Microsoft aveva valutato altri nomi per la prima Xbox

Scopriamo quali grazie ad uno dei creatori del marchio.

Seamus Blackley, il responsabile del team hardware che ha dato alla luce la prima Xbox, ha svelato alla rivista EDGE una serie di acronimi valutati all'epoca nella scelta del nome della console di Microsoft.

Tra questi figurano FACE (Full Action Center), O2 (Optimal Zone), MEA (Microsoft Entertainment Activator), OM (Odyssey of the Mind). Roba forte, insomma.

XBOX nacque invece dalla riduzione di "DirectX Box", utilizzata nelle mail interne, e fu l'unico acronimo a sopravvivere ad una scrematura in quattro fasi.

Il colosso di Redmond prese in considerazione anche TSO, "Three Six Zero": vi ricorda qualcosa?

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Stela - recensione

SkyBox Labs esce dall'ombra.

ArticoloLegends of Runeterra - prova

Siamo volati a Dublino per il gioco di carte di League of Legends. E non solo!

ArticoloStar Citizen? “╚ come sviluppare tre tripla A simultaneamente” - speciale

Intervistiamo Marco Corbetta, senior technical director di Cloud Imperium Games e Foundry 42.

Articoli correlati...

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza