EA torna su Mirror's Edge

"Buona l'idea, non l'esecuzione".

Secondo quanto dichiarato a Develop dal boss di EA Games, Frank Gibeau, l'idea alla base di Mirror's Edge era ottima ma l'esecuzione aveva qualche pecca.

"Quello che ho imparato da Mirror's Edge è che devi assicurarti di rifinire ogni aspetto di un prodotto, e che devi avere la profondità e la persistenza di un gioco online. In Mirror's Edge c'erano problemi relativi alla curva di apprendimento, al livello di difficoltà, alla narrativa, e mancava il multiplayer".

Gibeau ha parlato anche di Dead Space di Visceral Games: "Ci ha fatto guadagnare dei soldi ma non ha soddisfatto le nostre aspettative. Sapevamo di avere tra le mani una IP di qualità che aveva lasciato il segno, ma ancora una volta mancava il multiplayer".

"Tornando su Dead Space per il sequel abbiamo lavorato per migliorare la storia, la personalità del protagonista, per rendere le idee più accattivanti e per avere successo dal punto di vista del gioco online".

Dead Space 2 sarà disponibile il 25 gennaio su PC, PlayStation 3 e Xbox 360, mentre per Mirror's Edge al momento non c'è niente di concreto, anche se "posso dire che non abbandoneremo queste IP. Una nuova idea comporta dei rischi ma se la sviluppi come si deve può diventare un grande successo".

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza