Eurogamer.it

eSports Industry Awards: l'ultima edizione degli oscar degli eSport

Si conclude l'edizione 2017 degli oscar esportivi: PUBG rivelazione dell'anno.

Nella giornata di ieri, a Londra, sono stati assegnati gli "oscar dei videogiochi competitivi": stiamo parlando degli eSports Industry Awards by NowTV, la premiazione che assegna i riconoscimenti in ambito esportivo. Vediamo insieme i vincitori di ogni categoria:

Gioco esportivo dell'anno: Counter-Strike: Global Offensive

L'fps competitivo di Valve tiene testa nonostante la forte competizione di CoD ed Overwatch quest'anno. ╚ pur vero che i giochi citati, seppur tutti sparatutto in prima persona, appartengono a sottogeneri differenti e Counter Strike spicca sicuramente tra essi per la skill richiesta e la semplicitÓ ma profonditÓ del gameplay: una formula con una marcia in pi¨ che non annoia mai ne chi la gioca ne chi si limita a guardarla.

Gioco rivelazione dell'anno: PlayerUnknown's BattleGrounds

Poche storie: PUBG Ŕ un successo sotto ogni punto di vista, sia commerciale che di pubblico. In poco tempo Ŕ diventato il gioco preferito degli streamer e persino di alcuni player esportivi. Nel corso dell'anno Ŕ stato organizzato il Gamescom PUBG Invitational, torneo da 329.000 dollari di montepremio in palio. Se non Ŕ una rivelazione questa!

Player esportivo dell'anno: PC: Amer "Miracle-" Barqawi (Team Liquid) / Console: Matthew "FormaL" Piper (OpTi)

Come indicato dal suo nik, Miracle- Ŕ un vero e proprio miracolo: da sempre player di Dota 2, la sua carriera inizia nel 2015 dapprima nel team Balkan Bears dal quale se ne andrÓ dopo soli quattro mesi. Nel frattempo diviene popolare nelle partite pubbliche in Europa e nel mondo, diventanto il giocatore con l'MMR (match making rank) pi¨ alto in assoluto. FormaL Ŕ invece un ex player di Halo spostatosi su CoD nel team Primal (2013). Passato per team dai nomi importanti quali FaZe ed EnVyUs Ŕ ora parte degli OpTic Gaming dall'ingresso nel competitivo di Advanced Warfare.

Team esportivo dell'anno: OpTic Gaming

Oltre ad aver sfornato campioni come FormaL questo team Ŕ conosciuto anche per le sue formazioni di Halo, Gears of War e non solo: oggi annovera tra le proprie fila anche giocatori di Counter Strike e Dota. Quest'anno fra i riconoscimenti del team spiccano un secondo posto alle qualifiche dell' AMD SAPPHIRE Dota PIT League ed una medaglia d'oro alle qualifiche del ROG MASTERS 2017 (sempre Dota 2) senza dimenticare i 2 quarto posto nelle qualifiche della DreamLeague Season 8 e del Captains Draft 4.0.

Altri riconoscimenti:

Nuova leva console dell'anno - Victor "Punk" Woodley (Street Fighter)

Fotografo dell'anno - Joe Brady

Video maker dell'anno - Davis "OpTic Hitch" Edwards

Nuova leva Pc dell'anno - Abay "Hobbit" Khassenov (CS:GO - Gambit Gaming)

Player UK dell'anno - Spencer "Gorilla" Ealing (FIFA - Vitality)

Giornalista dell'anno - Duncan "Thorin" Shields

Sito di esport dell'anno - ESPN Esports

Fornitore di hardware dell'anno - Intel

Broadcaster dell'anno - Alex "Machine" Richardson

Evento live dell'anno - League of Legends World Championships

Piattaforma di streaming dell'anno - Twitch

Publisher dell'anno - Riot Games

Eroe sconosciuto dell'anno - Megan Cutrofello

Partner commerciale dell'anno - G Fuel

Streamer dell'anno - Dr DisRespect

Giocata dell'anno - OpTic FormaL su Call of Duty: Infinite Warfare

PersonalitÓ dell'anno - Eefje "Sjokz" Depoortere

Commenti (2)

Crea un account

O