I migliori visori VR per giocare ad Half-Life: Alyx - articolo

La nostra guida agli headset VR compatibili con la prossima opera di Valve.

Valve torna a proporre il suo franchise più leggendario il 23 marzo 2020 con Half-Life: Alyx. Data la sua natura di titolo VR per PC, tuttavia, avrete bisogno di un buon visore per la Realtà Virtuale per potervi accedere. Questa pagina, dunque, è stata progettata per permettervi di scegliere l'headset VR più adatto alle vostre esigenze, dandovi tutte le informazioni più utili in modo da permettervi di giocare ad Half-Life: Alyx nelle migliori condizioni possibili.

Dare uno sguardo a tutte le opzioni disponibili può essere disorientante, specialmente se siete dei novizi della VR. Half-Life: Alyx, infatti, è compatibile ufficialmente con ben 6 headset SteamVR differenti che includeremo in questo articolo. Prima di cominciare, una piccola nota: non abbiamo elencato i visori di prima generazione come l' originale HTC Vive e l' Oculus Rift CV1 che sono spariti dal mercato. Ecco gli headset indicati da Valve per giocare ad Alyx:

  • Valve Index
  • HTC Vive Pro
  • HTC Vive Cosmos
  • Oculus Rift S
  • Oculus Quest (w/ Link Cable)
  • Windows Mixed Reality

A causa dei loro design differenti, degli schermi adottati, delle soluzioni per il tracking e del loro prezzo, c'è davvero molto di cui discutere su ciascuna opzione. Fortunatamente, una volta comprese le caratteristiche principali, è facile capire quale sarà la soluzione più adatta alle vostre esigenze. Una volta che avrete letto tutti nostri consigli, sarà una passeggiata scegliere l'headset VR da utilizzare per Half-Life: Alyx.

Senza ulteriori indugi, diamo un'occhiata all'indice, presentato sotto forma di comoda tabella:

Headset Verdetto Miglior Prezzo (Sistema Completo)
Valve Index Il miglior headset VR per HL: Alyx 539€ su Steam (solo visore)
799€ su Steam
1.079€ su Steam (kit con stazioni base)
HTC Vive Pro Un'alternativa premium di ottima qualità circa 715€ sul sito Vive (solo visore)
circa 1.079€ sul sito Vive (con stazioni base)
HTC Vive Cosmos Altissima fedeltà visiva, con qualche piccolo difetto circa 839€ sul sito Vive, 792€ su Amazon IT
Oculus Rift S Il miglior headset VR per rapporto qualità/prezzo circa 470€ su Amazon UK
Oculus Quest Un'opzione da non sottovalutare (64GB) circa 599€ su Amazon UK/circa 715€ (128GB) su Amazon IT
Windows Mixed Reality L'opzione più economica per giocare ad Half-Life: Alyx circa 280€sul sito Microsoft US

Se andate di fretta, ecco alcuni consigli rapidi:

  • Dal nostro punto di vista, il Valve Index rappresenta la migliore opzione attualmente disponibile sul mercato grazie ad un display eccellente, un ottimo tracking e dei controller capaci di riprodurre accuratamente i movimenti delle dita. Sfortunatamente, però, l'Index è piuttosto costoso e le scorte si esauriscono abbastanza velocemente.
  • Se non volete spendere oltre 1.000€ per giocare in VR, l'Oculus Rift S è la miglior soluzione per rapporto qualità/prezzo grazie a degli ottimi controller ed un tracking eccellente anche senza necessità di utilizzare stazioni base.
  • Inifine, i visori Windows Mixed Reality sono spesso (ma non sempre) l'opzione più economica. Durante il Black Friday si trovano anche intorno ai 150€. Il tracking è buono e l'impatto visivo è soddisfacente anche se, va detto, i controller non sono proprio eccellenti. Il problema maggiore è che la quantità di esemplari disponibili è così esigua che risulta difficile trovare uno di questi headset ad un prezzo adeguato.

Per maggiori dettagli, cliccate sul visore che vi interessa nella lista qui sotto e scoprite tutto quello che c'è da sapere:

Valve Index: specifiche, informazioni e prezzi

index

Schermo LCD 2880x1600 ● Angolo di visuale a 130° ● 80/90/120/144Hz ● Tracking tramite Stazione base

Il Valve Index è il miglior modo per giocare ad Half-Life: Alyx poiché il gioco è stato sviluppato appositamente per trarre il massimo dall'hardware di Index. Il display a 130 gradi con una risoluzione di 2880x1600 pixel, infatti, utilizza una gestione RGB subpixel che restituisce una qualità delle immagini nettamente superiore a quanto vedreste sugli schermi AMOLED Pentile utilizzati comunemente negli headset VR. Lo schermo di Index, inoltre, possiede una frequenza di aggiornamento molto maggiore rispetto agli altri visori disponibili sul mercato, arrivando a raggiungere i 144Hz e offrendo un'esperienza fluida che, però, ha bisogno di un PC parecchio potente per esprimere il massimo del suo potenziale.

L'Index fa affidamento sulle Stazioni Base per operare correttamente e fornire al giocatore un tracking eccellente dei movimenti. I controller Knuckle, inoltre, riescono a garantire una riproduzione straordinaria delle azioni compiute dalle dita e gli speaker inclusi offrono un audio cristallino ed immersivo. Tutto questo si traduce in un'unica conclusione: Valve Index è il visore VR da avere per giocare al meglio ad Half-Life: Alyx. Aspettatevi di vedere esaurite le scorte di questo prodotto molto presto (come afferma Valve nel comunicato qui sotto), nonostante il prezzo piuttosto elevato.

  • Solo visore: 539€ su Steam
  • Visore + controller: 799€ su Steam
  • Visore + controller + Stazioni Base: 1.079€ su Steam

Valve ha confermato a Road to VR che l'epidemia del virus COVID-19 ha ostacolato i ritmi produttivi dell'Index: "...stiamo lavorando duramente per poter rispondere efficacemente alla domanda di Valve Index da parte dei giocatori e vogliamo assicurare tutti che i sistemi Index saranno disponibili per l'acquisto prima del lancio di HL: Alyx. La crisi relativa al coronavirus, tuttavia, ha impattato significativamente sul nostro programma di produzione e, di conseguenza, avremo meno unità da vendere nei prossimi mesi rispetto ai nostri piani iniziali."

HTC Vive Pro: specifiche, informazioni e prezzi

vivepro

Schermo OLED 2880x1600 ● Angolo di visuale a 110° ● 90Hz ● Tracking tramite Stazione Base

Il Vive Pro è un'altra opzione premium ad alta fedeltà visiva ed è un sistema molto più facile da reperire online, rispetto ad Index. Il display AMOLED con una risoluzione di 2880x1600 pixel è davvero eccellente e può contare anche su un refresh rate a 90Hz. L'angolo di visuale a 110 gradi, tuttavia, è lievemente più ristretto di quello visto su Index e la gestione subpixel dello schermo Pentile si traduce nella perdita di alcuni dettagli, a dispetto dell'alta risoluzione.

Il tracking dei movimenti fa affidamento sull'utilizzo delle Stazioni Base che garantiscono una registrazione più accurata delle azioni. I controller di Vive Pro, dal canto loro, non sono avanzati come quelli del Vive Cosmos o quelli del Valve Index ma è possibile acquistare i Knuckles di Index separatamente (299€) per utilizzarli con questo sistema. In definitiva, si tratta di un'alternativa da tenere in forte considerazione, specialmente a causa delle difficoltà di reperimento di Index, al momento.

HTC Vive Cosmos: specifiche, informazioni e prezzi

cosmos

Schermo LCD 2880x1700 ● Angolo di visuale 110° ● 90Hz ● Tracking interno

Il Vive Cosmos è un altro headset ad alta risoluzione (2880x1700) ed è dotato della stessa frequenza di aggiornamento a 90Hz del Vive Pro. HTC ha scelto di passare da uno schermo AMOLED ad uno LCD per il Cosmos in modo da raggiungere un conteggio di tre subpixel per ciascun pixel aumentando, in questo modo, la nitidezza anche nei minimi dettagli. L'altro cambiamento importante è l'adozione del tracking interno al posto di quello basato sulle Stazioni esterne (anche se alcune varianti funzionano in modo differente, come vedrete più in basso).

Si tratta di una soluzione comoda poiché non avrete bisogno di acquistare ulteriore equipaggiamento o di posizionarlo in giro per la stanza. A causa di questo, tuttavia, il tracking è leggermente meno preciso rispetto a quello di Vive Pro. Il Cosmos, per esempio, può perdere la traccia dei controller se sono troppo vicini al vostro corpo, il che potrebbe rappresentare un problema e compromettere l'immersività dell'esperienza. Il tracking, inoltre, è molto più sensibile alla luce delle altre opzioni che vi abbiamo presentato perciò dovete assicurarvi di essere in uno spazio ben illuminato per ottenere risultati ottimali.

Per quanto il tracking sia un passo indietro, sotto alcuni aspetti, il design dell'headset è sensibilmente migliore rispetto a quello di Vive Pro, grazie anche all'opzione di poter sollevare il visore mentre lo avete sulla testa (utile se volete bere dell'acqua o assicurarvi di non pestare il vostro gatto). I controller, dal canto loro, sono abbastanza buoni, sebbene manchino degli stick sulla superficie ma, sfortunatamente, non viene concessa la possibilità di utilizzare i Knuckles di Index. Se per voi la fedeltà visiva è più importante del tracking dei movimenti delle mani, questa potrebbe essere la scelta migliore.

Aggiornamento: HTC ha recentemente annunciato tre nuovi bundle per Vive Cosmos, ciascuno con i suoi pro e contro. Il Cosmos Elite supporta il tracking esterno tramite Stazioni Base, fattore che dovrebbe risolvere qualsiasi problema di registrazione dei movimenti, ma viene venduto ad un prezzo elevato: circa 999€. Al contrario, il Cosmos Play è un'alternativa più economica rispetto al Cosmos Standard ma è dotato di sole quattro telecamere rispetto alle sei del modello base. Infine, ilCosmos XR è una versione alternativa, molto più adatta ai professionisti, che somiglia da vicino all'approccio adottato da Microsoft per HoloLens. Il faceplate esterno contiene telecamere ad altissima risoluzione che permettono di utilizzare le funzioni AR. Se avete già un Cosmos, il faceplate per il tracking esterno sarà disponibile nel corso dell'estate al prezzo di circa 240€.

Oculus Rift S: specifiche, informazioni e prezzi

rifts

Schermo LCD 2560x1440 ● Angolo di visuale a 90° ● 80Hz ● Tracking interno

L'Oculus Rift S è l'headset per PC più avanzato di Oculus ed è considerevolmente meno costoso rispetto alle proposte di Valve o HTC. Ciò lo rende il miglior visore VR per giocare ad Half-Life:Alyx per rapporto qualità/prezzo. Va segnalato, comunque, che gli altri visori offrono schermi leggermente migliori se confrontati con quello di Rift S, headset che impiega un singolo display LCD con risoluzione 2560x1440 pixel e frequenza di aggiornamento a 80Hz. Il tracking è uno dei punti di forza di Rift S che, grazie ad un'ottima soluzione integrata, non richiede l'utilizzo di hardware esterno per fornire un'eccellente precisione. Un altro punto a favore di Rift S è sicuramente il prezzo che include anche due touch controller. Questi ultimi si comportano abbastanza bene in-game, sebbene non possano contare sul rilevamento delle dita dei Knuckles di Index. Tutto sommato, il Rift S è un'opzione relativamente economica che non sacrifica molto in termini di fedeltà visiva, usabilità o performance: un'ottima scelta!

Oculus Quest: specifiche, informazioni e prezzi

quest

Schermo OLED 2880x1600 ● Angolo di visione a 90° ● 72Hz ● Tracking interno

L'Oculus Quest è stato progettato con l'intento di essere un headset stand-alone con memoria integrata ma può anche essere collegato al PC per giocare a titoli come Half-Life: Alyx grazie al cavo in fibra ottica ufficiale chiamato 'Oculus Link Cable' (109€) oppure con un cavo USB-C di alta fascia (12€). Il display è leggermente migliore rispetto a quello del Rift S (la risoluzione è di 2880x1600 pixel) ma è uno schermo OLED con gestione Pentile dei subpixel che vi farà perdere qualche dettaglio. In aggiunta a questo, il refresh rate di soli 72Hz è il più basso tra le proposte di questa lista e la connessione via USB si traduce spesso in alcuni artefatti di compressione visibili nelle scene più scure.

Il Quest utilizza un sistema di tracking interno che non necessita di hardware aggiuntivo e la precisione nella registrazione dei movimenti è più affidabile di molti suoi concorrenti. Il Quest viene venduto assieme a due controller che funzionano bene per titoli come Alyx, per quanto non posseggano molti pulsanti o il rilevamento delle dita come il Knuckle. In termini di comfort, infine, il Quest risulta lievemente pesante sulla fronte e potrebbe stancare nelle lunghe sessioni ma, con qualche piccola modifica, si può arginare il problema. L'audio, inoltre, non è eccellente e per raggiungere buoni risultati sarà necessario utilizzare delle cuffie in-ear. In definitiva, si tratta di un'opzione economica e di facile reperibilità.

Windows Mixed Reality: specifiche, informazioni e prezzi

mixed

Schermo LCD 2880x1440 ● Angolo di visione a 105° ● 90Hz ● Tracking interno

Per concludere, gli headset Windows Mixed Reality sono il modo più economico per giocare ad Half-Life: Alyx. Questi ultimi sono prodotti da una vasta gamma di aziende come HP, Microsoft o Lenovo e possono differire leggermente in termini di specifiche tecniche. Normalmente, dovreste aspettarvi uno schermo con risoluzione 2880x1440 pixel con un refresh rate di 90Hz (niente male!) e un sistema di tracking interno, senza necessità di acquistare ulteriore hardware. I controller sono inclusi nella confezione.

La disponibilità nei negozi potrebbe lasciare a desiderare ma lo store di Microsoft offre spesso visori ad un prezzo eccellente. Al momento, il prezzo migliore che abbiamo trovato è quello del Samsung Odyssey+ che costa circa 230$ sullo store americano dell'azienda di Redmond.

Con questo, abbiamo concluso la nostra disamina degli headset VR per PC necessari per giocare ad Half-Life: Alyx. Non mancheremo di aggiornare questa pagina se la compatibilità dovesse venire allargata ad altri modelli. Continuate a seguirci!

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Will Judd

Will Judd

Senior Staff Writer, Digital Foundry

A bizarre British-American hybrid, Will turns caffeine into technology articles through a little-known process called 'writing'. His favourite games are Counter-Strike, StarCraft and Fallout 2.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza