Rockstar Games solitamente si tiene alla larga dall'E3, ma quest'anno ha deciso di fare un annuncio durante l'evento svelando le versioni next-gen di Grand Theft Auto 5, in arrivo su PlayStation 4, Xbox One e PC in autunno. Pur durando circa un minuto, il trailer ci mostra una serie di scenari di Los Santos ma non solo, illustrando cambiamenti e miglioramenti grafici.

All'inizio non sapevamo cosa aspettarci, ma più abbiamo guardato il teaser più ci è sembrato chiaro che Rockstar non abbia semplicemente lavorato a un incremento di risoluzione. In base a dei confronti tra la versione PS3 e la nuova edizione, lo studio sembra aver fatto dei cambiamenti radicali in vari settori. Secondo Rockstar, tutto il materiale è stato acquisito su PlayStation 4, quindi lo abbiamo dato per scontato e confrontato il trailer con delle acquisizioni prese dalla versione PS3 realizzate dal canale YouTube GTA Series Videos, che ci ha risparmiato parecchio tempo condividendo con noi il suo materiale (date un'occhiata alla ricostruzione del trailer su PS3 più avanti nell'articolo).

Il miglioramento forse più evidente che traspare da tutto il trailer è quello apportato alle texture, la cui qualità è stata aumentata enormemente. Cartelli, facciate degli edifici, strade, montagne, veicoli, i tronchi degli alberi e molte altre cose sembrano dotati di texture a risoluzione maggiore. Cosa ancora più importante, il dettaglio delle texture sembra restare ora intatto a distanze molto più ampie, e un raggio di visualizzazione più ampio viene messo in mostra dalle inquadrature che si estendono in lontananza.

Anche se è difficile dirlo basandosi solo sul video, sembra che stavolta sia presente almeno un leggero filtering anisotropico, un piacevole miglioramento rispetto alle versioni per console last-gen. Il risultato è che la combinazione di tutti questi elementi crea una ricchezza di dettaglio delle texture ben visibile nel trailer. In breve, Rockstar non ha solo aumentato la risoluzione fino a 1080p, ma anche tentato di valorizzare al meglio i pixel aggiuntivi.

"Questo non è un semplice porting con risoluzione e frame-rate migliorati. Rockstar ha apportato grossi cambiamenti"

Un confronto tra il teaser trailer di GTA 5 per PS4 e delle acquisizioni prese da PS3 montate per replicare il più fedelmente possibile il video.

Andando oltre, vediamo molti modelli rimpiazzati e migliorati da mesh di miglior qualità. Il grosso mezzo industriale che vediamo a 0:20 nel nostro video di confronto mette in mostra una differenza tremenda nella qualità dei modelli, con ruote molto più arrotondate e dettagli più piccoli, fino alle viti. Il veicolo rosso mostrato più avanti nel trailer non sembra particolarmente differente a una prima occhiata, ma un veloce sguardo all'interno rivela una completa trasformazione con texture di risoluzione maggiore e modellazione più dettagliata.

Anche i dettagli meno rilevanti, come I binari del treno nei pressi del deposito di legname sembrano caratterizzati da geometrie più reali e texture migliori che creano una più convincente illusione di profondità. Anche altri elementi naturali hanno ricevuto un sostanziale upgrade: gli alberi sono stati ridisegnati quasi interamente e hanno un aspetto più pieno, mentre alcuni spazi vuoti sono ora riempiti da vasti prati. Ciò che impressiona è che questa vegetazione reagisce ora più realisticamente agli oggetti e ai personaggi che la attraversano. In aggiunta, Rockstar ha anche tentato di aumentare il realismo introducendo sul territorio altra fauna, con il risultato che nel trailer gli ambienti non urbani sembrano più popolati da questa classe di NPC 'rurali'.

Impressionante come, nonostante l'aumento di qualità, questo maggior livello di dettaglio sembra mantenuto anche a grandi distanze. Resta da vedere fino a dove si estenderà, ma il miglioramento è evidente. Veicoli e oggetti ben dettagliati sono visibili in lontananza senza perdite visibili di definizione. La versione PC di GTA 4 comprende una serie di slider che permettono di estendere il raggio visivo a scapito delle prestazioni. Sarà interessante vedere quanto Rockstar avrà spinto queste caratteristiche e quali opzioni saranno disponibili su PC.

"La versione PS4 gira a 1080p, anche se certe sezioni tradiscono alti livelli di aliasing"

Bisogna considerare anche la densità degli oggetti. Quasi ogni inquadratura comprendente una strada principale mostra molto più traffico su schermo. Ciò crea l'illusione di un ambiente più attivo e aumenta il realismo. Ci chiediamo però se questa maggiore densità dipenderà dall'orario e se come risultato gli spostamenti saranno più frustranti.

Anche il post-processing risulta più rifinito. Le versioni last-gen di GTA 5 vantano già buoni effetti, che però sono più belli e precisi su PS4. È difficile capire se le inquadrature scelte siano rappresentative di ciò che vedremo durante il gameplay, ma sembra che agli oggetti nei pressi dell'orizzonte sia stato aggiunto un effetto di profondità di campo. È una buona aggiunta che conferisce al gameplay un aspetto più cinematografico, nascondendo al tempo stesso il potenziale pixel crawling.

Le inquadrature più ravvicinate mettono in mostra miglioramenti alla profondità di campo bokeh implementata di notte, con le luci in lontananza che assumono forme circolari più aggressive tipiche di questo effetto. Vedremo forse il ritorno del motion blur a pieno schermo utilizzato in GTA 4 ma rimosso dal sequel? In questo trailer non ci sono scene che suggeriscano questo ritorno, ma l'implementazione della nuova profondità di campo suggerisce che si tratti di una possibilità.

"Le prestazioni restano un mistero, ma se il trailer fosse stato acquisito in tempo reale avremmo un frame-rate migliore rispetto alle versioni last-gen"

È difficile determinare se le ombre abbiano ricevuto migliorie di rilievo, visto che non sono presenti nel trailer in grosse quantità. Non abbiamo individuato nessuno dei tipici errori delle ombreggiature in coincidenza di strette angolature come nell'originale, ma non ci aspetteremmo di certo che vengano incluse in un trailer. Sembra che sia stata però introdotta l'occlusione ambientale per aumentare profondità e realismo dello scenario. L'upgrade è sottile, ma possiamo vederne i benefici in tutta una serie di aree mostrate nel video.

Risultano più convincenti anche illuminazione e relativi effetti. I modelli poligonali degli alberi sembrano riflettere ora in maniera realistica le condizioni di luce e ombra nei loro pressi. Gli effetti utilizzati per accentuare i fari dei veicoli sono stati intensificati, mentre la luce solare che filtra attraverso l'oceano appare più ricca. I fasci di luce erano già presenti nelle versioni originali, ma ora sembrano penetrare più realisticamente la nebbia volumetrica, come si può vedere nei pressi della segheria. GTA 5 vanta già uno tra i sistemi di illuminazione più impressionanti tra quelli visti in un sandbox, il che dovrebbe permettere a questa versione upgradata di risaltare ancora di più a fianco di titoli dello stesso genere.

Anche la gestione degli effetti particellari sembra migliorata, a giudicare dalle sequenze con il mezzo industriale e l'autocisterna della RON. Guardando l'acqua e i detriti sollevati dalle ruote, si nota un incremento nella densità delle particelle. Le volute di fumo che si levano dalle ciminiere in un paio di inquadrature suggeriscono poi il passaggio a una soluzione più volumetrica che dà più corpo a questi effetti.

"Rockstar avrebbe potuto limitarsi ad aumentare la risoluzione del gioco, ma sembra che lo studio abbia fatto un ulteriore sforzo"

Il teaser trailer ricreato su PS3 grazie al canale YouTube GTA Series Videos, che ha generosamente fornito il materiale last-gen per i nostri confronti.

Ovviamente le prestazioni restano per ora un'incognita che siamo ansiosi di verificare. GTA 5 non gira bene su PS3 o Xbox 360. Certo, per quelle piattaforme si tratta di un gioco impressionante, ma il frame-rate resta raramente sui 30fps e ciò rende l'esperienza molto disomogenea. Questo trailer non soffre di cali di fluidità simili, ma dovremo aspettare e verificare se questa volta il frame-rate si manterrà stabile. Per ora possiamo almeno dire che la versione PS4 sembra girare a una risoluzione nativa di 1920x1080, anche se alcune sezioni tradiscono molto aliasing. La qualità dell'immagine è comunque nettamente superiore rispetto alle versioni last-gen.

Siamo ansiosi di verificare le migliorie che Rockstar apporterà a queste nuove versioni di GTA 5. Lo studio avrebbe potuto limitarsi ad aumentare la risoluzione e le prestazioni del gioco, ma sembra proprio che abbia deciso di rimboccarsi le maniche e migliorare nettamente l'esperienza. Se il gioco completo dovesse rivelarsi all'altezza di quanto visto in questo trailer, dovremmo ritrovarci tra le mani un vero gioiello.

Nonostante un gran numero di mod eccezionali, non possiamo fare a meno di pensare che GTA 4 non abbia mai girato bene quanto avrebbe dovuto su PC, ma l'eccellente porting di Max Payne 3 suggerisce che il motore Rage sia stato molto ottimizzato negli anni. La transizione della tecnologia console alla piattaforma x86 è di buon auspicio per la versione PC, che speriamo superi ciò che quella per PlayStation 4 ha fatto vedere in questo primo trailer. Resta da vedere dove si collocherà Xbox One in questa scala: state certi che vi aggiorneremo non appena avremo altre notizie.

Riguardo l'autore

John Linneman

John Linneman

Staff Writer, Digital Foundry

An American living in Germany, John has been gaming and collecting games since the late 80s. His keen eye for and obsession with high frame-rates have earned him the nickname "The Human FRAPS" in some circles. He’s also responsible for the creation of DF Retro.