Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

MotoGP 09/10

L’anno della consacrazione?

Il franchise di MotoGP rappresenta ormai da anni un vero e proprio punto di riferimento nel campo delle simulazioni motociclistiche e, proprio alla luce di ciò, è inevitabile che in occasione di ogni nuovo capitolo della serie le aspettative degli appassionati crescano esponenzialmente. Cosa ci riserva dunque MotoGP 09/10? Il passaggio del franchise nelle mani di Monumental Games, garantirà quella ventata di freschezza che molti si aspettano?

La prima cosa che salta agli occhi, limitandosi a osservare il solo titolo del gioco, è senz’altro la dicitura 09/10. A differenza di quanto fatto in passato, Capcom ha infatti promesso di rilasciare un apposito DLC che, a tempo debito, permetterà di aggiornare il prodotto alla stagione 2010 senza alcun costo aggiuntivo.

Come confermato dallo stesso Michael Pattison, Senior European Marketing Director di Capcom, l'obiettivo della compagnia è infatti quello di garantire un'esperienza quanto più vicina alla controparte reale, e a giudicare dalle premesse, sembra che ci sarà davvero da divertirsi.

Indipendentemente dal momento in cui doveste decidere di mettere le mani sul titolo, avrete dunque la possibilità di gareggiare in una realtà videoludica aggiornata e del tutto fedele alla realtà sia per quanto riguarda i piloti e le loro moto, sia per ciò che concerne i circuiti e le scuderie.

Il senso di velocità è ricreato in maniera ottimale, complicando talvolta anche la gestione della moto.

Le modalità a disposizione saranno come di consueto molto tradizionali, ma questa nuova edizione della serie porterà con sé una serie di innovazioni volte a fare la felicità di molti giocatori. Oltre alle canoniche Prova a Tempo, per allenarsi e tentare di battere i propri record sulle varie piste disponibili, e Campionato, per affrontare un’intera stagione nei panni di un qualsiasi pilota pre-esistente, sarà infatti presente anche un’interessante modalità Arcade, incentrata sul raggiungimento di specifici obiettivi in-game basati sul proprio rendimento in pista.

Le novità più significative riguardano però la Carriera, decisamente più ricca e coinvolgente di quanto non fosse quella offerta da MotoGp 08. Tale modalità si preannuncia infatti a dir poco stimolante poiché non solo permetterà di scalare le classifiche (partendo dalla 125cc fino ad arrivare alla MotoGP) con un pilota personalizzabile, ma darà a tutti gli appassionati la possibilità di vivere la realtà motociclistica sotto svariati aspetti, compresi quelli manageriali. Ciò che ci attende è dunque un’esperienza completa sotto ogni punto di vista, in grado di ricreare alla perfezione le dinamiche di un vero team.

Ampi passi avanti sono riscontrabili anche sulle meccaniche di gioco. Il feeling con le moto è infatti ottimo e la gestione delle stesse, favorita da una maggior manovrabilità, risulta ora molto più divertente e stimolante di quanto non fosse in passato.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Davide Persiani

Davide Persiani

Contributor

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Commenti