Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Guitar Hero 5

Doremifasoldi.

Dopo anni di grandi successi, è impossibile non considerare la possibilità che un celebre franchise come quello di Guitar Hero possa andare incontro a una sostanziale mancanza d’innovazione, proponendo solo delle piccole novità che possano giustificare l’uscita sul mercato di un nuovo capitolo della serie. Activision e Neversoft questo lo sanno bene, e di conseguenza cercheranno di rendere Guitar Hero 5 un titolo che i fan difficilmente potranno dimenticare.

Avendo già sfruttato le idee migliori e potendo contare su una struttura di gioco ormai consolidata, gli sviluppatori punteranno prima di tutto sulla lista dei brani. Sebbene la lista ufficiale delle canzoni non sia ancora stata comunicata, Guitar Hero 5 proporrà la più grande e più varia line-up nella storia del franchise, con oltre 84 artisti. Tra questi spiccano alcune celebri new entry quali Elton John, Stevie Wonder, T. Rex, Iggy Pop, Gorillaz e Arctic Monkeys, che andranno ad aggiungersi e vere e proprie leggende della musica come David Bowie, i Police e gli Iron Maiden. Insomma, nessuno rimarrà deluso se non i fan di Prince (ancora una volta assente) e dei Metallica.

Come prevedibile il tutto sarà ovviamente impreziosito da una lunga serie di contenuti extra che saranno rilasciati a partire dalla release ufficiale del prodotto. Come se non bastasse, gli sviluppatori si occuperanno anche di rendere compatibili con questo nuovo capitolo tutti i DLC di Guitar Hero: World Tour, permettendo così a tutti gli appassionati di espandere notevolmente la propria collezione musicale.

Activision e Neversoft riusciranno ad avere la meglio sugli intramontabili Beatles?.

Ampio spazio sarà inoltre dedicato al multiplayer, con modalità appositamente sviluppate per spingere i giocatori a condivisione l’esperienza, come ad esempio RockFest. Questa modalità competitiva proporrà cinque diverse varianti di gioco, ognuna delle quali sarà incentrata sul completamento di specifici obiettivi o sul raggiungimento di speciali traguardi: Elimination, una sorta di “deathmatch” dove allo scadere di ogni minuto verrà eliminato il giocatore con il punteggio più basso poi Momentum, che potremmo definire un gioco dell’oca in versione musicale e ancora Streakers, dove sarà possibile guadagnare dei punti solo dopo aver iniziato una serie. A seguire Do-Or-Die, una sorta di roulette russa dove i giocatori saranno eliminati non appena sbaglieranno una nota ed infine Perfectionist, dove sarà possibile ottenere punti solo nelle parti più complesse dei vari brani.

GH 5 proporrà inoltre una modalità Party Play del tutto rivista, che stando alle prime indiscrezioni dovrebbe fare la felicità di tutti i videogiocatori più accaniti. Volete giocare con tre chitarre e una batteria senza nessun cantante? Potrete farlo. Volete utilizzare solo delle batterie? Potrete fare anche questo. Non vi sarà alcuna limitazione e potrete quindi dare sfogo alla vostra fantasia organizzando la vostra band (fino a un massimo di quattro elementi) nella maniera che riterrete più opportuna.

Insomma, non ci aspetta di certo una vera e propria rivoluzione, ma nonostante ciò Guitar Hero 5 sembra avere tutte le carte in regola per stupire. Ad oggi non possiamo dunque far altro che aspettare settembre, mese in cui si rinnoverà l’eterna sfida tra Neversoft e Harmonix, ma indipendentemente da chi sarà il vincitore di questo titanico scontro a colpi di note, una cosa è certa: gli amanti della musica videoludica vivranno sicuramente un autunno indimenticabile.

A proposito dell'autore

Avatar di Davide Persiani

Davide Persiani

Contributor

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Commenti

More Anteprime

Ultimi Articoli