Eurogamer.it

Game Freak: ecco perché Pokémon Grey non č mai stato lanciato

Interessanti dichiarazioni anche riguardo l'interesse per i remake.

Nell'edizione di questo mese di Game Informer il cofondatore di Game Freak, Junichi Masuda, ha spiegato quale fosse la filosofia dello studio ai tempi di Pokémon Bianco e Nero, e quindi del perché il progetto Pokémon Grey non sia mai andato in porto:

"Molte persone si aspettavano Pokémon Grey all'epoca, ma il concetto alla base di Bianco e Nero riguardava proprio queste due forze opposte, una sorta di yin-yang, per capirci. Se avessimo fatto Grey, ci saremmo allontanati da questo cencept, per cui abbiamo preferito lasciare cosě i titoli".

pkmn

Riguardo i remakes, ovvero la tradizione di Game Freak di rivisitare costantemente vecchi titoli portandoli su console della generazione corrente (un esempio per tutti potrebbe essere, ad esempio, Rosso Fuoco e Verde Foglia), Masuda dice:

"Non penso che dobbiamo concentrarci esclusivamente sul produrre roba nuova. Penso sia importante, grazie al fattore nostalgia, riportare a galla queste memorie, questi contenuti, dare loro un'altra chance per brillare agli occhi di nuovi giocatori. E innanzitutto come giocatore, io stesso gioisco per questo genere di cose".

Cosa ne pensate delle sue parole?

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!