Bungie chiude la causa con Marty O'Donnell riconoscendogli $95.000

Un risarcimento al compositore di Halo per lavori non retribuiti, vacanze e danni.

Il compositore di Halo, Marty O'Donnell, riceverà da Bungie la somma di $95.000 come risultato dell'azione legale intentata in seguito al licenziamento dell'uomo da parte dello sviluppatore.

Stando a quanto riportato da Venturebeat, l'accordo a cui le due parti sono arrivate prevederà il pagamento di $95.019 per lavori non retribuiti, ferie e danni subiti da O'Donnell.

Lo scorso aprile il rapporto tra il compositore e Bungie si era interrotto, quando l'azienda aveva licenziato O'Donnell "senza motivo" come lui stesso dichiarò.

La controffensiva legale di O'Donnel ai danni del chief executive di Bungie, Harold Ryan, era cominciata lo scorso giugno.

GamesIndustry

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Contenuti correlati o recenti

The Outer Worlds può essere terminato senza uccidere nessun nemico

Sì, a quanto pare è possibile finire il gioco di Obsidian con un approccio...pacifista!

PUBG: un dataminer rivela il probabile arrivo del Clan System su PC

Precedentemente pubblicato sui dispositivi mobile.

Il prossimo BioShock potrebbe essere un gioco live service

Così sembra, stando a un annuncio di lavoro.

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza