Anche Apple interessata a Bungie

Ma Steve Jobs tergiversò troppo.

Continuano a emergere le rivelazioni sulla lotta tra Microsoft e Apple per accaparrarsi Bungie all'epoca in cui il produttore di Xbox acquistò coloro che di lì a poco avrebbero dato vita a una delle saghe di maggior successo dell'industria dei videogiochi.

Dopo le dichiarazioni dell'ex manager di Microsoft, Ed Fries, secondo il quale Steve Jobs in persona avrebbe fatto una telefonata per niente amichevole con Steve Ballmer all'indomani dell'acquisizione di Microsoft da parte di Bungie, è ora il turno di Tuncer Deniz, dipendente di Bungie nel periodo antecedente l'acquisizione dello sviluppatore.

Secondo quanto dichiarato da Deniz a Develop, Apple sarebbe stata invitata ad acquistare Bungie, ma avrebbe tergiversato dando così a Microsoft la possiblità di acquistare lo studio. "I boss di Bungie chiesero ad Apple se fossero interessati a comprarci".

Phil Schiller di Apple girò la domanda a Steve Jobs che rispose no. Il boss di Apple cambiò idea dopo una settimana, ma quando contattò Bungie venne informato dell'avvenuta acquisizione da parte di Microsoft. Il resto è storia delle scorse ore.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Nicola Congia

Nicola Congia

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza