Il 2014 è ormai agli sgoccioli, e per fare un bilancio di quest'annata videoludica abbiamo deciso di far votare a voi utenti i migliori titoli usciti in questi 12 mesi, in modo da stilare una serie di top 10 per le varie piattaforme a disposizione. Questa è quella relativa alla PlayStation 4, che tra esclusive e rimasterizzazioni ha regalato un anno buono, ma non certo esaltante. Diamo un'occhiata insieme ai vostri magnifici 10!

10

DriveClub (1,89%)

Potrà sembrare strano, visto il lancio disastroso e i problemi che lo hanno accompagnato per diversi mesi, ma alla fine il titolo degli Evolution Studios è riuscito a conquistare un discreto numero di giocatori. Il fatto che la speranza di vedere il gioco migliorare nel tempo sia stata ripagata (dopo diverse patch) con un prodotto eccellente, ha sicuramente aiutato, spingendo un buon numero di utenti a far entrare in classifica un piacevolissimo gioco di corse arcade.

9

Child of Light (1,90%)

Questa piccola perla realizzata da Ubisoft si è piazzata in diverse top 10, come avrete modo di vedere. Si tratta dell'esempio lampante di quanto un buon progetto, curato e rifinito, possa dare risultati nonostante le dimensioni (e le ambizioni) contenute. Speriamo che gli ottimi risultati di Child of Light mostrino la luce non solo a Ubisoft, ma anche a molti altri publisher in circolazione.

8

Metal Gear Solid 5: Ground Zeroes (2,26%)

Dopo aver diviso la critica e il pubblico a causa della sua durata e della bizzarra strategia commerciale attorno a cui è stato sviluppato, questo antipasto di Metal Gear Solid 5 ha convinto diversi giocatori, al punto da farlo entrare in questa classifica, a dispetto dell'agguerrita concorrenza. A questo punto non rimane che affrontare il 2015 col sorriso, consapevoli che in questo nuovo anno potremo finalmente mettere le mani su The Phantom Pain!

7

Alien: Isolation (4,15%)

Nello spazio, nessuno può sentirvi votare! A quanto pare, il gioco basato sulla celebre licenza di Alien ha convinto un gran numero di utenti, e non solo su PlayStation 4! D'altra parte, nonostante la monotonia di fondo Isolations ha dimostrato di poter toccare corde particolarmente care agli amanti del genere horror, rimasti ormai orfani di Resident Evil e, almeno fino alla presentazione di PT, anche di Silent Hill. Se non lo avete ancora giocato, cercate di recuperarlo al più presto. Si tratta di una gran bella esperienza!

6

Far Cry 4 / La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor (4,91%)

Al sesto posto di questa top 10 (che automaticamente diventa una top 11), troviamo due giochi a pari punti. Si tratta di titoli molto diversi tra loro, che hanno saputo tenervi compagnia per divere ore sfruttando formule con pochi punti in comune. Se è abbastanza scontato trovare Far Cry 4 in classifica, lo stesso non si può dire de L'Ombra di Mordor, che si è rivelato una vera e propria sorpresa. In molti, infatti, si aspettavano un semplice clone di Assassin's Creed, ma sono rimasti piacevolmente colpiti dalle idee inserite dai programmatori in una formula ormai collaudata.

5

InFAMOUS: Second Son (7,55%)

Forse perché è stato una delle poche esclusive di peso durante i primi mesi di vita della PlayStation 4, forse per la sua realizzazione tecnica a tratti impressionante, InFAMOUS: Second Son vi ha convinto abbastanza da piazzarsi a metà classifica tra i migliori del 2014, sulla console Sony. Il franchise ha ancora tanta strada da fare, soprattutto sul fronte della varietà, ma questo capitolo ha saputo comunque fare il proprio dovere.

4

Destiny (11,32%)

Con una percentuale di tutto rispetto, Destiny si piazza a un passo dal podio nella classifica dei migliori del 2014 su PlayStation 4. I contenuti esclusivi per gli utenti Sony non sono bastati per far arrivare il titolo Bungie fra i primi 3, ma considerando che stiamo parlando di un progetto estremamente ambizioso, di una nuova IP, e di un gioco fortemente legato all'online (che ultimamente sta dando fin troppi problemi, complice qualche hacker particolarmente ispirato), il risultato è davvero lodevole. Quanti di voi sono ancora rapiti da questo gioco?

3

Dragon Age: Inquisition (12,83%)

La medaglia di bronzo per il 2014, su PlayStation 4, se la aggiudica Dragon Age: Inquisition, che ha il merito di essere riuscito a far dimenticare ai fan il passo falso di Dragon Age II. Non solo i ragazzi di Bioware hanno lavorato sodo per creare un'esperienza vasta, articolata e ricca di sfaccettature, ma si sono anche assicurati di recuperare lo spirito da vero GDR, tristemente smarrito nel precedente episodio. Questo piazzamento dimostra che, quando si lavora bene, i risultati arrivano sempre. Complimenti!

2

Grand Theft Auto V (14,72%)

Poteva forse mancare, in una classifica come questa, l'incredibile versione ritoccata e opportunamente arricchita, di GTA V? Evidentemente no, come dimostra la percentuale di voti raccolta dal titolo Rockstar. Probabilmente, al di là dell'ottimo lavoro cosmetico, è stata proprio l'introduzione della modalità in prima persona a stuzzicare un gran numero di giocatori, spingendo anche coloro che avevano già spolpato le versioni PS3 o Xbox 360 del gioco, a ripetere l'esperienza da un altro punto di vista. Secondo posto meritato, quindi? Questo ce lo dovrete dire voi nei commenti!

1

The Last of Us: Remastered (20%)

Si aggiudica il titolo di miglior gioco PS4 del 2014, la rimasterizzazione del gioco dell'anno 2013. A dire il vero siamo rimasti abbastanza sorpresi da questo risultato. Pensare che un gioco nuovo, ricco, e riuscito come Dragon Age: Inquisition si sia piazzato dietro a due rimasterizzazioni, per quanto di titoli eccellenti, dovrebbe farci riflettere sull'attuale situazione del mercato. Oltretutto, il successo di The Last of Us è stato decretato da un risultato schiacciante, con quasi 6 punti percentuale in più rispetto al secondo classificato, e quasi 8 sul terzo! Merito del capolavoro Naughty Dog? Demerito della line up della console Sony? Ne parleremo approfonditamente nei commenti. Per adesso, limitiamoci a fare un applauso al miglior gioco PS4 del 2014!

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.