Disney Universe

Disney strizza l'occhio a Media Molecule?

Quando ho sentito parlare per la prima volta di questo gioco, mi immaginavo la possibilità di andarmene in giro da Paperopoli a Topolinia incontrando di tanto in tanto i vari Pippo, Archimede e il Commissario Basettoni. Niente di tutto questo, però, dato che si tratta di un titolo basato su uno dei nuovi film che Disney sta realizzando nei suoi Studios.

Il fatto che si intitoli Disney Universe, però, fa sperare che nel corso del gioco molti dei personaggi iconici del colosso americano faranno la loro apparizione. In fondo se li abbiamo visti in massa all'interno dei vari Kingdom Hearts, perché dovrebbero negarsi proprio a casa loro?

Prima di proseguire nella lettura, però, vi consiglio di dare almeno un'occhiata al teaser del gioco che trovate qui sotto, giusto per rendervi conto un minimo dello stile che Disney vuole dare a questo titolo, dannatamente somigliante a LittleBigPlanet.

Ovviamente in questo caso non si parla di un gioco che va "costruito e condiviso" come il capolavoro di Media Molecule, ma artisticamente i due prodotti sembrano molto vicini.

1
Chi arriverà primo: Stitch o Nemo?

Disney Universe sarà un action-platform di quelli "tenerosi", passatemi il neologismo azzardato, che fonderanno un gameplay abbastanza classico con la storica creatività degli artisti Disney. Stando alle prime informazioni, molti degli universi creati negli ultimi 50 anni da papà Walt e soci "si fonderanno tra loro in maniera estremamente creativa per dare vita ad un mondo unico e magico".

Ciò significa che lo stile dei vecchi cartoni animati si fonderà con le tecniche di CG più moderne. In effetti la premessa del gioco è gustosamente catastrofica e originale, e ricorda in qualche modo il film Chi ha Incastrato Roger Rabbit.

In pratica il Quartier Generale della "casa di Topolino" esplode, contaminando l'intero universo e trasformandolo radicalmente. I giovani protagonisti che avete visto nel trailer dovranno farsi largo attraverso i vari "set" del gioco, vestendosi come i più famosi personaggi Disney e Pixar, da Stitch a Nemo, passando anche per l'Alice di Tim Burton e il futuristico Tron.

I costumi a nostra disposizione saranno ben 40 e, ovviamente, ognuno di essi conferirà a chi lo indossa poteri e abilità speciali, per non parlare di equipaggiamenti sempre diversi che ci consentiranno di portare a termine tutte le missioni del gioco e i suoi enigmi.

L'avventura è stata strutturata in modo che qualsiasi combinazione di personaggi possa superarla, il che deve aver richiesto uno studio di design dei livelli non indifferente.

Il primo teaser del gioco.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Avatar: Reckoning è un nuovo MMO annunciato da Disney e Tencent in arrivo su smartphone

Avatar Reckoning vi farà esplorare una nuova area di Pandora.

Final Fantasy XIV sta per tornare disponibile per l'acquisto

Buone notizie per chi ancora deve acquistare Final Fantasy XIV.

Mario + Rabbids Sparks of Hope, la sua uscita sarebbe più lontana di quanto pensiamo

Per un rumor Mario + Rabbids Sparks of Hope non uscirà presto.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza