Yoshida: "I piccoli giochi aiuteranno Vita a crescere"

Non sono solo le produzioni AAA a consentire la crescita di mercato.

In un'intervista a Gamasutra, Shuhei Yoshida di Sony ha detto i piccoli giochi, al pari dei titoli più importanti, sono essenziali per il successo della PlayStation Vita.

La scarsa attenzione a Vita percepita durante la conferenza Sony all'E3 2012, ha sollevato diverse perplessità tra stampa e giocatori. Yoshida, comunque ha detto che, osservando il mercato smartphone, è possibile trarre un insegnamento.

"L'intero processo di sviluppo di Vita è stato influenzato dalla crescita e la fioritura del mercato di smartphone e tablet".

"Non possiamo però confondere il mercato degli smartphone con quello delle console portatili. E' vero che molti giocatori occasionali hanno già smartphone, ma le persone che veramente amano i giochi li vogliono più profondi, coinvolgenti. Ma nonostante questo i piccoli giochi sono fondamentali, perché occupano una porzione diversa del tempo dedicato al gaming."

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza