Ex DICE e Overkill fondano la software house The Outsiders

Lo studio sta lavorando ad un RPG per PC.

1

L'ex sviluppatore di Battlefield David Goldfarb e l'ex director di Payday 2 Benjamin Cousins hanno unito le forze per formare un nuovo studio: The Outsiders.

La software house è, al momento, al lavoro su un RPG che arriverà in esclusiva su PC. Non si hanno informazioni sul progetto ma Goldfarb ha rivelato quali saranno le linee guida dello studio.

"Credo che ci sia una porzione del mercato tra le produzioni tripla A da $200 milioni e i titoli indie da $1 milione che non è ancora stata esplorata adeguatamente," ha spiegato lo sviluppatore a Game Industry. "Si tratta di un campo molto interessante da esplorare e secondo me molto prolifico.

"Ci sono molti giochi di media grandezza, tra i 3$ milioni e gli $8 milioni di budget, che stanno facendo molto bene su Steam. Un esempio sono i titoli sviluppati da Paradox. Non sono giochi troppo costosi ma vanno molto bene. Credo che ci sia spazio in questo mercato per titoli che abbiano stile e qualità e che coivolgano grazie ad un ottimo gameplay."

Parlando del nuovo progetto, Goldfarb ha rivelato di essere molto interessato ad un concetto sollevato recentemente da Ken Levine: la creazione di una sorta di storia sistematica che dipenda completamente dalle azioni del giocatore. Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti sul lavoro di The Outsiders.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza