The Lost Titans - prova

Ecco il gioco che sarà il terrore di tutti i capoufficio!

La parola browser-game nell'ultimo periodo fa storcere un poco il naso, al sottoscritto in primis, visto che chiunque abbia un profilo di Facebook viene ogni giorno bombardato da richieste di aiuto dall'amico di turno che non riesce a comprare la mucca per la sua fattoria, per non parlare di quello che ha bisogno di due mattoni per terminare di costruire il proprio capanno.

Quando ci siamo accomodati per provare The Lost Titans eravamo dunque scettici, vista la natura del gioco, ma fin da subito ci siamo dovuti ricredere. Il titolo prodotto da ZQGames è per il momento ancora in fase di beta ed è un MMORPG che probabilmente diventerà l'ennesimo spauracchio dei capiufficio di tutto il mondo, visto che l'unica cosa di cui abbiamo bisogno per giocarci è un browser, oltre ovviamente a un accesso a internet.

Superati i dubbi iniziali, ecco allora cosa ci offre The Lost Titans. Ci verrà data la possibilità di creare il nostro personaggio scegliendo tra tre classi, Warrior, Ranger e Mage, e a seconda della nostra scelta potremo usare armi e abilità differenti che apprenderemo con l'aumentare dei livelli. Dal lato estetico avremo poche opzioni di personalizzazione quali sesso, capelli e poco altro, ma in fondo non necessitiamo di nulla di più.

"Il sistema di movimento è interamente gestito dal mouse, mentre le abilità saranno associate ai numeri della nostra tastiera"

1
Ogni MMO inizia con la scelta del proprio personaggio.

Una volta scelto il nome saremo pronti a partire e ci attenderà una serie di quest che nei primi livelli di gioco ci farà anche da tutorial, e oltre che ad aiutarci con l'esperienza ci spiegheranno come usare le varie opzioni presenti o che si sbloccheranno col raggiungimento del livello adeguato. Al di là delle “quest tutorial” saranno poi presenti le normali missioni alle quali siamo abituati, ovvero raccogliere un determinato oggetto o uccidere un gruppo di nemici e così via.

Il sistema di movimento è interamente gestito dal mouse, mentre le abilità saranno associate a tasti rapidi corrispondenti ai numeri della nostra tastiera, e fin qui tutto più o meno nella norma. Sotto questo punto di vista possiamo infatti notare somiglianze con quasi tutti i vari MMO presenti ad oggi sul mercato, mentre le particolarità sono racchiuse nel gameplay, che un po' si scosta da quello tradizionale.

La novità è infatti il pilota automatico integrato nel gioco stesso, che guiderà il nostro personaggio verso la destinazione della missione, ovviamente solo se noi lo vorremo. Ci basterà cliccare sulla parola evidenziata nel testo della missione e partiremo a tutta birra verso l'obiettivo, sia esso un personaggio col quale parlare o un nemico da eliminare; così facendo potremo liberamente assentarci mentre siamo in viaggio o far finta di lavorare nel caso il nostro capo faccia irruzione nell'ufficio!

"Oltre alla navigazione è presente anche il combattimento automatico"

3
Dopo la navigazione automatica, ecco il combattimento.

Per non farci mancare nulla, oltre alla navigazione è presente anche il combattimento automatico: volete forse che i ragazzi di ZQGames ci guidino in mezzo ai nemici lasciandoci poi in loro balia? Premendo semplicemente un tasto abiliteremo dunque questa opzione e il nostro amato alter-ego combatterà e attiverà le abilità al posto nostro, fino al raggiungimento dello scopo dell'incarico. Poi, però, si fermerà in attesa di ulteriori comandi. Un'idea carina pensata forse per ovviare al possibile utilizzo illegale di programmi di terze parti.

Altra cosa interessante è la grafica, che non ha nulla a che vedere con i 2D noiosi ai quali siamo abituati della miriade di browser-game in circolazione. The Lost Titans ha infatti dei modelli poligonali e texture di tutto rispetto, tenendo sempre ben in mente di che tipo di gioco stiamo parlando e grazie a cosa vi stiamo giocando. I personaggi, gli NPC e gli effetti delle varie abilità sono ben curati, così come l'ambiente circostante che a seconda della zona cambia tema, spaziando da antichi egizi ai romani e così via, oltre all'enorme quantità di zone esplorabili e di istanze nelle quali potremo guadagnare del nuovo equipaggiamento sconfiggendo i boss.

Concludendo questa nostra prova, The Lost Titans ha stoffa da vendere. Si presenta sotto forma di hack and slash con pizzico di MMO Free to Play che tanto va di moda nell'ultimo periodo. Introduce varie dinamiche per le quali non siamo costretti a controllare il nostro personaggio durante gli spostamenti, potendo liberamente fare altro. L'unica nota negativa è forse la ripetitività dei modelli dei nemici nelle varie zone o delle quest, ma non possiamo penalizzare il gioco solo per questo visto che, non va dimenticato, si tratta pur sempre di un browser-game, anche se di tutto rispetto.

"La grafica non ha nulla a che vedere con i 2D noiosi ai quali siamo abituati della miriade di browser-game in circolazione"

Se siete amanti dei giochi di ruolo e non volete impegnarvi troppo, vi invitiamo a darci un'occhiata. Messo da parte lo scetticismo, potreste trovare qualcosa di interessante da giocare in ufficio tra una pausa e l'altra.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Thomas Guidetti

Thomas Guidetti

Redattore

Borgomanerese di nascita, Gattinarese nel cuore. Uno zio malvagio ha rubato due braccia all'agricoltura regalandogli un Master System tanti anni fa.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Super Mario: il creatore Shigeru Miyamoto rivela come Topolino ha ispirato l'evoluzione della serie

Lo sviluppatore sorpreso del fatto che Mario fosse più conosciuto del personaggio Disney 30 anni fa.

AMD Big Navi con Radeon RX 6900 XT e 16 GB di vRAM: sono queste le specifiche reali?

Un insider avrebbe confermato le caratteristiche di due schede Navi 21 e Navi 22.

Devil May Cry 5 Special Edition non arriverà su PC e parte il review bombing su Steam

L'edizione è pensata solo per le console next-gen ma gli utenti non hanno preso bene la notizia.

Resident Evil Village protagonista al Tokyo Game Show 2020 con una presentazione di un'ora

Possiamo aspettarci tante novità sul titolo dall'evento giapponese.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza