Secondo Rovio i casual gamer non leggono le recensioni

Il passaparola è molto più efficace.

Rovio, uno dei colossi emergenti del mercato mobile, soprattutto grazie alla hit Angry Birds, ha un'iteressente teoria riguardante i casual games.

Secondo Teemu Huuhtanen, per quanto riguarda la coperture editoriale dei casual game, il passaparola è decisamente più importante di eventuali recensioni o articoli specializzati.

Sarebbero i consigli da parte di un amico o un conoscente a spingere nuovi acquirenti a comprare un gioco, non altre forme di comunicazione.

Internet, questo sconosciuto!

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Contenuti correlati o recenti

Digital FoundryGears 5 per PC ha tutto il sapore di una preview di un porting per Scarlett

La migliore conversione PC che abbiamo visto negli ultimi anni.

ArticoloOculus Rift S - recensione

Una midgen di lusso per il marchio più importante nel mercato della VR.

Digital FoundryIl nuovo Nintendo Switch con il Tegra X1 revisionato testato a fondo - recensione

C'è un ingente aumento della durata della batteria. Ma cos'altro è cambiato?

Articoli correlati...

Ghost Recon Breakpoint offrirà centinaia di ore di gioco e moltissime missioni oltre alla campagna

Secondo il creative director Eric Couzian ci saranno molte cose da fare nel prossimo capitolo della serie.

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

Borderlands 3: Tutti i codici SHiFT per ottenere ricompense esclusive - guida

Pubblicato un nuovo codice SHiFT per una chiave d'oro!

PS4: vendute oltre 30 milioni di unità in USA

Circa il 30% delle vendite totali.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza