Eurogamer.it

Sweeney: "per diventare un prodotto di massa la VR avrÓ bisogno di una o due generazioni"

Il fondatore di Epic Games sulla diffusione della realtÓ virtuale.

La realtÓ virtuale non sta avendo il successo che diversi analisti si aspettavano e le vendite della maggior parte degli headset Ŕ tutt'altro che stupefacente.

La domanda sorge, quindi spontanea: la VR diventerÓ mai un prodotto di massa? E nel caso in cui ci dovesse riuscire, di quanto tempo avrÓ bisogno? Il fondatore di Epic Games, Tim Sweeney, ha toccato questo argomento nella recente intervista concessa a Glixel.

"Penso ci sia bisogno di una o due generazioni hardware per raggiungere una diffusione di massa. La cosa curiosa riguardo la VR Ŕ che nessun componente che Ŕ stato progettato appositamente per questa tecnologia Ŕ stato pubblicato. Tutti i display di HTC Vive, Oculus e PlayStation VR sono schermi da smartphone convertiti per questo scopo. Tutte le telecamere sono sensori degli smartphone. Stiamo usando molti componenti che sono stati progettati per altri scopi e si sono rivelati tutt'altro che ottimali per la VR.

1

"Penso che con la prossima generazione e quella ancora dopo usciranno queste componenti costruite appositamente per la VR che migliorano drammaticamente l'esperienza. Penso che quello sarÓ il punto in cui ci sarÓ hardware adatto a un mercato di 200 milioni di giocatori".

Cosa pensate delle dichiarazioni di Sweeney? La VR riuscirÓ a diventare un prodotto di massa?

Commenti (6)

Crea un account

O