Star Wars: Battlefront 3 mai stato completo al 99%?

Secondo un ex-LucasArts, la risposta  negativa.

1

Un ex dipendente di LucasArts ha smentito le dichiarazioni di Steve Ellis, co-founder di Free Radical, che aveva parlato di uno Star Wars: Battlefront 3 completo al 99% prima della sua cancellazione.

"Questa storia del 99% è semplicemente una ca***ta", ha spiegato l'anonimo a Gamespot. "Una stima generosa si attesterebbe sul 75% di un gioco mediocre".

"Cercavamo disperatamente un seguito next-gen di Battlefront", ma Free Radical "saltava continuamente le date e le consegne" dopo aver "sottovalutato" e "falsificato" i progressi dello sviluppo.

La replica di Ellis non è tardata ad arrivare.

"Quando lo sviluppo di BF3 fu fermato, i dati mostravano che avremmo chiuso la fase del bug fixing in 3-4 settimane. Quindi sì, forse ho esagerato nel parlare di un gioco completo al 99%. Probabilmente avrei dovuto dire 97 o 98%".

Il co-fondatore dello studio ha poi nuovamente scaricato tutte le colpe del fallimento del progetto sulle spalle di LucasArts, che, leggenda vuole, avrebbe sabotato di proposito il suo sviluppo.

2

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza