Sony si pente del poco tempo speso per Vita all'E3

Lo show era stato dominato da PS3.

Shuhei Yoshida, presidente dei Worldwide Studios di Sony, ha ammesso che la compagnia avrebbe dovuto spendere più tempo nella presentazione di giochi per PS Vita alla sua conferenza pre-E3 2012.

Intervistato da Develop, Yoshida ha dichiarato di aver ricevuto molti tweet di lamentela perché "non ci sono stati molti giochi per PS Vita di cui abbiamo parlato".

"Col senno di poi, dico che avremmo dovuto spendere più tempo mostrando e parlando dei nostri giochi per PS Vita", è stato il suo amaro commento. "Avevamo 25 titoli per PS Vita giocabili sullo show floor, alcuni dei quali sono davvero grandiosi e per i quali sono molto eccitato. Avremmo dovuto spendere più tempo parlando di questi, ma avevamo un'intenzione davvero chiara quest'anno di rendere l'intera press conference più breve, perché siamo famosi per tenerne di molto lunghe".

"Spero ci siamo riusciti con la conferenza di quest'anno, ma dalla prospettiva della gente che sta aspettando più informazioni per i titoli Vita, non siamo riusciti" a rendere un buon servizio.

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza