Take-Two smentisce le accuse di Frank Darabont

Nessuna minaccia legale da parte del publisher.

Frank Darabont aveva dichiarato nei giorni scorsi di aver cambiato nome alla serie TV L.A. Noir in seguito a minacce di azioni legali avanzate da Take-Two.

Il publisher non ha tardato a replicare all'accusa, negando qualsiasi contatto e bollando le dichiarazioni di Darabont come una semplice mossa per farsi pubblicità.

"È spiacevole che il signor Darabont reputi necessario farsi pubblicità con delle dichiarazioni fasulle", ha detto un portavoce di Take-Two. "Take Two non ha mai contattato il signor Darabont, né minacciato azioni legali".

"In realtà Take-Two ha contattato Turner Broadcasting System per esprimere preoccupazione circa l'eventuale confusione tra L.A. Noire e la serie, e la società ha comunicato di aver deciso di cambiare il titolo della serie a prescindere dalle preoccupazioni di Take-Two".

La serie di Darabont ha in comune con L.A. Noire anche l'anno in cui è ambientata, ovvero il 1947.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza