AMD Radeon RX 5700 e RX 5700 XT: il team rosso lancia la sfida a Nvidia Super - recensione

Siamo di fronte ai nuovi campioni del rapporto qualità/prezzo?

Le tanto attese schede grafiche Navi di AMD sono finalmente arrivate e combinano la nuova architettura RDNA dell'azienda con l'avanzato processo a 7nm che ha dato vita a Radeon 7. I due prodotti che ne sono risultati, la Radeon 5700 da 380€ e la Radeon 5700XT da circa 450€, offrono prestazioni superiori rispetto alle concorrenti della linea RTX dello scorso anno sulla stessa fascia di prezzo, consumano meno energia e scaldano meno dei predecessori Vega.

Sembra un goal a porta vuota per la squadra rossa ma Nvidia non è stata a guardare ed ha messo in campo due nuovi giocatori: la RTX 2060 Super e RTX 2070 Super. Queste ultime sono più costose rispetto alle controparti Radeon ma sono anche più potenti e forniscono prestazioni più elevate. A questo punto bisogna chiedersi: quale scheda di fascia media offrirà il miglior rapporto qualità/prezzo? In questa recensione cercheremo di trovare una risposta a questa domanda mentre daremo un'occhiata ravvicinata alle Radeon RX 5700 e RX 5700XT confrontandole, allo stesso tempo, con le rivali dell'originale duo RTX 2060/2070 e con le sostitute dell'ultimo minuto della linea Super.

Analizzate al di fuori del confronto con le concorrenti di Nvidia, le nuove schede Radeon 5700 sono francamente impressionanti. Il processo a 7nm e l'architettura RDNA permettono alle nuove GPU di AMD producono una potenza grafica considerevolmente superiore a quanto visto con la Vega 64 da 14nm (si parla di performance superiori 1.25 volte per clock nonostante la presenza di meno unità di calcolo e di una larghezza di banda inferiore). In definitiva, quindi, le comparazioni in termini di teraflop non hanno molto senso, eccetto quello di enfatizzare l'incredibile lavoro svolto dagli ingegneri di AMD.

L'aspetto delle nuove schede Navi, inoltre, è piuttosto impressionante. Sono dotate di una scocca in lega di alluminio, di una singola ventola per il raffreddamento e di un VRM a sette fasi per l'overclocking. Sotto il profilo delle porte, invece, troviamo un connettore a otto pin ed uno a sei pin per l'alimentazione, tre DisplayPort 1.4 e una porta HDMI 2.0. Non sono presenti, infine, gli input DVI-D della RTX 2060 Super e l'USB-C VirtualLink delle nuove RTX serie Super.

Uno sguardo ravvicinato alla nuova gamma Navi con un focus particolare sulla RX 5700.

GPU cores Boost Clock Teraflop Memoria Larghezza di Banda della Memoria TDP
Vega 56 4096 1474MHz 10.6 8GB HBM2 410GB/s 210W
Vega 64 4096 1546MHz 12.7 8GB HBM2 484GB/s 295W
RX 5700 2304 1725MHz 7.5 8GB GDDR6 448GB/s 185W
RX 5700 XT 2560 1905MHz 9.0 8GB GDDR6 448GB/s 225W
Radeon 7 3840 1800MHz 14.2 16GB HBM2 1024GB/s 295W

Vale la pena sottolineare le nuove feature introdotte da AMD per la serie RX 5700. Non c'è traccia di ray tracing accelerato via hardware, la punta di diamante della gamma RTX di Nvidia ma AMD ha presentato un'alternativa relativamente più applicabile all'altra caratteristica tipica di RTX: l'upscaling DLSS. Invece che aggiungere il supporto all'upscaling tramite Intelligenza Artificiale ai singoli giochi (l'approccio adottato da Nvidia), AMD ha deciso di fare affidamento su un sistema di affinazione delle immagini più flessibile chiamato Radeon Image Sharpening (RIS). L'idea è quella di far girare i giochi sul monitor al di sotto della risoluzione nativa per incrementare il frame-rate e, a questo punto, attivare questa tecnologia per visualizzare un'immagine più pulita e upscalata. RIS, inoltre, è sensibile al contrasto e, secondo AMD, questo elemento aiuterà ad evitare gli artefatti visivi tipici dei metodi di affinazione meno sofisticati. Potrete anche utilizzare RIS alla risoluzione nativa del vostro display per prevenire l'effetto di ammorbidimento tipico dei metodi di anti-aliasing come il TAA.

Ad ogni modo, nonostante RIS funzioni su una quantità di giochi decisamente superiore rispetto a DLSS, ci sono alcune limitazioni: i titoli DX9, DX12 e Vulkan non avranno alcuna difficoltà mentre quelli DX10 e DX11 potrebbero non funzionare. Anche l'HDR è fuori discussione, in questo caso. Questa tecnica, però, potrà offrire al giocatore un controllo più capillare sui propri giochi, rispetto al DLSS permettendogli di scegliere tra un incremento in termini di prestazione o di fedeltà visiva.

AMD, inoltre, sta cercando di accaparrarsi anche una fetta del mercato degli esport grazie all'inclusione del sistema Radeon Anti-Lag che mira a minimizzare il ritardo tra il momento di partenza dell'input (gestito dalla CPU) e l'effetto di quell'input mostrato su schermo (calcolato dalla GPU). Questo obiettivo può essere raggiunto bloccando la CPU sul calcolo del frame successivo e assicurandosi che il frame più recente renderizzato dalla GPU contenga anche gli input più recenti calcolati dalla CPU. Nel migliore dei casi, si salva un frame di latenza, equivalente a 16ms a 60Hz o 4ms a 240Hz. La funzione Anti-Lag funziona con i giochi DirectX 9 e DirectX 11 che includono la maggior parte dei titoli di eSport in cui questa funzione sarebbe più utile.

Le schede della serie Radeon 5700 supportano anche i nuovi standard hardware come il DisplayPort 1.4 con Display Stream Compression, analogamente alla gamma RTX di Nvidia. Ciò offre una buona alternativa al chroma subsampling per i display 8K HDR 60Hz o 4K HDR 144Hz. I nuovi prodotti di AMD, inoltre, sono anche le prime GPU PCIe 4.0 sul mercato. Le schede grafiche non sono vincolate dal PCIe 3.0 di scorsa generazione nella stragrande maggioranza dei carichi di lavoro ma alcune attività di creazione di contenuti e benchmark sintetici potrebbero trarre vantaggio dalla disponibilità di larghezza di banda raddoppiata.

Una delle differenze più notevoli tra gli hardware Nvidia e AMD, stavolta, è il prezzo. AMD ha scelto di essere più aggressiva, annunciando un taglio di prezzo sulle nuove GPU prima ancora che arrivassero sul mercato in modo da garantirsi un margine di vantaggio rispetto al lancio della linea RTX Super di Nvidia. I nuovi prezzi di circa 380€ per la RX 5700 e 450€ per la RX 5700XT rappresentano un taglio di circa 50€ rispetto ai prezzi precedentemente annunciati. Ecco come appare il confronto tra le lineup delle due compagnie, allo stato attuale:

Uno sguardo ravvicinato alla sfida tra RX 5700XT e RTX 2060 Super. In alcuni casi, la nuova scheda di AMD riesce a rivaleggiare con la decisamente più costosa RTX 2070 Super.

AMD Radeon Nvidia GeForce Prezzo Suggerito
Radeon RX 5700 RTX 2060 FE 380€ ca.
Radeon RX 5700XT RTX 2060 Super 450€ ca.
RTX 2070 FE (fuori produzione)
RTX 2070 Super
600€ ca.
Radeon 7 RTX 2080 FE
RTX 2080 Super
750€ ca.
RTX 2080Ti FE 1.300€ ca.

Per rendere l'offerta ancora più appetibile, AMD include nel pacchetto anche tre mesi di abbonamento al servizio Xbox Game Pass di Microsoft per PC che vanta oltre 100 giochi piuttosto recenti. Mentre i precedenti bundle di AMD offrivano due o tre giochi che diventavano di proprietà dell'acquirente, molti potrebbero preferire avere una scelta molto più ampia per la durata di tre mesi.

Ora che abbiamo parlato di specifiche e caratteristiche, è tempo di passare all'argomento più succoso: le performance in-game. Confronteremo la serie Radeon 5700 con le originali RTX 2060 e 2070 di Nvidia, con le nuove RTX Super e con una selezione di predecessori sia del team rosso che del team verde. Cominciamo.

Analisi di AMD Radeon RX 5700 e Radeon RX 5700 XT

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Will Judd

Will Judd

Senior Staff Writer, Digital Foundry

A bizarre British-American hybrid, Will turns caffeine into technology articles through a little-known process called 'writing'. His favourite games are Counter-Strike, StarCraft and Fallout 2.

Contenuti correlati o recenti

Disney Classic Games: Aladdin And The Lion King - recensione

Due grandi classici platofrm dell'era 16-bit ritornano in grande stile.

Sniper: Ghost Warrior Contracts - recensione

Un solo proiettile può cambiare il futuro di un'intera nazione.

Articoli correlati...

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza