Netflix Geeked: le nuove serie TV dedicate ai videogiochi

Netflix rivela il suo palinsesto di anime e live action.

Netflix quest'anno si accoda alla scia di eventi E3 con il format Geeked, rassegna che svela il futuro palinsesto della piattaforma. Nel corso dell'ultima settimana sono state annunciate serie TV per tutti i gusti. Tra le più interessanti al di fuori del mondo videoludico segnaliamo la terza stagione di Umbrella Academy, l'ultima de La casa di carta, Cobra Kai IV, Master of the Universe (ebbene sì, He-Man), Cowboy Bebop, The Sandman di Neil Gaiman e infine Gundam Hathaway, prima parte di una nuova trilogia di lungometraggi.

Di nuovo c'è che quest'anno Netflix tiene in grande considerazione e apre le porte ai gamer. Un trend iniziato gradualmente. Basti pensare a Castlevania, al documentario High Score, a Bandersnatch e a Minecraft: Story Mode (un porting dell'avventura targata Telltale). Non stupisce, infatti, che l'ultima data del Geeked avesse come focus le serie tv tratte dai videogiochi. Geoff Keighley come ospite speciale, ha accompagnato gli host della trasmissione. Il nostro medium, come sempre, è pronto a incontrarsi faccia a faccia con la settima arte. Ecco quindi le prossime trasposizioni in arrivo, da Resident Evil a The Witcher.

Resident Evil: Infinite Darkness

Resident Evil: Infinite Darkness sarà una serie in CGI con protagonisti Leon S. Kennedy e Claire Redfield. La prima puntata è confermata per giorno 8 luglio. All'evento Netflix hanno presenziato i doppiatori della versione americana (Nick Apostolides e Stephanie Panisello), già voci dei due protagonisti in Resident Evil 2 Remake. Si sono viste due location: Washington DC e la Republica di Penamstan, in cui è in corso una guerra civile in cui si sperimenta il virus Progenitore.

Se avete visto i lungometraggi Degeneration, Damnation e Vendetta, saprete già che sono in continuity con la serie principale. L'universo espanso di Resident Evil, infatti, approfondisce più volte gli eventi che vanno dalla distruzione di Raccoon City all'epidemia di Resident Evil 6. Claire lavora con TerraSave mentre Leon è al servizio del presidente degli Stati Uniti d'America, in un ruolo che gli abbiamo visto ricoprire più volte. L'apparizione di un Tyrant, nella parte finale del trailer, ricorda molto alcuni momenti all'origine del franchise.

League of Legends: Arcane

Riot Games presenta una clip esclusiva in cui Jinx, in un delizioso stile grafico che mette in risalto il volto quasi acquarellato, esplora un edificio abbandonato. Qui riposa un macchinario inattivo, un robot coach per la boxe, che una volta riparato viene bersagliato di colpi. In una sequenza action dinamica e spettacolare, tra lacrime e sudore, l'allenamento si sovrappone a un flashback sul passato di Jinx e un altro degli eroi di LoL: Vi.

Arcane, serie animata legata ovviamente a League of Legends, arriverà nell'autunno 2021. E non da sola. Riot è al lavoro su progetti interessanti, tra cui un picchiaduro (Project L) e un MMO di cui sapremo qualcosa in più nei mesi a venire. La serie avrà per protagonisti più personaggi provenienti da Piltover e Zaun, è mirata a un target 14+ ed affronterà tematiche mature. Pare che approfondirà le backstory di alcuni dei più noti personaggi del franchise.

The Cuphead Show

Cuphead e Mugman combatteranno il diavolo nella serie animata tratta dall'indie run'n'gun più particolare degli ultimi anni. L'estetica retrò di Cuphead è stato un selling point non trascurabile, innanzitutto perché andava ben più indietro rispetto al tipico revival dell'era dei cabinati. Un'intera serie TV con questo stile così unico non passerà certo inosservata. Considerando la confusione degli spettatori di fronte agli spezzoni retrò di WandaVision, ci chiediamo quali saranno le reazioni del pubblico non proveniente dall'ambiente videoludico di fronte a un format apparentemente così fuori dal tempo.

Siamo ancora in attesa del DLC The Delicious Last Course, ma la trasposizione del gioco dei fratelli Moldnehauer ha il sapore della fiaba a lieto fine. Dopotutto, raggiungere Netlfix era qualcosa di impensabile per uno sviluppatore, soltanto qualche anno fa, quando i videogiochi facevano fatica a sfiorare il cinema con risultati apprezzabili. Il trailer ha mostrato King Dice (con la voce di Wayne Brady) sul palco di un locale strapieno di personaggi bizzarri. Una scena breve ma ricca di dettagli che ci fa ben sperare sulla qualità complessiva dello show, che uscirà in un momento imprecisato del 2021.

Castlevania - Stagione finale e nuovo spin-off

Torniamo in Valacchia con l'annuncio dell'ultima stagione di Castlevania. Il gran finale è alle porte. Creata da Warren Ellis e tratta da Castlevania III: Dracula's Curse, la serie ripercorre le vicende di Trevor Belmont, Sypha Belnades e il mezzosangue Alucard in lotta contro niente poco di meno che Dracula, il vampiro per eccellenza. Il trailer è ricco di sequenze d'azione e mostra un'impressionante scalinata sovrastata da un fiume di sangue.

Animazione e disegni sono come sempre di qualità altalenante, ma sono rette da regia, narrazione e atmosfera di discreta fattura. In chiusura, il team ha annunciato l'arrivo di uno spin-off su Richter Belmont e Maria Renard, ambientato durante la Rivoluzione Francese. Dopotutto, a ogni gran finale segue sempre un nuovo inizio. Questa progressione generazionale non può che farci pensare a JoJo, nonostante il livello dell'animazione si assesta su scale di grandezza molto differenti.

Tom Clancy's Splinter Cell

Sam Fisher è tornato, pronto a far sfoggio delle sue tattiche militari in nuove infiltrazioni e operazioni segrete. Ubisoft, per Netflix Geeked, ha preparato una tripletta interessante e non certo prevedibile. L'annuncio dell'anime di Splinter Cell apre le danze e ben si accompagna ai rumour su un possibile nuovo gioco VR.

1

Il teaser trailer, brevissimo, mostra un ormai veterano Fisher di profilo, con il suo tipico visore verde. Ci chiediamo se il doppiaggio italiano spetterà a Luca Ward. Le informazioni certe riguardano la scrittura, affidata a Derek Kolstad, sceneggiatore di John Wick. Gli studi d'animazione coinvolti sono Sun Creature e Fost. Con questi nomi a sostegno del progetto, le aspettative sono alte. Ma a prescindere dal risultato, un ritorno in pompa magna di Fisher lo si auspica da tempo. Ubisoft sta sondando il terreno o ha preparato qualcosa di grosso di nascosto, in piena tradizione stealth?

Far Cry e Captain Laserhawk: A Blood Dragon Remix

Tratto dall'espansione stand-alone Far Cry 3: Blood Dragon, Captain Laserhawk è una serie animata attualmente in preproduzione. L'atmosfera richiama gli Anni '80 e i primi '90, la colonna sonora è un susseguirsi di esplosioni di sintetizzatori. Il ritmo, annuncia Keighley, sarà adrenalinico e ricco di scene d'azione molto divertenti. Aspettatevi luci al neon, inseguimenti alla F-Zero e una vera e propria distopia Cyberpunk.

The Witcher - Stagione 2

Discorso particolare per quanto riguarda l'opera tratta dai racconti di Andrzej Sapkowski. Ammettiamolo, The Witcher non sarebbe arrivato su Netflix senza il grande successo mediatico della trilogia di CD Projekt RED. In ogni caso, in un circolo virtuoso, i fan sono aumentati a vista d'occhio, a prescindere dal format di riferimento. E proprio per la gioia degli appassionati, dopo oltre un anno di assenza, la seconda stagione è ufficialmente alle porte.

Il trailer (ma sarebbe più opportuno parlare di sneak peek), breve ma intenso, mostra più volte Ciri e un messaggio segreto in caratteri runici. Henry Cavill, in arte Geralt di Rivia, sarà ovviamente parte del cast. Manca una data d'uscita, ma qualche sorpresa potrebbe arrivare al WitcherCon, annunciato per il 9 luglio in collaborazione con CD Projekt RED. La locandina, con Cavill e la versione videoludica di Geralt fianco a fianco, fa pensare che non si parlerà soltanto di live action.

Resident Evil: Live Action

In chiusura di Geeked ecco, ancora una volta, Resident Evil. Questa volta a proposito del live action di cui si vociferava già l'anno scorso. È la seconda produzione con attori in carne e ossa mostrata da Netflix durante la giornata a tema videogiochi. Il cast degli attori è stato presentato per la prima volta e il reveal si è concentrato su Albert Wesker, storico villain della saga, qui interpretato da Lance Reddick (visto in John Wick, Quantum Break, The Wire).

2

La trama verterà sull'Umbrella Corps e sui figli di Wesker, Jade e Billie, trasferitesi nella misteriosa New Raccoon City. Una seconda linea temporale mostrerà Jade, trent'anni dopo, in un mondo dominato dal Virus T. A prescindere dalle svolte narrative, le attrici presentate sono Ella Balinska (Charlie's Angels), Tamara Smart (Artemis Fowl), Siena Agudong (Star Falls), Adeline Rudolph (Sabrina) e Paola Nunez (The Purge).

In conclusione, non possiamo non citare l'arrivo di Eleven, Hopper, demogorgoni e mind flayer di Stranger Things all'interno di Smite. Non è la prima volta che i personaggi della città di Hawkins appaiono come guest star di un videogioco: qualcuno s'è già visto in Dead by Daylight.

Questa prima edizione di Geeked è stata ricca di nuove serie ed è un probabile tentativo da parte di Netflix di cominciare a valorizzare le sue frequenti e numerosissime uscite. Se pensiamo che Jupiter's Legacy è stata cancellata dopo una sola stagione, potrebbe trattarsi di una scelta vincente e nel lungo termine capace di dare i suoi frutti. Quale di questi annunci vi ha colpito di più?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Antonino Fiore

Antonino Fiore

Redattore

Classe 1993, in squadra dal 2018. Ha scoperto i videogiochi con i floppy dell’Amiga e da allora vive, sbalzato temporalmente, una generazione indietro. Dalle avventure grafiche agli horror, è un accanito retrogamer e un vorace escapista. Con gli anni ha realizzato d’essere, più che altro, un semplice Homo Ludens. Megaman e Suikoden sono i suoi punti deboli.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza