id Software cauta sul 3D

"Le TV 3D costano troppo".

Secondo id Software, prima che il 3D diventi un fattore importante nell'industria dei videogiochi trascorrerà un po' di tempo. In particolare è il prezzo dei televisori 3D a frenare gli investimenti dei publisher nelle nuove tecnologie.

"Forse le persone che stanno promuovendo il 3D hanno trovato il modo di renderlo meno nerd. La mia esperienza più recente con il 3D è stata con il film Avatar. Mi ha infastidito dover indossare gli occhiali per due ore. Alla fine mi faceva male il naso", ha dichiarato Todd Hollenshead a Eurogamer.

"Per la TV di casa è possibile acquistare occhiali di maggior qualità, ma devi sempre indossarli. E se muovi la testa rischi di andare fuori dall'angolo di visione. Inoltre, le TV 3D costano troppo. I contenuti esistenti sono in grado di giustificare questa spesa?"

Tra i produttori di console, è Sony con PlayStation 3 ad aver puntato maggiormente sul 3D. Tramite aggiornamento, la piattaforma è ora compatibile con i giochi 3D e su PSN sono disponibili alcuni titoli, quali WipEout HD e Super Stardust HD, giocabili interamente in 3D. Su PC è Nvidia a puntare sulla nuova modalità con 3D Vision e una serie di GPU compatibili con i giochi 3D. E il sogno di Hollenshead di vedere TV 3D meno nerd potrebbe avverarsi prima del previsto: è notizia delle scorse ore il lancio entro la fine del 2010 di una serie di televisori 3D di Toshiba che non richiederanno occhialini.

Secondo Hollenshead, inizialmente il 3D sarà adottato dalla frangia "estrema" dei videogiocatori, i più appassionati di tecnologia, ma i mutamenti a livello di strategie dell'industria si vedranno solo dopo la penetrazione su larga scala del 3D nei mercati. "Dev'essere adottato da molti affinché le compagnie si decidano a investire dei soldi."

Diversi publisher stanno investendo fin da ora sul 3D, e le soluzioni adottate variano a seconda dei generi e degli sviluppatori. Una panoramica sulle varie tecnologie è consultabile nel nostro articolo sul 3D.

id Software sta sviluppando due sparatutto in soggettiva: Rage, atteso nel 2011, e Doom 4. Entrambi i titoli supporteranno il 3D.

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Nicola Congia

Nicola Congia

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Valorant č 'attualmente ingiocabile' secondo Ninja

Il celebre streamer si scaglia contro il gioco di Riot afflitto da numerosi problemi.

Serious Sam 4 - recensione

Combattendo l'invasione, un proiettile alla volta.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza