Nintendo: Wii U e Wii puntano ad utenze diverse

Idee chiare per il lancio della nuova console.

Non è un segreto che, lanciando l'atteso ma ancora misterioso Wii U, Nintendo punti a un'utenza decisamente diversa da quella attratta dal classico Wii.

Oggi lo conferma Reggie Fils-Aime, capo della divisione nordamericana del colosso giapponese, che è comunque tuttora proiettato sull'ultima stagione natalizia da prima donna del Wii:

"Per la prima volta il Wii sarà disponibile a $149.99, quindi stiamo per raggiungere un bacino di utenti ancora più esteso. Quello dei giocatori, cioè, che hanno sentito parlare del Wii e che lo ritenevano fuori dalle loro possibilità economiche".

"Il consumatore che comprerà Wii U nel futuro è diverso da quello che, oggi, acquista Wii. Non abbiamo ancora annunciato un prezzo ma state certi che sarà differente, come lo saranno i giochi", ha spiegato Fils-Aime, che mira a far convivere "per un certo periodo" le due piattaforme.

Staremo a vedere quale seguito avrà presso gli hardcore gamer la nuova console casalinga di Nintendo, che potrebbe sfruttare la possibile fine del ciclo di Xbox 360 e Playstation 3.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Outriders sbarca su Xbox Game Pass per PC

Gli abbonati Game Pass su PC possono tuffarsi in Outriders di People Can Fly.

Dungeons and Dragons il grande ritorno completamente in italiano

I manuali base del celebre gioco di ruolo finalmente localizzati.

The Last of Us di HBO mostra Joel, Ellie e Tess in nuove immagini e video dal set

Pedro Pascal, Bella Ramsey e Anna Torv durante le riprese di The Last of Us.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza