Software house lettone multata per ú50.000

Truffava gli utenti con cloni di Angry Birds e Assassin's Creed.

Una software house lettone ha ricevuto una multa da ú50.000 per aver creato versioni fasulle di Angry Birds, Assassin's Creed e Cut The Rope che servivano a lucrare sugli ignari giocatori.

Questi titoli, apparsi lo scorso novembre su Google Play e recentemente rimossi, consentivano agli sviluppatori di inviare agli utenti un massimo di tre messaggi a pagamento, per un totale di ú15 sterline che venivano addebbitati in maniera fraudolenta sulla bolletta mensile.

I developer dovranno inoltre elargire risarcimenti per ú28.000.

"Ho scaricato tutte le app che avevano una buona recensione sul marketplace Android", ha spiegato l'utente Android, caduto nella trappola, John Gladstone ai microfoni della BBC. "Sono sempre piuttosto attento con il mio cellulare. Non lo uso mai per l'Internet banking, ma non avevo previsto che ci sono altri modi in cui la gente pu˛ prenderti dei soldi".

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Gli sviluppatori di Hitman al lavoro su una nuova IP

Non solo Hitman 3 per IO Interactive.

L'uscita di GTA 6? Secondo un analista Ŕ ancora molto lontana

Non dobbiamo aspettarci a breve un nuovo capitolo dell'amata serie di Rockstar.

Su PokÚmon GO sono diversi i PokÚmon shiny apparsi in tutto il mondo

Il PokÚmon GO Fest di Dortmund sta coinvolgendo allenatori di tutto il mondo.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza