Warren Spector ha espresso il suo disgusto per la continua escalation di violenza che si può vedere nei videogiochi attuali.

Durante un'intervista concessa a GamesIndustry International, il creatore di Deus Ex ha dichiarato che l'E3 di quest'anno è stato "il più violento e brutale di sempre".

"Sono rimasto shockato dalla quantità di giochi violenti e dall'entità della violenza che viene presentata all'interno di essi. Dovremmo smetterla".

"Non sono un moralista o uno che ama puntare il dito, ma in certi casi si sta veramente andando troppo oltre e questo alla lunga causerà problemi".

Spector non è il primo personaggio di spicco dell'industria a dire cose simili. Pochi giorni fa sull'argomento era intervenuto anche il direttore creativo di Assassin's Creed 3, Alex Hutchinson.

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.