Eurogamer.it Awards 2012 - I vincitori!

Ecco i giochi che alzano la statuetta!

Nel bel mezzo del Natale e a pochi giorni dal chiudere questo 2012, ecco i risultati finali degli Eurogamer.it Awards, il premio che ogni stagione vi permette di scegliere i titoli più meritevoli dell'annata, per capire quali sono veramente i gusti dei nostri lettori, al di là dei dati di vendita e delle ricerche di mercato.

Vediamo dunque quali sono state le vostre scelte! Siete d'accordo? Avevate in mente altri risultati? Ditecelo nei commenti!

MIGLIOR SCENEGGIATURA

  • Mass Effect 3

Il finale potrà non aver soddisfatto tutti, ma Mass Effect 3 rimane comunque il culmine di una saga che non ha lesinato quanto a colpi di scena, momenti memorabili e personaggi interessanti. C'è chi lo ha definito, con una certa enfasi, lo Star Wars dei videogiochi, senza dubbio è una "space opera" che ha fatto della trama il suo punto cardine e che non sfigura assolutamente al primo posto di questa categoria.

MIGLIOR PROTAGONISTA

  • Max Payne - Max Payne 3

La categoria vantava pretendenti del calibro di Shepard, Master Chief, Connor e l'Agente 47, ma a spuntarla è stato quel vecchietto incazzato col mondo di Max Payne, probabilmente una delle figure più amate del settore. Un personaggio adulto, ricco di problemi, fantasmi e dai modi decisamente sbrigativi, ma non per questo privo di un personale codice d'onore, che voi avete saputo apprezzare.

MIGLIOR PERSONAGGIO NON PROTAGONISTA

  • Vaas - Far Cry 3

Se per quanto riguarda i protagonisti avete scelto un buono, con i non protagonisti avete deciso di premiare uno degli antagonisti più interessanti che si siano mai visti negli ultimi anni: Vaas Montenegro. Violento, sadico e con una spiccata propensione per i monologhi alla Tarantino: queste le caratteristiche che hanno permesso a Vaas di conquistare il vostro favore. Ma siete sicuri che vorreste uscirci assieme?

MIGLIOR AMBIENTAZIONE

  • Assassin's Creed III

Prima dell'uscita di Assassin's Creed III, molte erano le voci riguardo alla nuova ambientazione: la Londra vittoriana, l'antico Egitto, addirittura una delle due guerre mondiali. Alla fine a spuntarla è stata la Guerra d'Indipendenza Americana, un'epoca storica molto particolare, che anche se non molto familiare ai giocatori italiani, è comunque piaciuta molto. La domanda adesso è: cosa ci attende in futuro?

MIGLIOR GAMEPLAY

  • Assassin's Creed III

Nonostante le basi siano sempre le stesse, a quanto pare avete apprezzato le novità introdotte da Assassin's Creed III, che con la possibilità di correte tra gli alberi, le spettacolari uccisioni multiple e la possibilità di cacciare gli animali, si porta a casa anche il premio per il miglior gameplay, anche se qualcuno lo ha giudicato troppo semplice.

MIGLIOR GRAFICA

  • Far Cry 3

Far Cry è sempre stato, insieme a Crysis, uno dei benchmark più importanti per un computer creato per giocare. Con i suoi enormi spazi lussureggianti, in cui è possibile girare per ore perdendosi in mille dettagli, il titolo Ubisoft si è portato a casa il secondo premio, battendo un Halo 4 che su Xbox 360 è riuscito a spingere il motore grafico a livelli che non si credevano possibili.

MIGLIOR MULTIPLAYER

  • Halo 4

Pur non avendo conquistato il titolo di Miglior Grafica e Miglior Personaggio, Halo 4 è comunque riuscito a primeggiare in una delle caratteristiche che da sempre lo caratterizzano: il multiplayer, in cui è riuscito a imporsi alla grande su altri cavalli di razza come Borderlands 2, per non parlare di Black Ops 2, che non ha superato la prima fase.

MIGLIOR COLONNA SONORA

  • Journey

Per quanto riguarda le musiche non c'è stata battaglia fin dal primo turno: la colonna sonora di Journey ha dominato ogni fase delle votazioni, vincendo il premio a mani basse. E per un titolo basato sul potere dei suoni, non poteva che andare così.

MIGLIOR VIDEOGIOCO INDIPENDENTE

  • Journey

Anche qui, l'unica resistenza l'hanno data gli zombi di The Walking Dead, che per qualche ora sembravano in grado di superare il titolo che più di tutti ha rappresentato lo spirito indie quest'anno. Alla fine però ogni dubbio è stato scacciato: questo nel panorama indie è stato l'anno di Journey.

MIGLIOR VIDEOGIOCO D'AZIONE

  • Assassin's Creed III

In questa categoria la lotta fra i due maestri dell'assassinio è stata così tanto serrata che, chiudendo gli occhi, ci si poteva quasi immaginare uno scontro all'arma bianca tra Corvo e Connor, scontro che pagherei oro per vedere. La disputa si è conclusa sul filo di lana a favore dell'eroe della rivoluzione americana: ma sarà finita qui?

MIGLIOR VIDEOGIOCO DI RUOLO

  • Mass Effect 3

Nonostante nomi del calibro di Dragon's Dogma, Dark Souls e Guild Wars 2, a spuntarla è stata ancora Mass Effect 3, un titolo in cui la componente ruolistica appare più sfumata rispetto ai suoi concorrenti ma del quale avete probabilmente deciso di premiare l'insieme di decisioni e possibilità offerte sia nello svolgersi della trama, sia nel pieno della battaglia. Un'altra statuetta per il Comandante!

MIGLIOR SPARATUTTO

  • Far Cry 3

Dopo aver scippato a Master Chief il premio per la miglior grafica, Far Cry 3 si ripete facendo suo anche quello per il titolo di miglior FPS in assoluto, lasciando ad Halo 4 il secondo posto, ovvero quello dedicato al primo degli ultimi. Libertà di azione, personaggi interessanti e una trama ai limiti dell'assurdo, questi gli elementi che hanno spostato l'ago della bilancia rispetto al titolo di 343 Industries, forse un po' troppo "tradizionalista", e che hanno regalato Vaas e soci un'altra menzione.

MIGLIOR MMO

  • Guild Wars 2

Non c'è stata mai storia, e come poteva essercene? Nonostante Blizzard abbia riportato al successo World of Warcraft con Mists of Pandaria, Guild Wars 2 ha catalizzato l'attenzione di tutti gli appassionati di MMO, che hanno apprezzato la varietà delle sue ambientazioni, il sistema di combattimento e tutte quelle piccole e grandi differenze rispetto al passato di cui il pubblico sentiva tanto bisogno.

MIGLIOR VIDEOGIOCO DI STRATEGIA

  • XCOM: Enemy Unknown

Anche in questa categoria non c'è stata storia per nessuno: XCOM ha sbaragliato la concorrenza e soddisfatto la sete degli appassionati di giochi strategici, un genere forse un po'in disparte ma che ha trovato in questo remake il gusto dei bei titoli di una volta. Non sarà cattivo come il suo capostipite ma è senza dubbio il gioco che dovete avere se vivete la vita un turno alla volta.

MIGLIOR PICCHIADURO

  • Tekken Tag Tournament 2

Virtua Fighter: Final Showdown sembrava inizialmente destinato a vincere il titolo a mani basse, nonostante sia stato uno dei picchiaduro meno pubblicizzati della storia, ma alla fine a sorpresa l'ha spuntata Tekken Tag Tournament 2. Maggiore base di utenti o ripensamenti dell'ultimo minuto? Ditecelo voi!

MIGLIORI VIDEOGIOCO CASUAL

  • Nintendo Land

MIGLIOR VIDEOGIOCO SPORTIVO

  • FIFA 13

Favorito era alla vigilia e favorito è rimasto per tutta la competizione. FIFA 13, il re delle simulazioni calcistiche, s'è imposto con autorità, nonostante i fan del basket abbiamo tentato di far salire al primo posto quell'atto d'amore verso l'arte del canestro che risponde al nome di NBA 2K13.

MIGLIOR VIDEOGIOCO DI CORSE

  • Forza Horizon

Se fosse stata una gara automobilistica, Forza Horizon avrebbe vinto staccando l'avversario all'ultima curva e giocandosela di pura accelerazione sul rettilineo finale. Il risultato è che il titolo Xbox 360 si conferma l'unico vero erede di Gran Turismo nei cuori dei piloti virtuali, lasciando al secondo posto Need for Speed Most Wanted.

MIGLIOR VIDEOGIOCO PER PS VITA

  • Uncharted: Golden Abyss

Nonostante sia uscito praticamente al lancio della console, quest'avventura portatile di Nathan Drake è riuscita a fare breccia nei vostri cuori più di altri titoli, segno che è veramente buona... o che la console non offre ancora un parco titoli molto ampio. A voi la risposta...

MIGLIOR VIDEOGIOCO PER 3DS E DS

  • Resident Evil: Revelations

L'escursione sulla portatile di Nintendo di Resident Evil vi è piaciuta molto, segno che in fondo questa console non è usata solo da un'utenza che vuole giochi "carini e coccolosi", ma anche titoli adulti. Nintendo questo sembra averlo finalmente capito, ma quando ci darà altri titoli del genere?

MIGLIOR VIDEOGIOCO MOBILE

  • Grand Theft Auto: Vice City

Nonostante Angry Birds: Star Wars si sia rivelato ben più di un semplice modo per sfruttare un marchio famoso, il fascino di Tommy Vercetti giocabile direttamente su tablet o telefono è stato troppo forte. Oppure l'hype per GTA V ha fatto tornare a molti la voglia di rigiocare questo grande classico Rockstar.

VIDEOGIOCO DELL'ANNO

  • Dishonored

Eccoci infine alla sorpresa di quest'anno, ossia la vittoria di Dishonored, che pur non potendo contare su una grafica mozzafiato, ha fatto valere la forza del suo gameplay action stealth e di un'ambientazione unica e particolare. Chi si aspettava una vittoria dei soliti noti ha dovuto ricredersi, ma anche chi pensava continuasse la tendenza a premiare i titoli indie. A quanto pare, questo è stato l'anno delle sorprese e chi lo sa, magari il 2013 che si avvicina a grandi passi sarà quello in cui incoroneremo i primi titoli della prossima generazione.

Vai ai commenti (40)

Riguardo l'autore

Lorenzo Fantoni

Lorenzo Fantoni

Redattore

Dentro un rugbista di 110kg dedito agli stravizi, batte il cuore di nerd vecchio stampo con lo sguardo perennemente abbronzato da uno schermo, anche d'estate.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Marvel's Guardians of the Galaxy è disponibile! Ecco il nuovo trailer

Avventuriamoci nell'universo dei Marvel's Guardians of the Galaxy.

Sonic 2 parla Idris Elba: 'non renderò Knuckles troppo sexy'

Idris Elba sarà la voce di Knuckles in Sonic 2, ma c'è già chi si è spinto oltre.

Commenti (40)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza