Eurogamer.it

The Division - Attivazione, Assedio al Distretto

Come affrontare al meglio la campagna.

Ci siamo: The Division è finalmente arrivato nei negozi, e la lotta per la riconquista di New York è iniziata. In questa sezione ci occuperemo di tutte le missioni principali che dovrete affrontare per portare a termine la storyline principale, mentre nelle altre sezioni della guida parleremo della Zona Nera, dei collezionabili e di tutti gli altri aspetti del gioco.

In questa pagina: Attivazione, Roccia di Plymouth, Assedio al distretto, Trasferimento per Manhattan

Pagine successive:

Attivazione

La versione finale di The Division comincia prima delle missioni che avevamo visto nella beta. Le prime missioni sono una sorta di tutorial, nella fattispecie la prima, Attivazione. Questa parte del gioco, come prevedibile, serve per far prendere confidenza con i comandi prima di lanciare il giocatore nel vivo dell'azione.

Prima di tutto seguite le istruzioni: avanzate e riparatevi, poi sparate agli oggetti con entrambe le armi come indicato. Dopo aver appreso i primi rudimenti, sarà tempo di passare alla seconda missione.

Rifugio: Roccia di Plymouth

In questa missione farete la conoscenza di Faye Lau, un agente della seconda ondata della divisione. Prima di avanzare verso il segnalatore, controllate la mini-mappa e il punto contrassegnato dalla piccola icona bianca: quest'ultima contrassegna i luoghi in cui potrete rifornirvi di munizioni nel corso del gioco, ed è quindi particolarmente importante imparare a riconoscerla.

Visto che al momento non dovreste aver bisogno di fare rifornimento, voltate l'angolo e dirigetevi verso il segnalatore giallo. Se volete una navigazione più o meno facile, ricordate che potete attivare o disattivare varie funzioni dal menu delle impostazioni oltre che scegliere il livello di difficoltà delle missioni.

Raggiunto il rifugio, scavalcate la barricata all'ingresso e salite le scale, poi aprite la porta sulla sinistra, entrate nella stanza e dirigetevi verso la porta sulla destra, contrassegnata dal segnalatore.

Dopo la sequenza d'intermezzo tornate alla stanza principale e verificate la vostra identità interagendo con il computer portatile sul tavolo. Potrete anche chiedere un rapporto sulla situazione all'ufficiale dietro alla scrivania, così facendo attiverete una serie di missioni secondarie che saranno visibili direttamente sulla mappa.

Rifornitevi di munizioni tramite la cassa nei pressi della porta e, se non l'avete già fatto, equipaggiate un'abilità. Prima di poter proseguire con la storia principale dovrete completare le tre missioni secondarie ora disponibili e raggiungere il livello 3.

Assedio al distretto

Dopo aver raggiunto il livello 3 potrete cominciare questa missione. Dirigetevi al segnalatore indicato sulla mappa e salite la scala direttamente di fronte per controllare meglio la zona e poter gestire meglio i nemici in arrivo. Ripulite l'area, poi seguite i punti di navigazione per ingaggiare altri ostili.

Dopo aver eliminato la seconda ondata di nemici, dirigetevi all'ingresso del parcheggio e rifornitevi di munizioni prima di avanzare e affrontare altri ostili dopo essere scesi nel parcheggio sotterraneo.

Ripulita l'area, avanzate fino a trovare la cella con gli ostaggi. Per liberarli, interagite con il terminale nell'ufficio vicino, poi tornate su per le scale per affrontare un altro combattimento. I nemici potranno contare su due ondate di rinforzi, che non dovrebbero impensierirvi troppo, e sulla presenza di un boss: quest'ultimo risulterà un osso più duro degli altri ma non dovrebbe darvi troppi problemi, fate solo attenzione a restare al riparo e a non esporvi se non quando il nemico non sta facendo fuoco.

Una buona tattica è anche svariare da un punto all'altro dell'area, molto ampia: i nemici potrebbero non vedervi e continuare a fare fuoco nel punto in cui vi trovavate in precedenza, permettendovi anche di aggirarli e tempestarli di colpi da dietro. Inoltre, ricordate anche che nell'inventario dovreste già avere delle granate: fatene buon uso e colpite gli ostili quando si trovano vicini in modo da massimizzare i danni.

Eliminati i nemici, dirigetevi all'angolo destro lontano del tetto e fate calare la fune in modo da poter scendere e completare la missione.

Trasferimento per Manhattan

La fase tutorial è ormai agli sgoccioli, e tutto ciò che vi resta da fare è cambiare zona raggiungendo il punto indicato per arrivare direttamente a Manhattan. La sequenza animata a cui assisterete vi sarà già nota se avete giocato la beta di The Division. Dopo l'intermezzo potrete proseguire con la missione successiva, Stabilisci la Base Operativa, che nella prossima pagina vi spiegheremo in dettaglio.

Commenti

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!