Epic Games, Tim Sweeney entra nella Hall of Fame di AIAS

Per i meriti dell'Unreal Engine.

Tim Sweeney entrerà presto nella Hall of Fame dell'Academy of Interactive Arts & Sciences.

Il fondatore di Epic Games sarà dunque equiparato a geni del calibro di Shigeru Miyamoto, icona Nintendo, e John Carmack di id Software, di Mike Morhaime (Blizzard) e Will Wright, il creatore di The Sims.

"La visione di Tim ha cambiato la faccia del gaming, con l'avvento dell'Unreal Engine e l'impegno di Epic come studio per portare la tecnologia a nuove vette", ha spiegato il presidente dell'AIAS Martin Rae.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloWorld of Horror - prova

Lovecraft e Junji Ito si incontrano in un'opera che sprizza unicità.

ArticoloQuando Sony ha cancellato un promettente LittleBigPlanet per PC fan-made - articolo

Vi raccontiamo la storia di LittleBigPlanet Restitched, progetto fan-made per PC che Sony ha fatto cancellare.

Days of war - recensione

La Seconda Guerra Mondiale, come l'abbiamo già vista.

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza