Autore fa causa a Ubisoft per violazione del copyright

L'Animus non sarebbe un idea così originale...

Un autore ha fatto causa a Ubisoft, colpevole secondo lui di aver infranto un copyright con la serie Assassin's Creed.

John Beiswenger sostiene infatti di aver scritto un libro nel quale il protagonista utilizza un apparecchio molto simile all'Animus per accedere a memorie ancestrali.

Tale libro sarebbe stato scritto anteriormente all'uscita del primo capitolo di Assassin's Creed e da qui è nata la disputa. Vedremo come andrà a finire.

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

GTA 6 arriverà tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021?

Un gruppo di esperti finanziari avrebbe svelato la finestra di lancio dell'atteso gioco.

IIDEA annuncia l'arrivo di due nuove storie su Game to Human, 'Art Revolution' e ' The Uncensored Library'

Due nuovi tasselli del progetto lanciato a febbraio per promuovere una maggiore conoscenza dei videogiochi e del loro impatto positivo sulla vita dei giocatori.

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza