Quantum Break tenterà di fondere elementi di Alan Wake e Max Payne

Remedy torna a parlare del suo titolo next-gen.

Matias Myllyrinne, CEO di Remedy Entertainment, ha dichiarato in un'intervista rilasciata a GamesIndustry che lo studio tenterà di fondere l'azione di Max Payne e la narrativa di Alan Wake nel suo Quantum Break.

Il titolo proverà a creare una narrativa unica da videogioco e Show TV sul modello di Defiance, un obiettivo ambizioso ma alla portata dello studio, secondo Myllyrinne.

"Abbiamo imparato molto nel campo della narrazione interattiva con Alan Wake, e speriamo di migliorare ulteriormente", ha dichiarato il CEO di Remedy nell'intervista. "E abbiamo preso anche molto dalle meccaniche di Max Payne: siamo partiti da questi punti per realizzare l'esperienza definitiva targata Remedy".

Vai ai commenti (12)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (12)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza