In calo i profitti di World of Warcraft e Call of Duty

Activision si aggrappa a Diablo III e Skylanders.

Activision ha pubblicato i risultati finanziari del suo secondo trimestre del 2012, rivelando che i guadagni generati da World of Warcraft e Call of Duty sono diminuiti.

Il calo di World of Warcraft da attestare alla perdita di abbonati, ora 9 milioni rispetto ai 12 di due anni fa, mentre per Call of Duty non sono stati svelati i motivi che hanno portato alle perdite rispetto allo stesso periodo del 2011.

Buone notizie arrivano invece da Diablo III e Skylanders, che tengono alto il vessillo (e non solo) del publisher californiano con lanci al di sopra delle previsioni.

Activision conta ora su Call of Duty: Black Ops 2, Skylanders Giants e Mists of Pandaria per chiudere questa breve parentesi negativa, che le costata €126 milioni (il 6,8% in confronto allo stesso periodo dello scorso anno).

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza