World of Warcraft: i nomi dei personaggi inattivi saranno rimossi

In modo da fornire più scelta ai giocatori attuali.

Ai personaggi di World of Warcraft che non sono stati utilizzati per lungo tempo verrà rimosso il nome, in modo da renderlo disponibile per chi volesse utilizzarlo.

L'occasione in cui Blizzard renderà effettivo il provvedimento sarà il lancio della patch 6.0.2, l'ultima prima dell'arrivo dell'espansione Warlords of Draenor.

Nello specifico, tutti i personaggi che non sono stati utilizzati dal 13 novembre 2008 in poi rimarranno senza nome, ha spiegato Blizzard.

"Il nostro obiettivo con questo grande affrancamento dei nomi è quello di assicurarci che giocatori nuovi e di ritorno abbiano una vasta e varia scelta di nomi disponibili tra cui scegliere", si legge in un post dello studio. "Per questo motivo, vi consigliamo di collegarvi nel caso vogliate conservare i nomi dei vostri personaggi in disuso per il vostro viaggio verso Draenor".

Via: PC Gamer

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Contenuti correlati o recenti

Kingdom Under Fire 2 arriverà in occidente nel mese di novembre

Il gioco che unisce MMORPG e RTS arriverà su PC attraverso diversi store digitali.

World of Warcraft Classic: facciamo un tuffo nel passato assieme ai membri del team originale di WoW

Un nuovo interessante filmato ci permette di ripercorrere il viale dei ricordi.

Articoli correlati...

Black Desert per PS4 ha una data di uscita

L'MMO di Pearl Abyss in arrivo anche sulla console di Sony.

The Elder Scrolls Online: Elsweyr, l'avventura tabletop di Bethesda è stata rimossa per plagio

Parti della storia sarebbero state prese da un modulo di avventura di Dungeons & Dragons.

Rare sta lavorando a una nuova IP next-gen che piacerà a chi apprezza giochi come Sea of Thieves?

La storica software house potrebbe continuare sulla strada dei game as service.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza