Hearthstone: Eurogamer svela in esclusiva una carta de 'L'Ascesa delle Ombre' - anteprima

Disturbobot Ŕ pronto ad infastidirci al suo arrivo.

Come già accaduto con Coboldi & Catacombe, quando vi abbiamo rivelato Temporus, Eurogamer torna a mostrarvi in esclusiva una carta della nuova espansione di Hearthstone: L'Ascesa delle Ombre!

Siamo ormai vicini alla data di uscita, il 9 Aprile, giorno in cui saranno giocabili 135 nuove carte, nuove meccaniche e contenuti. Ma sapete bene che la grande ventata d'aria fresca verrà data dalla rotazione delle espansioni passate, infatti con l'arrivo dell'Anno del Drago dovremo salutare Un'goro, Cavalieri del Trono di Ghiaccio e Coboldi & Catacombe, che verranno spostate nel formato Selvaggio.

Questo "reset" annuale di contenuti consente a Blizzard di riparare eventuali errori commessi nell'anno passato. E sembrano tanti quelli compiuti durante l'Anno del Corvo, visto che la comunità del celebre gioco di carte sembra non averlo apprezzato particolarmente, considerandolo un anno noioso e con poche novità in termini di meta tra un'espansione e l'altra. Vedremo quindi quali saranno le novità che Blizzard andrà a proporci per questo 2019, partendo proprio dalla carta che abbiamo ricevuto in esclusiva; carta che novità non è del tutto, infatti Disturbobot, che abbiamo il piacere di presentarvi, presenta una meccanica già vista in passato.

1
Disturbobot, la nuova carta che vi riveliamo in esclusiva italiana!

Il servitore neutrale è un Robot, costa 4 cristalli di mana e presenta 3 punti di attacco ed 8 di difesa. Non parliamo quindi di un piccolo servitore da prime fasi di gioco, bensì di un minion da giocare in mid-game. Analizziamo però l'effetto: il servitore ha Provocazione e offre un Grido di Battaglia già conosciuto, ovvero l'avversario evoca un servitore dal suo mazzo.

Da una prima valutazione sulle statistiche, notiamo un corpo molto stabile in termini di difesa. Al turno 4, 8 punti vita non sono di certo facili da abbattere. Tuttavia, i 3 punti di attacco rendono questa carta soggetta a rimozioni come Parola d'Ombra: Dolore del Sacerdote. Provocazione è un valore aggiunto a questo servitore, che sarebbe diventato poco utile sul campo di battaglia senza questo effetto. Ma il vero motivo per giocare questa carta è di sicuro il suo grido di battaglia, simile a Talpa di Fogna e Signore della Morte.

Il paragone con la prima è leggermente più spinto, in quanto la carta evocata veniva rubata direttamente dalla mano dell'avversario, rompendo la strategia di gioco del nemico con un impatto maggiore rispetto a prenderla dal mazzo. Basandosi sulle giocate del nemico, era infatti possibile capire se tenesse in mano carte come Malygos o simili, che garantiscono combo letali, e quindi giocare la Talpa. Le carte in mano sono tipicamente un numero inferiore rispetto a quelle nel mazzo, quindi a livello probabilistico è un calcolo più semplice da fare.

Ma sempre di RNG si parla, e la carta è forse più simile a Signore della Morte, che espone lo stesso effetto del Bot ma come Rantolo di Morte. Entrambe le carte analizzate sono state giocate in passato, anche se la talpa era decisamente più fastidiosa visto che con soli 2 cristalli di mana era possibile rovinare la partita all'avversario, mentre per Disturbobot il costo è raddoppiato.

Da considerare anche il fatto che questo servitore è un Robot, pertanto può essere potenziato da carte con meccanica Magnetismo. Le ottime statistiche in termini di difesa consentono una buona base di partenza per ottenere un servitore davvero potente, immaginate infatti di utilizzarlo e successivamente potenziarlo con carte come Zilliax.

Il Sacerdote può essere una classe in grado di rimuovere facilmente Disturbobot, ma anche di potenziarlo se è essa stessa a giocarlo. Infatti, grazie a Fuoco Interiore, è possibile ottenere un 8/8 e con Spirito Divino un minion ancora più massiccio.

2
Talpa di Fogna è stato un servitore odiatissimo, in grado di destabilizzare totalmente la partita dell'avversario.

Se invece fossimo a disposizione di molti cristalli di mana, potremmo affiancare il nostro robot a meccaniche di rimozione. Supponiamo infatti di evocare Disturbobot e portare nel campo dell'avversario il Profeta Velen: questo potrebbe essere immediatamente rimosso da una nostra magia, quindi non solo abbiamo eliminato una potenziale minaccia di combo, ma anche posizionato un buon Robot con Provocazione in campo.

Quindi, per concludere, il servitore ha potenzialità e le carte simili ad esso sono sempre state giocate. Risulta tuttavia complicato capire quale potrebbe essere il mazzo in grado di giovarne, forse uno tendente al controllo. Il grande nemico sarà sempre e comunque il fattore RNG, tipico di questo gioco di carte, che potrebbe portarci sia ad esultare per una giocata fortunata, che ad innervosirci per l'inutilità del servitore evocato sul campo avversario.

Ma una cosa è certa, Disturbobot è una carta che ci divertiremo a giocare e provare non appena uscirà L'Ascesa delle Ombre!

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Riccardo Basso

Riccardo Basso

Redattore

Nato nel 1995, studia Informatica all'UniversitÓ di Genova dedicando gran parte del suo tempo agli streaming su Twitch e ai video su YouTube, sotto il nome di "Bloor".

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Digital FoundryCommand and Conquer Remastered: rimodernato, migliorato ed imperdibile - articolo

Una pietra miliare del genere che adesso tiene il passo dei suoi colleghi pi¨ giovani.

Total War Warhammer 2 incontra...Henry Cavill

L'interprete di Geralt e Superman Ŕ protagonista dell'ultimo DLC.

Crusader Kings 3 ha una data di uscita

Il gioco sarÓ disponibile al lancio anche su Xbox Game Pass per PC.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza