PlayStation Showcase: Sony torna alle vecchie abitudini

La line up di Sony in 40 minuti.

Cara Sony, ci sei mancata. Da tempo, forse troppo, aspettavamo il ritorno della casa nipponica sotto i riflettori dopo aver glissato elegantemente l'invito a dar sfoggio della propria line-up in kermesse blasonate come l'E3 e Gamescom. Nonostante il chiaro intento di creare i propri eventi, dove gli occhi del pubblico possano puntarsi sull'unica bella partecipante al ballo, l'attesa di scoprire cosa i migliori team di sviluppo di questo settore stessero creando si era fatta decisamente snervante.

Dopo una caldissima estate in cui la concorrenza ha cercato di delineare una roadmap sul medio e lungo termine, Playstation è uscita dal letargo per annunciare quella che al momento può essere definita una line-up ricca ma un po' titubante. Quel che si è visto nei 40 minuti andati in onda ieri sera è il risultato di un'industria profondamente in confusione, che stenta a sbilanciarsi e che, quando lo fa, ottiene risultati spesso un po' deludenti.

Il Playstation Showcase doveva essere una trionfante dimostrazione della forza di Sony e delle proprie esclusive, dopo che Microsoft e Nintendo avevano giocato le loro carte nella stagione estiva. Possiamo purtroppo affermare che così non è stato e che, anzi, la compagnia giapponese è tornata a un modello di annunci per sognatori, con meno sostanza di quanto ci aspettassimo. Sia chiaro, non sono mancati grandi colpi di scena come il remake di Star Wars: Knights of the Old Republic che ha aperto l'evento, ma l'abitudine di non associare date a spettacolari trailer è un trend che alla lunga può fare storcere il naso anche ai fan più accaniti.

spiderman
Insomniac abbraccia l'universo Marvel presentando ben due esclusive: l'atteso secondo capitolo di Spiderman e la grande sorpresa Wolverine.

Vogliamo essere sinceri: ci aspettavamo più concretezza con qualcosa di interessante per chiudere questo anno, quel qualcosa che avrebbe fatto scalpitare l'utenza nel periodo natalizio per accaparrarsi a tutti i costi una PS5 da mettere sotto l'albero. Consapevole del desiderio dei giocatori di tornare a vedere grandi titoli, Sony è andata sul sicuro mostrando senza indugio qualcosa che farà breccia nei cuori degli appassionati come God of War Ragnarok, Gran Turismo 7, Marvel's Spiderman 2 e un inatteso Marvel's Wolverine.

Tutto bello, no? Certo ma una volta diradatosi il fumo, nel cercare di scorgere quando i sogni potranno diventare realtà ci accorgiamo che il trailer di turno è finito e si è già passati ad altro, e in alcuni casi la finestra di lancio è talmente lontana da essere difficilmente interpretabile. Tante le esclusive riconfermate, dunque, ma anche molto spazio a terze parti in esclusiva al lancio per PS5, che vanno a rimpolpare una scaletta che ancora rimane scarna nel breve termine.

Sony c'è e ha in mano esclusive straordinarie che sicuramente ci delizieranno presto o tardi, anche se la loro natura rimane ancora profondamente ancorata al concetto cross-gen e dovremo attendere pazientemente il 2022 inoltrato per scoprire cos'altro bolla in pentola sul fronte current-gen. Il ritmo dello showcase è stato buono, la qualità dei titoli pure e siamo sicuri che il vero momento per festeggiare arriverà quando Naughty Dog, Housemarque e tutti gli altri studi facenti parte di SIE saranno pronti a mostrare i loro prossimi progetti. Scopriamo dunque insieme qui di seguito i principali titoli annunciati durante lo showcase andato in onda ieri sera.

Star Wars: Knights of the Old Republic

Iniziare una conferenza in cui il primo teaser mostra il logo di Lucasfilm in primo piano, è un modo decisamente eclatante di farlo. Scoprire che il gioco in questione sarà il remake di Star Wars: Knights of the Old Republic ha fatto schizzare la gioia alle stelle. Aspyr si carica sulle spalle l'arduo compito di riportare l'iconico gioco in esclusiva al lancio su PS5, lavorando parallelamente alla versione PC. I fan di Star Wars però dovranno armarsi di pazienza, dato che non è nota una possibile finestra di lancio.

Forspoken

L'ex Project Athia torna a mostrarsi e non a caso lo fa durante questo Showcase, data l'esclusività che lo lega sul lato console. Forspoken coglie l'occasione per darci un contesto in cui la storia si evolve, introducendo un incipit narrativo che andremo a scoprire nella primavera del 2022. Nonostante questo non ci è ancora chiaro dove questo gioco voglia andare a parare ma, per fortuna, non dovremo aspettare molto per scoprirlo.

Ghostwire: Tokyo e Deathloop

I due prodotti di casa Bethesda sono legati a Playstation, lo sappiamo, nonostante l'acquisizione da parte di Microsoft, e Phil Spencer ha dichiarato che gli accordi devono essere onorati. Deathloop è stato ormai protagonista di molti eventi ed è ormai ad un passo dall'uscita ufficiale mentre Ghostwire: Tokyo si riaffaccia timidamente sul palcoscenico dopo parecchio tempo. Il trailer ci ha sicuramente incuriosito ma anche stavolta non sappiamo quando ci ritroveremo a dare la caccia agli spaventosi fantasmi.

Uncharted Legacy of Thieves Collection

Una delle più iconiche saghe di Naughty Dog ha fatto capolino durante questa conferenza per annunciare l'arrivo di una Collection molto speciale che arriverà su PS5 e successivamente su PC. Uncharted era una di quelle esclusive che avevamo indicato papabile di un porting, dopo le altre IP che hanno aperto le danze. Non ci sono purtroppo molti dettagli al riguardo e la finestra di lancio rimane fissata ad inizio 2022.

Gran Turismo 7

Vittima dei soliti rinvii, Gran Turismo è uno dei titoli più attesi in assoluto e i fan muoiono dalla voglia di tornare ad ammirare le meravigliose vetture che comporranno il parco auto. Si è potuto vedere qualche scorcio di gameplay che sicuramente non rende ancora giustizia al lavoro di Polyphony Digital. Purtroppo la scelta di renderlo un prodotto crossgen appare in modo evidente anche senza averlo tra le mani, ed uno sviluppo esclusivo su PS5 avrebbe reso ancor più epico il ritorno di una già epica saga. Speriamo di essere smentiti il 4 marzo 2022.

Marvel's Spiderman 2 e Marvel's Wolverine

Tra le file di SIE, Insomniac Games è attualmente lo studio più prolifico dall'uscita di PS5, e dopo averci regalato Spiderman: Miles Morales ed il nuovo Ratchet & Clank, ha deciso di continuare questo trend iniziando la produzione di altri due prodotti appartenenti all'universo Marvel. Il secondo capitolo di Spiderman vedrà anche l'arrivo di Venom, ma con una data di uscita fissata nel 2023 è davvero prematuro abbandonarsi a speculazioni. Lo è ancora di più se si parla di Marvel's Wolverine, che potrebbe vedere il proprio arrivo su console ancora più tardi rispetto al caro Peter Parker.

God of War Ragnarok

A chiudere lo Showcase è intervenuta l'attesa punta di diamante della line-up di Sony. God of War Ragnarok, inizialmente previsto per quest'anno, si è mostrato finalmente in azione con alcuni segmenti di gameplay che ci hanno lasciato estasiati davanti alla brutalità di Kratos e dei suoi nemici. Il gioco più atteso, presumibilmente per l'inverno 2022, ha anch'esso mostrato il fianco ad un apparente debolezza grafica dovuta alla scelta di uscire anche su PS4. Ci sarà tempo per metterlo alla prova e siamo sicuri che ci stupirà indipendentemente dalla piattaforma su cui sarà giocato, mostrando cosa Santa Monica Studio sia capace di fare anche senza la direzione di Cory Barlog.

Durante i 40 minuti del PlayStation Showcase c'è stato spazio anche per ulteriori annunci, come ad esempio l'arrivo di Alan Wake Remasterd finalmente anche sulle console nipponiche, un primo gameplay di Tiny Tina's Wonderlands, il ritorno di Marvel's Guardians of the Galaxy e il criptico Project Eve. Citiamo anche un nuovo trailer di Bloodhunt, reduce da una recente beta giocabile, nuove migliorie su PS5 di GTA V e il coloratissimo Tchia.

Vai ai commenti (132)

Riguardo l'autore

Virginia Paravani

Virginia Paravani

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

PlayStation Studios rafforzarsi la parola d'ordine: nuove acquisizioni praticamente confermate

Il CEO di Sony Pictures Entertainment parla anche di PlayStation.

PS5: un devkit venduto per €6.000...a Torino e con una fetta di pizza!

Qualcuno ha deciso di vendere su eBay il devkit di PS5 in un modo decisamente particolare...

Articoli correlati...

Commenti (132)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza