Crimini di guerra e videogiochi: il parere della Croce Rossa

Perché se ne interessa e cosa intende fare.

La scorsa settimana il Comitato Internazionale della Croce Rossa ha tenuto un dibattito sull'eventualità o meno che gli sviluppatori debbano tenere conto delle leggi umanitarie internazionali nei propri prodotti.

Aldilà della stranezza della richiesta, in molti si sono domandati se la questione non si spingesse un po' oltre i poteri e le funzionalità dell'organizzazione, per questo motivo la Croce Rossa ha fatto chiarezza sulle proprie intenzioni.

In una nuova domanda all'interno delle FAQ del proprio sito, intitolata "C'è un posto per le leggi che regolano i conflitti internazionali all'interno dei videogiochi?", viene spiegato che la missione dell'organizzazione è "promuovere il rispetto" per leggi umanitarie internazionali. Dunque, visto che molti videogiochi hanno a che fare con conflitti armati realistici, la Croce Rossa ha fatto notare che ha tutto il diritto di interessarsi alla questione.

"Nel mondo reale gli eserciti sono soggetti a determinate regole. I video giochi che simulano esperienze di questo tipo hanno il potenziale per aumentare l'attenzione intorno a suddette regole, e questo è ciò che interessa alla ICRC".

"Nel mandato della ICRC, conferito dagli Stati, c'è la promozione del rispetto per le leggi umanitarie internazionali e dei principi umanitari universali".

"Dato quindi il mandato e la lunga esperienza della ICRC in materia di conflitti armati, lo sviluppo di questi giochi ha attirato l'attenzione dell'organizzazione - continua il comunicato - che si dichiara pronta a iniziare un dialogo con l'industria dei videogiochi per esplorare le possibilità e la collocazione delle regole umanitarie nei titoli di guerra".

Fortunatamente il comunicato precisa anche che "i conflitti armati nel mondo reale e le sue conseguenze umaniterie, rimangono comunque la prima preoccupazione dell'organizzazione". Ma l'affermazione, perdonatemi un parere personale, non è sufficiente a togliere quella strana sensazione di ridicolo che aleggia intorno a questa notizia.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Lorenzo Fantoni

Lorenzo Fantoni

Redattore

Dentro un rugbista di 110kg dedito agli stravizi, batte il cuore di nerd vecchio stampo con lo sguardo perennemente abbronzato da uno schermo, anche d'estate.

Contenuti correlati o recenti

Recensione | Halo Infinite - Un ritorno epico

Le missioni cambiano sempre, il fascino di Master Chief non cambia mai.

Fallout 4 sarebbe il vero e proprio responsabile di una sparatoria per un sito americano

La guerra non cambia mai. Certi discorsi, nemmeno: Fallout 4 additato a causa di una sparatoria.

Dragon Ball: The Breakers si mostra in un video gameplay della beta

Ecco cosa devono aspettarsi i fan di Dragon Ball.

PlayStation licenzia un suo dirigente a seguito di accuse di pedofilia, spunta un video

Il video mostra il dirigente di PlayStation incontrare un ragazzino di 15 anni.

Unreal Engine 5: Archosaur Games presenta il teaser 'Il Futuro è Arrivato'

Tutto ciò che Unreal Engine 5 è in grado di fare.

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza