Zelda e Sheik personaggi separati in Super Smash Bros. per i limiti tecnici di 3DS

Mancato supporto al Circle Pad Pro per la stessa ragione.

Super Smash Bros. non possiede personaggi in grado di trasformarsi, come accadeva a Zelda/Sheik nei capitoli precedenti, per via della limitata potenza dell'hardware montato sul 3DS.

È il creatore della serie, Masahiro Sakurai, ad aver spiegato il motivo per cui tali personaggi sono presenti singolarmente su Wii U e 3DS, separati dal proprio alter ego.

"È per via delle limitazioni del 3DS", ha dichiarato Sakurai a Famitsu. "Su 3DS non era possibile che i personaggi coesistessero in un unico modello".

"Tuttavia raggiungere il limite a volte può condurre verso direzioni interessanti. Trasformare i personaggi aveva l'effetto collaterale di dar vita a tattiche ambigue e credo che i personaggi siano diventati più freschi ora".

Sempre da imputare all'insufficiente potenza della console portatile di Nintendo il mancato supporto per il pad analogico Circle Pad Pro. La possibilità di controllare il gioco usando due stick analogici arriverà solo con New 3DS e New 3DS XL, dotati di uno stick incorporato.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza