I buoni propositi di EA per MOH 2

Se ne occuperà ancora Danger Close?

Nella giornata di oggi EA ha ammesso che il rebot di Medal of Honor sarebbe potuto essere qualitativamente migliore, promettendo che il prossimo capitolo del franchise sarà superiore a ciò che abbiamo visto finora.

"Per il momento non voglio commentare le vendite", ha dichiarato Patrick Soderlund, responsabile esecutivo delle simulazioni automobilistiche e belliche di EA, "ma quel che posso dire è che il gioco non ha raggiunto pienamente gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Ciononostante credo che alcuni l'abbiano valutato in maniera un po' troppo severa rispetto a quanto meritasse davvero".

Pur non sbilanciandosi su quello che per lui sarebbe un voto consono, Soderlund ha comunque sottolineato che il titolo ha rappresentato un ottimo reboot per la serie.

"Sono fiero del prodotto e soprattutto di ciò che il team ha fatto per realizzarlo, ma ciò non toglie che vi sia la necessità di proporre qualcosa che in futuro possa convincere il pubblico in maniera più significativa".

Soderlund ha poi confermato che Danger Close è attualmente al lavoro su un progetto, rifiutandosi però di commentare le voci secondo cui un altro sviluppatore sarebbe stato incaricato di occuparsi del prossimo capitolo della serie.

Indipendentemente da come andranno le cose, è però sicuro che gli sviluppatori di turno potranno contare su oltre 8 mesi per dar vita al prossimo Medal of Honor.

Interrogato sull'eventualità che Bad Company e Medal of Honor possano essere messi in vendita ad anni alterni, Soderlund ha così risposto: "Non direi che sono più simili rispetto a quanto non lo è il COD di un determinato anno con quello dell'anno successivo. Sono entrambi degli FPS e possono contare sul multiplayer. Vi sono differenze e anche somiglianze". Un commento a dir poco criptico.

Vai ai commenti (17)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

RaccomandatoHorizon Zero Dawn: Complete Edition (PC) - recensione

Il futuro preistorico di Guerrilla Games è anche su PC.

PS5 e il DualShock 4 non completamente compatibile? 'Non c'è alcuna buona ragione, è solo per soldi'

L'ex Microsoft, Albert Penello, commenta e critica la scelta di Sony.

ArticoloWindbound - prova

Il richiamo dell'oceano.

Articoli correlati...

Commenti (17)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza