale giocabilità è in qualche modo carente di qualcosa. Come molti giochi apparsi su questa nuova piattaforma, si tratta sostanzialmente padroneggiare i controlli e tristmente bisogna ammettere che il sistema di Space Deadbeef non funziona perfettamente.

1

L'idea generale è, ovvviamente, quella di guidare la vostra astronave mentre sparate a ondate successive di nemici che appaiono sullo schermo da sinistra e vi vengono incontro. Sparare è facile, basta picchiettare con il dito sullo schermo, ma il problema è che facendolo, muoverete anche la vostra navicella in alto e in basso. Più spesso di quanto vi potete aspettare, sparando ai nemici, finirete per muovervi incontro al fuoco nemico con ovvi risultati, confermando ancora una volta che i comandi inerenti al movimento e quelli concenrenti il fuoco devono obbligatoriamente essere separati.

Con un po' di pazienza e costanza, è possibile imparare a gestire la cosa con entrambe le mani, ma siamo decisamente lontani dalla soluzione ideale. Un sistema di controllo più felice avrebbe sicuramente fatto di Space Deadbeef un'applicazione molto più divertente, ma configurato in questa maniera relega il gioco nell'angolo degli "esperimenti interessanti".

5/10

Topple

  • Publisher: ngmoco
  • Prezzo: Gratis
  • Download: 9.5MB
2

La ngmoco di Neil Young si è rapidamente affermata come il publisher più importante per iPhone, essendo responsabile di tre dei cinque giochi dei quali parliamo oggi oltre al nostro beneamato Rolando, e Topple continua a mantenere alta la reputazione di ngmoco con un'altra proposta avvincente e ricca di stile.

La premessa non potrebbe essere più semplice. Blocchi simili a quelli di Tetris, dotati di faccine che reagiscono a seconda della situazione, appaiono sullo schermo in sequenza e il vostro obiettivo è quello di impilarli uno sull'altro, facendoli rimanere in equilibrio. Il sistema di controllo è efficace e guiderete i simpatici e titubanti blocchi con il vostro dito, lungo una serie di livelli a tempo nei quali dovrete raggiungere un'altezza predeterminata.

Sulle prime, il gioco è piuttosto semplice. I primi livelli presentano una base abbastanza ampia e solida che permette di costruire con una certa facilità, tanto che non avrete particolari problemi a raggiungere la vostra meta. Tuttavia, con il passare dei livelli stessi il tasso di sfida aumenta notevolmente e sono necessari leggeri aggiustamenti di peso per evitare che i vostri blocchi sprofondino nell'abisso. L'abilità di controbilanciare il peso e di sfruttare l'inclinazione aiuta moltissimo, ma è altrettanto importante la possibilità di ruotare i blocchi prima di metterli in posizione il più delicatamente possibile. Il sietema di controllo prevede l'uso di due dita per ruotare i blocchi e metterli in posizione.

Inevitabilmente la fortuna e la capacità di giudizio giocano un grande ruolo nel costruire una torre sufficientemente alta. Se una certa sequenza di blocchi vi consente di costruire una solida base fin dall'inzio, il seguito diventa tutto fattibile. Se vi capitano un po' di blocchi strani o poco utili nelle prime battute, invece, le cose si complicano subito e la partita è decisamente breve. Ma una tale casualità è parte integrante del fascino di Topple, così come il suo elemento più frustrante. Un problema maggiore è costituito dai soli nove livelli che compongono il Freeplay, rendendo Topple un gioco dalla longevità relativa.

Così come gli altri titoli rilasciati da ngmoco finora, anche questo gioco gode di una presentazione grafica davvero gradevole e rappresenta un divertente passatempo per la pausa pranzo. Tuttavia è anche un "peso leggero" che difficilmente rimarrà nella memoria dei giocatori, se non per il fatto che è gratis.

6/10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Stefano Vanini

Stefano Vanini

Redattore

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGamescom 2019: Marvel's Avengers - prova

In occasione della Gamescom abbiamo potuto provare il titolo per la prima volta.

ArticoloGamescom 2077: Cyberpunk 2077, così si costruisce Night City - intervista

Kendal Husband, level designer di CD Projekt, ci racconta come si creano i mondi di gioco.

ArticoloGamescom 2019: Project x Cloud - prova

Abbiamo testato il servizio di cloud gaming di Microsoft!

Articoli correlati...

The Legend of Dragoon: remaster all'orizzonte?

Bluepoint Games potrebbe avere in serbo qualche sorpresa.

ArticoloGamescom 2077: Cyberpunk 2077, così si costruisce Night City - intervista

Kendal Husband, level designer di CD Projekt, ci racconta come si creano i mondi di gioco.

Ghostrunner: il nuovo action in salsa cyberpunk si mostra in un nuovo filmato di gioco

Caliamoci nei panni di un cyber-guerriero in un nuovo action in prima persona.

Oggi è il compleanno di Hideo Kojima

Il Game Designer compie 56 anni.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza